Come farsi restituire un prestito

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Oggi ormai le banche e gli istituti di credito difficilmente erogano un prestito, soprattutto ai precari oppure ai soggetti privi di reddito. I soldi quindi vengono spesso a mancare nelle tasche dei cittadini e anche le Poste ormai finanziano con il contagocce. Questo problema ha fatto si che aumentasse il numero di prestiti tra privati che sta sempre di più acquistando un forte valore sociale. A volte può capitare però di effettuare un prestito in denaro a favore di un familiare o una persona cara, personale e fidata, ma poi è difficile ottenere il denaro indietro e si deve convivere con tutta quella casistica di problematiche inerenti la mancata restituzione perpetuata nel tempo. Come si può quindi procedere correttamente per farsi restituire un prestito trovando la soluzione maggiormente appropriata a questo problema? Analizziamo i vari casi.

25

Per prima cosa sarebbe bene ricordare che gli accordi esclusivamente di tipo verbale, anche tra persone di fiducia, possono molto spesso portare alla nascita di queste problematiche. È sempre meglio cercare di formalizzare un prestito, come detto anche se si tratta di una faccenda di tipo amichevole, in forma scritta, in modo da prevenire l' insorgere di questi inconvenienti. Le forme di credito tra soggetti privati sono legali, ma possono incorrere in problemi seri legati ai controlli del fisco, all'usura, o ad altri guai. È sempre meglio redigere un contratto tra privati, che può essere:
un prestito con una scrittura privata;
un prestito garantito da cambiali;
una social lending attraverso delle piattaforme online.

35

In assenza di una qualsiasi tipologia di formalizzazione scritta, la cosa necessaria da fare sarà dunque attivarsi per la ricerca di tutta la documentazione relativa al prestito e cioè cercare di reperire una sorta di traccia della quale possa essere rimasta una ricevuta. Ad esempio se il prestito è stato effettuato tramite bonifico bancario, vaglia postale o assegno, sarà possibile documentarlo data la presenza di una ricevuta certa, oppure un controllo accurato nei sistemi, se possibile.

Continua la lettura
45

Se il prestito è stato effettuato tramite bonifico a favore della persona richiedente, dovete procurarvi una ricevuta di estratto conto tramite la vostra banca, come prova dell' effettiva transazione. Un prestito effettuato tramite denaro contante invece, non potrà risultare documentabile, per cui, a prova dell' effettiva esistenza di una situazione in cui avete prestato denaro, dovrete avvalervi di due persone fisiche, in quanto testimoni attendibili, che confermino la veridicità della situazione avvenuta.

55

Reperita quindi tutta la casistica di ricevute atte alla dimostrazione dell' esistenza del prestito da voi richiesto, individuati i testimoni ed appurata la reticenza del debitore alla restituzione della somma, dovrete rivolgervi ad un legale specializzato per la redazione di una lettera di sollecito o altra apposita procedura consigliatavi dall' avvocato, per l' intimazione alla persona della restituzione del prestito. Se, nonostante la ricezione della lettera, il debitore perpetuasse riluttanza, dovrete valutare se procedere per vie legali civili.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come scrivere un contratto di prestito tra amici

All'interno di questa breve guida ma esauriente guida, andremo a parlare di contratti. In altre parole tenteremo di addentrarci maggiormente nello specifico della tematica, e ci concentreremo sul contratto di prestito, spiegandovi come riuscire a scrivere...
Finanza Personale

Come estinguere un prestito Inpdap

Può capitare che in periodi poco prosperi sia necessari richiedere una piccola o una grande somma di denaro, per far fronte a determinate spese. Gli istituti di credito che offrono prestiti a tassi fissi o variabili sono molteplici, come ad esempio l'INPDAP...
Previdenza e Pensioni

Come ottenere e restituire un prestito con la pensione

Fino a qualche anno era difficile che un pensionato potesse richiedere ed ottenere un prestito. Infatti, questa operazione era possibile soltanto ai lavoratori attivi. Con l'aumento dell'età media gli istituti bancari hanno deciso di rivolgersi anche...
Richieste e Moduli

Prestito vitalizio ipotecario: cos'è e come funziona

Il mondo della finanza permette tantissime forme di prestito diverso ed uno davvero insolito è il prestito vitalizio ipotecario. Questi tipo di prestito, sebbene sia stato introdotto i Italia nel 2005, è tutt'oggi ancora poco conosciuto e sfruttato....
Case e Mutui

Come calcolare gli interessi sul prestito per l'acquisto di un'automobile

Quando intendiamo acquistare un'auto nuova o usata chiedendo un prestito, bisogna valutare attentamente a quanto ammontano gli interessi, per evitare che l'acquisto possa risultare particolarmente eccessivo per il budget disponibile. In questa guida...
Case e Mutui

Come calcolare le rate del mutuo

Per molte famiglie l'acquisto della casa è importante, in quanto ottima forma di investimento. Inoltre molte persone ritengono che sia molto più conveniente pagare una rata fissa mensile di un mutuo, per un periodo di tempo determinato, piuttosto che...
Finanza Personale

Consigli utili per richiedere un prestito personale

Ognuno di noi nella propria vita ha sentito almeno una volta parlare di prestiti personali, ma allora cosa sono? Generalmente sono strumenti di finanziamento impiegati da enti pubblici o privati (Banche o Istituti Finanziari), per fornire una determinata...
Richieste e Moduli

Prestito spese mediche: come richiederlo

Molte persone che non hanno la possibilità di affrontare delle spese mediche, cercano di trovare una soluzione chiedendo il cosiddetto prestito finalizzato, con la possibilità quindi di ottenere sia liquidità sul proprio conto bancario, che l’accredito...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.