Come fare una richiesta di cambio mansione

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Questa guida si rivolge ai datori di lavoro con dipendenti subordinati e a tutti i lavoratori che vorrebbero ottenere maggiori informazioni sulle norme di legge in merito alle mansioni da loro effettuate, qualora discordassero dall'inquadramento sottoscritto nel loro contratto di lavoro. Nello specifico, andremo ad analizzare il tema del cambio mansione e vedremo come e quando esso è possibile. Ecco a voi come fare una richiesta di cambio mansione.

24

Secondo l'articolo 2103 del codice civile ogni lavoratore deve svolgere le mansioni che gli sono state assegnate in fase di assunzione. Tuttavia, per una riorganizzazione interna dell'azienda è possibile che il datore di lavoro possa comunicare al suo dipendente un cambio di mansione. Il mutamento di mansione deve avvenire per miglioramento e non per demensionamento. In quest'ultimo caso, infatti, la legge lo vieta e il lavoratore può fare quindi ricorso, poiché la mansione è inferiore e non equivalente a quella stabilita nel contratto in fase di assunzione.

34

Quando è allora possibile un cambio di mansione? Il lavoratore può, se lo necessita e se ha tutti i requisiti, chiedere un aumento di stipendio, cercando una mansione all'interno della stessa azienda con più responsabilità e più mole di lavoro tanto giustificare l'aumento desiderato. Ovviamente, nessuno può autoproclamarsi manager o responsabile di un settore se poi non ha le giuste competenze e conoscenze. Prima di compiere un passo del genere, occorre quindi presentarsi al superiore con tutti i risultati conseguiti alla mano. Allo stesso modo, il datore di lavoro può comunicare sia in forma orale, sia in forma scritta (salvo eccezioni previste dal contratto) la sua volontà di modificare al suo subordinato l'assegnazione delle mansioni. Quest'ultime possono essere delle promozioni o dei cambi equivalenti all'attività svolta dal lavoratore.

Continua la lettura
44

Una volta effettuato il cambio mansione, è necessario sapere che lo stipendio non può essere inferiore e che il capo dell'azienda deve garantire il mantenimento della retribuzione al suo dipendente. Il lavoratore comunque può rifiutarsi di svolgere nuove mansioni nel caso in cui gli vengono affidate mansioni illegittime che non salvaguardano il suo livello professionale e le sue competenze acquisite. In questo caso, il rifiuto del lavoratore non può essere classificato come reato di insubordinazione purché si dichiari disponibile a svolgere mansioni equivalenti a quelle di provenienza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Le regole sul licenziamento introdotte con il Jobs Act

Con il Jobs Act, il governo Renzi ha messo a punto una profonda riforma dei contratti di lavoro per favorire un rilancio dell’occupazione. Il Jobs Act non modifica i diritti acquisiti, cioè quelli dei lavoratori già assunti a tempo indeterminato,...
Lavoro e Carriera

5 caratteristiche del contratto a tempo indeterminato

La crisi economica di questi ultimi anni ha portato diverse aziende alla chiusura; a sua volta, questo ha determinato la perdita di numerosi posti di lavoro. Molte persone si sono trovate senza un'occupazione, accettando successivamente nuove forme di...
Lavoro e Carriera

Come organizzare il lavoro in ufficio

L'ufficio rappresenta un luogo di lavoro intricato e molto spesso stressante. Non è soltanto sufficiente svolgere delle mansioni che vengono affidate, oppure dei compiti per cui si è stati assunti. Invece è fondamentale avere anche una buona dose di...
Lavoro e Carriera

Come regolarizzare una colf

Regolarizzare una colf non è così difficile. È però importante conoscere bene quali sono i diritti e i doveri che hanno sia il datore che il collaboratore. Vediamo dunque i passi fondamentali per andare incontro a una assunzione senza rischi. Vedremo...
Previdenza e Pensioni

Aiuti economici statali per gli inabili al lavoro

Lo stato italiano è attento ai diritti dei lavoratori, cercando di formulare leggi a tutela delle diverse tipologie che si possono presentare. Una legge specifica, la 335 del 1995, formulata per coloro che, precedentemente impiegati, si trovino in condizione...
Lavoro e Carriera

Come diventare carpentiere edile

Riuscire ad esercitare la professione dei nostri sogni non è cosa facile al giorno d'oggi. Malgrado molti di noi abbiano studiato per fare un determinato lavoro, molto spesso ci si trova costretti ad accettare la prima posizine lavorativa che permetta...
Lavoro e Carriera

10 errori da non commettere sul posto di lavoro

Da anni, quasi tutti gli italiani vivono in condizioni non volute dalla loro volontà e con la paura di non poter mantenere in parte o, in tutto se stessi e la rispettiva famiglia. Questo gravissimo malessere si è creato per la forte crisi economica,...
Aziende e Imprese

I migliori metodi per aumentare la produttività

Aumentare la produttività dei propri dipendenti è un obiettivo che tutte le aziende si pongono ai fini di incrementare il proprio fatturato e migliorare le proprie performance di mercato. Tuttavia, i metodi per farlo possono essere anche molto diversi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.