Come funziona il sistema fiscale austriaco

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Ogni paese del mondo, oltre ad avere una propria zona territoriale, prevede usi e costumi locali e possiede un proprio sistema fiscale. Il sistema fiscale austriaco, non si discosta, di molto, dal sistema fiscale italiano, ma possiede al suo interno delle differenze sostanziali. Vediamo qui come funziona il sistema fiscale austriaco.

24

Le ritenute fiscali totali

In primo luogo vorrei porre l'accento sulle ritenute fiscali totali che, a differenza del nostro paese, sfiorano complessivamente il tetto del 42%, mentre l'imposta sugli utili societari arriva al 25%. In quest'ultimo caso il 25% è nettamente inferiore a ciò che pagano attualmente le aziende italiane, inoltre va considerato che è la sola imposta a cui le imprese austriache vengono assoggettate, essendo esenti da imposte comuni in Italia quali ad esempio l'Irap. Per quel che concerne il reddito delle persone fisiche, questo viene tassato in relazione all'aliquota d'imposta progressiva, quest'ultima parte da un valore minimo dello 0 % fino ad arrivare ad un valore massimo del 50%. Infine, altra particolarità degna di nota, e collegata agli investimenti d'impresa, connessi allo sviluppo sia politico che economico del paese di diversa tipologia e natura. Essa consente alle imprese, di usufruire di agevolazioni e sgravi fiscali, in questo caso viene applicata un'esenzione relativa all'anno in corso in cui si è proceduto all'investimento. Nel caso di operazioni volte alla ricerca è previsto un premio nell'ordine del 10% degli importi sostenuti per tali scopi, quest'ultimo viene chiamato "premio d'impresa".

34

L'imposta massima del 25%

Comunque sia va detto che, il sistema fiscale austriaco, è molto vicino alle imprese, sostenendole e favorendone la crescita. I paesi con un aggravio fiscale troppo oneroso hanno assistito ad un netto calo di imprese, connesso all'attuale crisi economica in cui versano numerosi stati. L'imposta massima del 25% costituisce un'ottima linea fiscale che, considerata a livello di eccellenza, detiene il primato all'interno dell'UE. Gravami fiscali, quali l'imposta sull'attività produttiva, o sui beni patrimoniali, non sono esistenti in terra austriaca. Qualora più imprese si uniscono, dando vita ad un gruppo di imprese, il risultato fiscale finale viene imputato all'impresa principale (o madre), e tassato in base al saldo dell'impresa considerata capogruppo.

Continua la lettura
44

Schmiergeld

Una curiosità che merita di essere annoverata riguardante il fisco austriaco, è quella che va sotto il nome di "Schmiergeld", che tradotto letteralmente sta a significare: "denaro per ungere". In realtà si tratta di denaro che viene versato per favori leciti ed illeciti pagati sottobanco. Sostanzialmente si tratta di quelle che da noi vengono comunemente chiamate "bustarelle". In Austria le "bustarelle", sono regolarizzate e soggette ad imposta. Ovviamente parliamo di attività non penalmente perseguibili, svolte nell'ambito delle attività professionali delle aziende. Per quanto la cosa possa lasciarci perplessi, è proprio il caso di dire: "paese in cui vai, usanza che trovi!", in questo caso "fisco che trovi!".

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come acquistare casa in Austria

Negli ultimi anni la globalizzazione ha reso più semplice la mobilità tra le diverse nazioni europee. Tra i vari Paesi che hanno visto un sensibile aumento dell'immigrazione c'è sicuramente l'Austria, caratterizzata da un'economia moderna, oltre che...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Croazia

Ogni nazione del mondo ha una sua forma di governo, una sua forma di Stato e un suo proprio sistema fiscale. Esso varia in base alle necessità dei diversi paesi e il più delle volte riflette le varie situazioni economiche, politiche e sociali. Il sistema...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale nel Libano

Capita molte volte che i giovani, non trovando lavoro in Italia, decidano di espatriare verso paesi stranieri, con la speranza di trovare un lavoro stabile e di pagare meno tasse possibile per arrivare a fine mese. Il Libano favorisce una politica economica...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Algeria

Ogni nazione possiede la propria storia, la propria tradizione culturale, risorse economiche differenti e un sistema fiscale ben determinato. In Algeria, ad esempio, essendo un paese a lungo colonizzato dalla Francia, vige un sistema giuridico e fiscale...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale a San Marino

Il sistema fiscale è l'insieme delle norme fiscali vigenti in una nazione. Le norme fiscali regolamentano tasse, versamenti e contributi e risultano, quindi, essere molto importanti per il cittadino che risiede in quel determinato Stato. Stai pensando...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Estonia

Uno dei migliori sistemi fiscali dell'Europa, per quanto concerne l'equità, in base alle differenti fasce di reddito, è in Estonia; l'ammontare della tassa di imposta e il suo successivo pagamento vengono stabiliti in maniera rigorosa, con il fine di...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale a Malta

La piccola Repubblica di Malta è uno Stato insulare del Mediterraneo che dal 2004 è entrato a far parte dell’Unione Europea e successivamente è stato ricompreso nell'euro-zona. A Malta la tassazione del reddito di un individuo è progressiva. In...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Nuova Zelanda

Rendere più semplici le norme fiscali, ed invogliare alla condivisione delle informazioni. I contribuenti potranno ricevere i rimborsi più velocemente, dato che l'erogazione dei rimborsi subirà un'accelerazione considerevole. Via libera anche all'utilizzo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.