Come funziona il sistema fiscale Cipro

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Cipro è un'isola situata nel Mar Mediterraneo, dista circa cento chilometri dalle coste del Vicino Oriente e cinquecento dal quelle dell'Egitto. È entrata a far parte dell'Unione Europea nel maggio del 2004 e divenne isola indipendente nel 1960. Ha una superficie di circa 9300 km² ed ha un numero di abitanti che si aggira intorno ad un milione e duecentomila. La moneta vigente a Cipro è l'euro e secondo le stime il PIL (Prodotto Interno Lordo) si aggirerebbe intorno ai ventitré milioni di euro.
Questa guida vi spiegherà, tramite la seguente guida, come funziona il sistema fiscale nella nazione cipriota.

27

Occorrente

  • Disponibilità economiche liquide
  • Avere la residenza a Cipro
37

La prima cosa che c'è da sapere riguardante il sistema fiscale a Cipro è che esistono restrizioni riguardanti i prelievi e i depositi bancari. Questo è stato fatto per evitare che le persone facciano prelievi notevoli e per far sì che le banche abbiano la sicurezza che ci sia disponibilità di denaro. Il governo, secondo gli accordi presi con l'Europa, dovrà trovare soluzioni adeguate per risolvere le problematiche inerenti il fisco. Proprio per questo motivo il presidente Nicos Anastasiades sta cercando di trovare un'intesa con l'Unione Europea prima lo stato sia invaso dalla più totale disoccupazione.

47

Attualmente nell'isola di Cipro vige un sistema fiscale che è caratterizzato dal fatto che più elevato è il reddito di un cittadino più le imposte/tasse erano alte. Infatti si parte da un'aliquota del 20% fino ad arrivare ad un'aliquota del 35%. Per alcune categorie di reddito sono previsti delle riduzioni e delle esenzioni fiscali. Per quanto riguarda l'aliquota di imposta sulle società il governo ha stabilito una percentuale del 10%. Inoltre uno straniero che lavora a Cipro è tenuto a pagare un'imposta unica sui redditi in base alla fascia di appartenenza. È da sottolineare che per essere considerato residente a Cipro occorre stare nel posto per almeno 180 giorni.

Continua la lettura
57

Attualmente il sistema economico/fiscale di Cipro non è riuscito e supportare e sostenere gli istituti bancari e di conseguenza i cittadini, sentendosi sfiduciati, sono corsi ai bancomat per prelevare il più possibile. Questa situazione ha portato lo Stato Cipriota in profonda crisi economica. Nel marzo 2013 il comitato di esecuzione del Fondo Monetario Internazionale ha deciso di concedere una prestito di circa un miliardo di euro (dilazionati in tre anni) per stabilizzare la situazione emetterla in stallo tra contribuenti e banche.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Trovare un lavoro stabile prima di richiedere la residenza
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come mettere al sicuro i propri risparmi

La questione economica diviene sempre più spinosa. Sempre meno persone riescono a mettere da parte un po' di denaro per le situazioni di emergenza, tuttavia anche se essi riescono devono comunque fare i conti con l'imponente interrogativo: dove e come...
Finanza Personale

Come tutelare i propri risparmi

L'andamento economico degli ultimi anni ha messo un po' in allarme i risparmiatori. Purtroppo con l'entrata dell'euro pochi sono i soldi che i risparmiatori possono mettere da parte. Prima la gente dopo la la spesa quotidiana, metteva da parte qualcosa....
Previdenza e Pensioni

Pensione internazionale: mini guida

All'interno di questa mini guida, andremo a parlare di un tema molto sentito: le pensioni. Nello specifico, in questa guida, ci dedicheremo ad una tipologia di pensione: la pensione internazionale. Proveremo a fornire un'insieme d'informazioni che possano...
Lavoro e Carriera

Guida al lavoro frontaliero in Svizzera

I frontalieri sono stranieri domiciliati nella zona di frontiera straniera che esercitano un'attività lucrativa entro la zona di frontiera svizzera. I Paesi che fanno parte dell'UE/AELS sono: Francia, Germania, Austria, Spagna, Portogallo, Regno Unito,...
Richieste e Moduli

Come depositare un brevetto internazionale

Per tutelare i diritti esercitati su un'invenzione occorre depositare il brevetto internazionale, il quale conferisce il diritto esclusivo allo sfruttamento della stessa e quindi alla sua vendita e commercializzazione. In altre parole, attraverso tale...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Estonia

Uno dei migliori sistemi fiscali dell'Europa, per quanto concerne l'equità, in base alle differenti fasce di reddito, è in Estonia; l'ammontare della tassa di imposta e il suo successivo pagamento vengono stabiliti in maniera rigorosa, con il fine di...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Polonia

La Polonia è stata caratterizzata da un enorme cambiamento dal punto di vista fiscale, perché è caduta la cosiddetta "Cortina di Ferro" ed i Paesi dell'Europa Orientale si sono trasformati in regimi democratici. A partire dalla caduta del Muro di Berlino...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Finlandia

In Finlandia il sistema fiscale è capillare e molto efficiente. Le tasse sono alte e la pressione fiscale complessiva ammonta, nel complesso, a quasi il 45% del PIL procapite. Le imposte dirette si basano soprattutto sul reddito personale e superano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.