Come formare un team vincente

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Le aziende si imbattono con ambienti sempre maggiormente instabili, per cui l’assetto organizzativo è costretto ad effettuare costanti modifiche per adeguarsi alle spinte provenienti dall'esterno. Tutto ciò conduce le varie imprese a cercare di costruire strutture molto flessibili e viene prestata grande attenzione alla qualità delle risorse in esse impiegate: si tratta sicuramente di un fattore importantissimo e nei prossimi passi troverete qualche suggerimento per capire come formare un team vincente.

24

Lavorare in un gruppo

Lavorare in un gruppo può a volte non sembrare facile, ma l'idea di base è quella di tenere sempre conto di un certo buon senso: un team è composto da persone e questo suggerisce di saper valutare adeguatamente la soggettività, evitando di ostinarsi a voler seguire solo ed esclusivamente precisi parametri. Infine aggiungiamo che in una squadra vincente, per mirare ad ottenere costantemente buoni risultati, non si deve mai scordare che non ci sono idee perfettamente uguali alle altre, menti che sviluppano quelle idee nella stessa maniera e neppure tendenze ed esperienze completamente identiche.

34

La formazione

Non dovrà quindi prevalere la capacità della singola figura, ma si dovrà tenere conto dell’unione di tutti i componenti per dirigersi verso un intento comune e adottando strategie comuni: consiste proprio in questo la vera forza del gruppo di lavoro. Le direzioni aziendali devono dunque adottare delle strategie di selezione e di formazione capaci di fornire un valido insegnamento nel campo delle dinamiche di gruppo. Da alcuni anni sono infatti nate attività para-lavorative che hanno il compito di favorire le relazioni tra i componenti del personale: con l'intervento di bravi formatori professionisti, si cerca di offrire un aiuto ed uno stimolo ai fenomeni di aggregazione, elementi indispensabili per formare un buon team.

Continua la lettura
44

Le regole fisse

Ovviamente non esistono regole fisse, ma occorre saper agevolare le dinamiche del gruppo tenendo conto di alcune procedure fondamentali. Generalmente, all'interno di un impresa, un valido sistema per favorire il proprio business è quello di dividere il lavoro in team: è una scelta che permette di organizzare al meglio compiti e ruoli, favorendo sia l'individuazione degli obiettivi, sia la possibilità di studiare nuovi metodi per poterli raggiungere. Molte volte capita di lavorare in un ambiente unico in cui ogni soggetto deve seguire un percorso con le proprie forze; trovandosi invece in un gruppo, ognuno acquista la possibilità di agire con la collaborazione di altre persone.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

5 modi per avere un bel team

Il compito di un leader è quello di modellare la propria squadra in modo tale che la renda un gruppo unito, vincente ed efficace. Un team deve infatti essere in grado di esprimersi al meglio, raggiungendo i migliori risultati. A tal fine, tanti sono...
Lavoro e Carriera

Come gestire un team di lavoro

In ogni azienda, grande o piccola che sia, giunge un momento in cui diventa indispensabile suddividere il lavoro in più fasi, ognuna da assegnare ad un team di lavoro con caratteristiche diversificate. Qualcuno si troverà quindi a dovere essere a capo...
Lavoro e Carriera

10 regole per creare una start up vincente

Cosa bisogna fare per dare vita ad una start up di assoluto livello? In un settore così ampio, agire al meglio non è così semplice. Chi si cimenta in questo ambito deve conoscere una serie di norme fondamentali. Non si può lavorare come imprenditore...
Aziende e Imprese

Guida alle tecniche di team building

Che cos'è il team building? Il termine viene spesso utilizzato nel settore delle risorse umane. Corrisponde a quell'insieme di tecniche mirate alla creazione o al rafforzamento dello spirito di squadra. L'obiettivo finale è quello di creare un gruppo...
Lavoro e Carriera

Come organizzare un evento di team building

Sapere come organizzare un evento di team building è necessario per migliorare le relazioni professionali e risolvere criticità. Per raggiungere l'obiettivo, molte aziende si affidano a società terziste specializzate in questo tipo di evento. Tuttavia,...
Aziende e Imprese

Come motivare il team a raggiungere un obiettivo

La motivazione gioca un ruolo fondamentale nel raggiungimento degli obiettivi all'interno di un business. Questa colpisce le prestazioni, sia per quanto riguarda le imprese che operano in ambiente di squadra, sia per quelle in cui i dipendenti lavorano...
Lavoro e Carriera

10 modi per motivare un team di lavoro

A livello lavorativo sono molteplici le forme che può assumere l'attività da svolgere. A volte è necessario seguire attività in autonomia, altre volte con l'ausilio di specifici strumenti tecnici, altre ancora è imprescindibile lavorare in sinergia...
Lavoro e Carriera

Come affrontare un colloquio di lavoro di gruppo

Al giorno d'oggi al colloquio di lavoro individuale si affianca molto spesso quello di gruppo. Questa pratica viene svolta in maniera particolare dalle grandi aziende. Viene soprattutto utilizzato per preparare i candidati alle selezioni del personale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.