Come funziona il sistema fiscale a Malta

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La piccola Repubblica di Malta è uno Stato insulare del Mediterraneo che dal 2004 è entrato a far parte dell’Unione Europea e successivamente è stato ricompreso nell'euro-zona. A Malta la tassazione del reddito di un individuo è progressiva. In altre parole, più alto è il reddito un individuo, più alta è l'imposta che esso deve pagare. I tassi di imposta individuali nel 2014, ad esempio sono stati del 15% al 35%. Tuttavia, ci sono tariffe ridotte delle imposte per alcuni percettori di reddito. L'aliquota dell'imposta sulle società è fissata al 35% con il sistema di imputazione integrale per i dividendi. Anche per alcune società si applicano tassi ridotti. Ma vediamo ora come funziona, nel dettaglio, il sistema fiscale a Malta.

26

Occorrente

  • Dichiarazione dei redditi annuale, conoscenza delle leggi specifiche di settore
36

Se alla base del fisco maltese ci sono testi legislativi di riferimento, uno dei passaggi più importanti è stata l’eliminazione dello status di offshore avvenuta nel 1994. Le imprese fittizie che godevano di imposte molto basse rispetto ai loro Paesi di attività potevano annoverare, fino a quella data, Malta tra i Paradisi fiscali mondiali. Oggi la Repubblica vuole promuovere lo sviluppo dei servizi finanziari e tecnologici attraverso una tassazione sempre contenuta ma chiara e certa, che non fa differenza tra investitori stranieri e imprenditori residenti.

46

Le tasse vengono applicate sia sulle persone fisiche che sulle società, e sono esigibili su base annua. Le voci che concorrono a formare le imposte sono quelle derivanti dal reddito d’impresa, sia autonomo che dipendente, e dagli investimenti. Le società sono soggette ad una tassazione del 35% sull'imponibile, mentre le persone fisiche sono tenute al pagamento di un’imposta progressiva che non supera il 35%. Nel caso dei lavoratori dipendenti, l'imposta viene pagata in parte dal datore di lavoro (10%).

Continua la lettura
56

Le imposte indirette sono formate dalla VAT (Value Added Tax) simile alla nostra IVA prevista al 18%, che si applica in maniera ridotta o pari allo zero su numerosi generi come i prodotti alimentari e farmaceutici, trasporti, turismo, fino all'esenzione di molti servizi primari e secondari. Le Transfer Tax del 5% sono richieste sulle transazioni di immobili e di titoli; le Eco tax sono tasse ambientali applicate sugli elettrodomestici in misura pari al loro grado di inquinamento; le Excise duties sono applicate su sigarette, alcol e prodotti petroliferi; la Vehicle registration taxes è la tassa di registrazione applicata sui veicoli; le Import Duties vengono applicate sui beni importati dagli altri Paesi mentre le Soprattasse sono richieste sul consumo di acqua, elettricità e biglietti aerei.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il sistema fiscale maltese presenta numerosi privilegi rivolti a favorire lo sviluppo del settore finanziario e delle nuove tecnologie

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Camerun

Il sistema fiscale in Camerun, nel corso degli anni, ha subito numerose riforme da parte del governo al fine di renderlo sempre più semplice, trasparente e modernizzato. A tale proposito, di recente il ministero delle Finanze ha messo a disposizione...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Brasile

Molte volte, con il grande periodo di crisi che stiamo vivendo, i giovani di oggi decidono di abbandonare la propria famiglia e la patria per espatriare verso paesi stranieri, tutto questo per trovare un lavoro che dia una retribuzione perlomeno dignitosa....
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale nelle Filippine

Il sistema fiscale filippino è una combinazione dei sistemi globali e cedolari di tassazione, dove i contribuenti nazionali e residenti sono tassati in base al loro reddito globale e i contribuenti non residenti sono tassati sul solo reddito nazionale....
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale nella Repubblica Ceca

Il sistema fiscale della repubblica Ceca è basato in modo principale sulla contabilità in partita doppia, ed è quasi completamente del tutto in linea con i sistemi di tutti gli altri paesi appartenenti alla Comunità Europe. Con un'eccezione piccola...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Nicaragua

Il sistema fiscale di un determinato Paese è rappresentato da un insieme di regole che determinano le entrate dello Stato. Le entrate (o tributi) sono percepite dallo Stato attraverso tasse, imposte e contributi. In questa guida, parleremo di come funziona...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Estonia

Uno dei migliori sistemi fiscali dell'Europa, per quanto concerne l'equità, in base alle differenti fasce di reddito, è in Estonia; l'ammontare della tassa di imposta e il suo successivo pagamento vengono stabiliti in maniera rigorosa, con il fine di...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Regno Unito

Il Regno Unito ha un sistema fiscale ben determinato, che segue delle procedure specifiche. Conoscere il funzionamento dei diversi sistemi tributari permette di confrontarli e prendere spunto per idee o riflessioni riformiste in tale settore. Inoltre,...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Panamà

Ogni Stato possiede il proprio sistema fiscale, che ne regola le attività economiche e il sistema di pagamaneto delle tasse. Conoscere come funziona potrà aiutarci ad evitare qualche guaio se decidessimo di trasferirci in un determinato paese. Come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.