Come funziona il sistema fiscale a Cipro

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Cipro, isola a sud della Turchia, ha una superficie di oltre 9 mila km². Tecnicamente, è la più grande del Mediterraneo orientale. Membro dell'Unione Europea dal 2004, l’euro ha sostituito la lira cipriota nel 2008. La Repubblica di Cipro ha ottenuto l'indipendenza dalla Gran Bretagna nel 1960. Il sistema fiscale attualmente è in fase di definizione. Pertanto, ci riferiremo alle condizioni passate. In pochi e semplici passaggi vedremo come funziona.

27

Occorrente

  • Soldi
  • Cittadinanza a Cipro
37

Le aliquote

Fino a qualche anno fa, il sistema fiscale di Cipro era progressivo. In poche parole più alto era il reddito, maggiori erano le imposte. Le aliquote fiscali variavano dal 20% al 35%. Le ridotte e le esenzioni venivano applicate solo a determinate fasce e forme di reddito. L'aliquota normale dell'imposta sulle società era del 10%. Venivano pagate imposte sui redditi da lavoro a Cipro e all'estero. Per cui, un residente straniero impiegato a Cipro pagava l'imposta unica sui redditi da lavoro secondo le aliquote del Paese. Per ottenere la cittadinanza bastava la residenza di almeno 183 giorni.

47

I fatti

Il governo di Cipro non sostenne adeguatamente le banche. Di conseguenza nacque la sfiducia agli istituti bancari. I correntisti prelevarono i loro risparmi, mettendo in ginocchio lo Stato. Nel 2013 il comitato esecutivo del Fondo Monetario Internazionale approvò un prestito di 1 miliardo di euro in tre anni. La somma serviva a dare nuova credibilità alle banche di Cipro. Inoltre, doveva stabilizzare il settore finanziario e riorganizzare il sistema fiscale e le finanze pubbliche. Il 28 marzo 2013 vennero introdotte le restrizioni temporanee sui prelievi ed i controlli di capitale.

Continua la lettura
57

Le manovre

Le restrizioni evitarono massicci prelievi di depositi. Col tempo, vennero ripristinati i normali flussi di pagamento. Le banche ottennero liquidità sufficiente. Attualmente, il Governo, nel rispetto degli accordi, sta attuando un nuovo programma economico. Le manovre andranno a risolvere i problemi fiscali di Cipro. Nel giugno del 2015 il presidente cipriota Nicos Anastasiades ha inviato una lettera all'Unione Europea. Ha chiesto la revisione con urgenza del percorso fattibile per Cipro e la sua popolazione. Il suo timore riguardava la profonda recessione economica e l'incremento della disoccupazione. La recessione è ancora oggi un pesante fardello per Cipro. Per sopravvivere deve rientrare nel piano economico. Dovrà cambiare il sistema fiscale ed i modelli economici in un periodo mediamente breve.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di trasferirti in un paese straniero, accertati delle tasse in vigore
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come mettere al sicuro i propri risparmi

La questione economica diviene sempre più spinosa. Sempre meno persone riescono a mettere da parte un po' di denaro per le situazioni di emergenza, tuttavia anche se essi riescono devono comunque fare i conti con l'imponente interrogativo: dove e come...
Finanza Personale

Come tutelare i propri risparmi

L'andamento economico degli ultimi anni ha messo un po' in allarme i risparmiatori. Purtroppo con l'entrata dell'euro pochi sono i soldi che i risparmiatori possono mettere da parte. Prima la gente dopo la la spesa quotidiana, metteva da parte qualcosa....
Lavoro e Carriera

Guida al lavoro frontaliero in Svizzera

I frontalieri sono stranieri domiciliati nella zona di frontiera straniera che esercitano un'attività lucrativa entro la zona di frontiera svizzera. I Paesi che fanno parte dell'UE/AELS sono: Francia, Germania, Austria, Spagna, Portogallo, Regno Unito,...
Richieste e Moduli

Come depositare un brevetto internazionale

Per tutelare i diritti esercitati su un'invenzione occorre depositare il brevetto internazionale, il quale conferisce il diritto esclusivo allo sfruttamento della stessa e quindi alla sua vendita e commercializzazione. In altre parole, attraverso tale...
Previdenza e Pensioni

Pensione internazionale: mini guida

All'interno di questa mini guida, andremo a parlare di un tema molto sentito: le pensioni. Nello specifico, in questa guida, ci dedicheremo ad una tipologia di pensione: la pensione internazionale. Proveremo a fornire un'insieme d'informazioni che possano...
Banche e Conti Correnti

I conti correnti più convenienti

Al giorno d'oggi essere in possesso di un conto corrente risulta indispensabile. Ricevere lo stipendio e accrediti vari, pagare le utenze domestiche, effettuare bonifici e prelievi tramite bancomat sono operazioni entrate nella quotidianità dei cittadini....
Banche e Conti Correnti

I migliori conti correnti per minorenni

Se siete interessati ad aprire un conto corrente per un minore e non sapete quale scegliere, ecco una guida fatta ad hoc per voi per avere delle informazioni maggiori e basilari su alcune caratteristiche di questi conti correnti che, proprio perché riferiti...
Banche e Conti Correnti

Come ridurre i costi del conto corrente

Il problema del contenimento dei costi è, oggi, uno dei più sentiti tanto per i privati quanto per le aziende. Se, a prima vista, ridurre quelli bancari può sembrare una goccia in un oceano, in realtà il corretto utilizzo di un conto corrente può...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.