Come funziona il sistema fiscale in Grecia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La Grecia è dal 1974 una repubblica parlamentare. Il Parlamento greco è monocamerale ed è composto da 300 membri, che vengono eletti dal popolo con suffragio universale e scrutinio elettorale segreto da tutti i maggiorenni di 18 anni di entrambi i sessi. Con i passaggi che seguono andremo a vedere nel dettaglio come funziona il sistema fiscale in Grecia: in particolare vedremo i diversi tipi di imposte, cosa riguardano e come vengono applicate alle persone fisiche.

26

Le imposte dirette

Cominciamo subito col dire che le imposte dirette del sistema fiscale greco riguardano principalmente le imposte sul reddito delle persone giuridiche e prevedono una aliquota unica pari al 35% del reddito imponibile. Per le società che non sono quotate in borsa e per le filiali di impresa straniere l’aliquota unica sale al 40%. Ad ogni modo l’imposta è anche dovuta dalle società in nome collettivo e dalle società in accomandita semplice.

36

Le imposte sul reddito

L'imposta sul reddito delle persone fisiche, invece, è su base progressiva. In questo caso l'imposta, rispettando il principio della tassazione mondiale, viene applicata solamente alle persone fisiche che hanno dei redditi che provengono da fonti greche, indipendentemente dalla nazionalità delle persone, soltanto se sono residenti o domiciliate in Grecia. Tale imposta prevede l'applicazione di aliquote progressive che variano in funzione del reddito e vanno dal 5% al 45%. Inoltre, il reddito delle persone fisiche che deriva da proprietà immobiliari è ulteriormente soggetto ad una sovrattassa del 3%.

Continua la lettura
46

Le imposte indirette

Tra le imposte indirette del sistema fiscale greco, quella principale è l'imposta sul Valore Aggiunto (IVA), che è stata introdotta nel 1987 e successivamente modificata in conformità alle disposizioni UE in materia. Tale imposta presenta un'aliquota standard che è del 18%, ma nell'aprile 2005 l’aliquota è stata aumentata al 19%. L'applicazione dell'IVA, però, prevede due eccezioni: ai “beni culturali”, ossia ai giornali, ai periodici, ai libri e ai prodotti editoriali viene applicata un'aliquota ridotta pari al 4%; sui beni e i prodotti considerati di prima necessità, tra cui i prodotti farmaceutici e quelli energetici, deve essere applicate un'aliquota ridotta pari al 8%.

56

Le imposte dal 2007

Prima di concludere, è importante sapere che nel 2006 è stata introdotta una legge (legge 3522/06) che diminuisce in modo graduale le imposte del periodo che va dal 2007. In particolare sono state apportate le seguenti modifiche: il livello di reddito esente da tasse è stato portato a 12.000 euro; le tre fasce di reddito imponibile sono state riviste in questo modo: 12.001-30.000 €; 30.001-75.000 € e il reddito eccedente 75.000 € e le relative nuove aliquote di tassazione sono al 27% per la prima fascia nel 2008 e poi al 25% nel 2009; al 37% sulla seconda fascia e poi al 35% nel 2009.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Croazia

Ogni nazione del mondo ha una sua forma di governo, una sua forma di Stato e un suo proprio sistema fiscale. Esso varia in base alle necessità dei diversi paesi e il più delle volte riflette le varie situazioni economiche, politiche e sociali. Il sistema...
Finanza Personale

Le diverse forme di progressività delle imposte

Molto spesso quando trattiamo la materia tributaria abbiamo delle problematiche di comprensione. Questo perché purtroppo è molto tortuosa a ricca di diversi punti oscuri ai non addetti ai lavori. Lo scopo di questa guida è quello di chiarire al meglio...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Georgia

Ogni nazione ha le sue leggi e le sue regole. Alcune di esse riguardano il sistema fiscale. Conoscere il funzionamento dei diversi sistemi fiscali permette di confrontarli e di poter discuterne le varie particolarità. Vediamo insieme in particolare come...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Estonia

Uno dei migliori sistemi fiscali dell'Europa, per quanto concerne l'equità, in base alle differenti fasce di reddito, è in Estonia; l'ammontare della tassa di imposta e il suo successivo pagamento vengono stabiliti in maniera rigorosa, con il fine di...
Finanza Personale

Come determinare l'imposta lorda

L'IRPEF è l'imposta principale del nostro ordinamento tributario, nota ai più dal momento che interessa oltre 40 milioni di contribuenti. Nata nel 1973, essa viene applicata alle persone fisiche o alle società (che la corrispondono comunque tramite...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Liechtenstein

Il 1° gennaio 2011, in Liechtenstein è entrato in vigore un nuovo sistema fiscale con l'obiettivo di modernizzare il precedente ordine giuridico in materia di imposizione fiscale, tenendo conto degli sviluppi internazionali. Il nuovo sistema dovrebbe...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Nigeria

La Nigeria è uno stato federale dell'Africa, membro del Commonwealth. Indipendente dal 1960, il paese fu sottoposto a regime militare dal 1966 al 1979. Successivamente è stato retto da una Costituzione che affidava la funzione esecutiva al Presidente...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Bulgaria

La Bulgaria è entrata nell'Unione Europea nel 2007 e, in poco tempo è riuscita a modificare il proprio sistema fiscale. La strategia fiscale del governo è indirizzata in due direzioni: il miglioramento del sistema di riscossione delle Imposte e la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.