Come funziona il sistema fiscale in Nicaragua

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il sistema fiscale di un determinato Paese è rappresentato da un insieme di regole che determinano le entrate dello Stato. Le entrate (o tributi) sono percepite dallo Stato attraverso tasse, imposte e contributi. In questa guida, parleremo di come funziona il sistema fiscale del Nicaragua. Il Nicaragua è un Paese dell'America Centrale caratterizzato dalla presenza di una repubblica presidenziale approvata nel 1950. L'economia si basa soprattutto sull'agricoltura e sull'esportazione dei prodotti.

24

Le imposte

Le imposte più comuni presenti in Nicaragua sono: l'imposta sul reddito, l'imposta sul valore aggiunto (IVA), imposte sui consumi e imposte di bollo, successioni, donazioni e trasferimenti. In primo luogo, occorre considerare che il sistema fiscale del Nicaragua si basa sul "principio della fonte". Ciò comporta che tutti i redditi prodotti all'interno del territorio del Nicaragua siano tassati, indipendentemente dalla nazionalità, residenza o domicilio dei soggetti.
Inoltre, è prevista una tassazione a parte per i redditi prodotti dai non residenti.

34

L'imposta sul reddito

L'imposta sul reddito si riferisce a tutti i redditi interni. Infatti in questa categoria rientrano i redditi che derivano dalle vendite, dalle esportazioni, dalla prestazione di servizi e stipendi. I ministeri, i municipi e le regioni autonome sono esenti dal pagamento di questa tassa. In conclusione l'ultima è l'imposta sul valore aggiunto, conosciuta più comunemente come IVA, ed è la tassa che colpisce tutti i beni oppure i servizi scambiati e importati nel Nicaragua. Tuttavia, l'acqua, i beni legati all'igiene personale, l'abbigliamento e il turismo sono esenti dal pagamento di suddetta tassa. Da non dimenticare che l'imposta si paga mensilmente.

Continua la lettura
44

Tassazione sui consumi di beni

Esiste una tassazione sui consumi di beni. In questa categoria rientrano soprattutto: gli alcolici con un'aliquota intorno al 37%, fornitura di gas con un'aliquota del 12% e i solventi industriali con un'aliquota del 30%. L'imposta di bollo si applica a determinati documenti, come ad esempio le certificazioni, le cambiali e i contratti. In questo caso, l'imposta è determinata in misura fissa, ed è pagata da colui che richiede il documento. Esiste anche una tassa sulle successioni, donazioni e trasferimenti. Questa imposta si applica ai redditi occasionali generati da beni mobili o immobili. Oltre a ciò, gli aumenti di redditi, le eredità, le donazioni e i premi vinti alle lotterie sono ulteriormente tassati. In questo caso, l'aliquota si aggira intorno al 4%.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Brasile

Molte volte, con il grande periodo di crisi che stiamo vivendo, i giovani di oggi decidono di abbandonare la propria famiglia e la patria per espatriare verso paesi stranieri, tutto questo per trovare un lavoro che dia una retribuzione perlomeno dignitosa....
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Tunisia

La Tunisia è una repubblica dell'Africa settentrionale con una popolazione di circa 8.735 abitanti. Oltre ad essere una meta molto gettonata per chi vuole trascorrere alcuni giorni di vacanze, questo territorio risulta essere molto ambito per chi ha...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Turchia

Il lavoro in Italia oramai scarseggia da anni e diventa sempre più difficile per i cittadini riuscire a trovare un'occupazione che permette di poter avere un presente ma anche un futuro radioso. In merito a ciò sono molte le persone che decidono di...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Georgia

Ogni nazione ha le sue leggi e le sue regole. Alcune di esse riguardano il sistema fiscale. Conoscere il funzionamento dei diversi sistemi fiscali permette di confrontarli e di poter discuterne le varie particolarità. Vediamo insieme in particolare come...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Croazia

Ogni nazione del mondo ha una sua forma di governo, una sua forma di Stato e un suo proprio sistema fiscale. Esso varia in base alle necessità dei diversi paesi e il più delle volte riflette le varie situazioni economiche, politiche e sociali. Il sistema...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale nella Repubblica Dominicana

In Repubblica Dominicana troviamo un sistema politico basato sulla democrazia rappresentativa. Il potere legislativo viene affidato al Congresso Nazionale della Repubblica Dominicana, che si divide in due camere, come il nostro Parlamento. Il Senato si...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Cuba

Sappiamo che la burocrazia è parte integrante della vita di tutti i giorni, che sia lavorativa, di servizi comunali, di stato, insomma ognuna di queste istituzioni, ci rilascia carte e certificati, in questa guida cerchiamo di vedere come funziona il...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Liechtenstein

Il 1° gennaio 2011, in Liechtenstein è entrato in vigore un nuovo sistema fiscale con l'obiettivo di modernizzare il precedente ordine giuridico in materia di imposizione fiscale, tenendo conto degli sviluppi internazionali. Il nuovo sistema dovrebbe...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.