Come fare una pubblicazione scientifica

di Lidia Venturiero tramite: O2O difficoltà: facile

Gli scienziati si confrontano mettendo in campo delle discussioni che avvengono quasi esclusivamente a suon di testi scientifici. Essi rendono pubblico il loro lavoro, le loro metodologie e soprattutto i risultati delle proprie ricerche tramite le riviste di settore. Pubblicare, quindi, è il passo indispensabile per esistere in ambito scientifico. E non è un processo né facile né scontato. In questa guida vi indicheremo passo dopo passo come fare una pubblicazione scientifica.

Assicurati di avere a portata di mano: bibliografia, esami di laboratorio, prove, riscontri

1 Ricerche e documentazioni Documentarsi costantemente sulle novità introdotte nel proprio campo di studi è il pane quotidiano per chi lavora in ambito scientifico. Chi sta scrivendo ad una tesi di laurea o di dottorato sa già bene che il primo lavoro che bisogna fare è procurarsi la bibliografia. Fatto questo, la strada è tutta in discesa. Se si vuole pubblicare su una determinata rivista, bisogna seguire con scrupolo tutto quello che pubblica la testata che vi interessa. Annotate tutte le ricerche che si avvicinano al vostro ambito di studi, approfondite i riferimenti bibliografici. Ciò servirà ad arricchire la vostra ricerca e a darvi spunti ai quali, magari, non avreste pensato. E, inoltre, vi darà modo di adeguare il testo che sottoporrete alla rivista agli standard richiesti.

2 Il momento giusto scegliere il momento giusto per pubblicare. Se da un lato è fondamentale fornire i risultati solo dopo aver esaminato accuratamente tutti i dati della propria ricerca, bisogna essere attenti a non venire "battuti sul tempo" da un altro studioso che sta lavorando nel nostro stesso campo. La tentazione di precorrere i tempi può essere forte, soprattutto se si lavora da anni ad un progetto. In questo caso, far parte di una comunità scientifica e avere come saldo punto di riferimento il professore che segue i nostri studi sarà utile per riuscire a mantenere la coerenza e l'oggettività che deve contraddistinguere il lavoro di uno studioso.

Continua la lettura

3 Il giudizio Dopo aver scritto il vostro articolo, sottoponetelo al giudizio di più colleghi.  Questo vi servirà ad assicurarvi che il testo proposto sia corretto dal punto di vista stilistico e grammaticale.  Approfondimento Come diventare genetista (clicca qui) E, inoltre, vi consentirà di ottenere un giudizio qualitativo sulla ricerca e sui metodi che avete adottato.  Rammentate che, in ambito scientifico, non vale il singolo ma il gruppo.  Se volete "esistere" in questo campo, è prioritario confrontarsi con la comunità scientifica della quale fate parte.  E per farlo, il primo passaggio è accettare osservazioni e critiche sul proprio lavoro.  Perché il sapere cresce proprio dal confronto.

Non dimenticare mai: Una pubblicazione scientifica ha più valore se è preceduta da qualche brevetto che a sua volta ha altri indiscutibili vantaggi Alcuni link che potrebbero esserti utili: Definizione di Pubblicazione Scientifica Come pubblicare un articolo scientifico

Come diventare un biologo marino Il biologo marino è un professionista che studia gli organismi che ... continua » Come diventare informatore farmaceutico Come tutti sappiamo l'informatore scientifico altro non è colui che ... continua » Come diventare sismologo Sfortunatamente, negli ultimi anni, si è avuto a che fare con ... continua » Come trovare lavoro come storico Lo storico si occupa di ricercare, analizzare ed interpretare il passato ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come diventare psicologo

Scegliere il corso di studi più adatto alle proprie aspirazioni non è sempre cosa facile. Sono molte le varianti da considerare, sia personali che logistiche ... continua »

Come diventare entomologo

L'entomologia studia gli insetti sotto vari aspetti come l'anatomia, la fisiologia, la morfologia e persino il loro comportamento. Al giorno d'oggi questi ... continua »

Come diventare botanico

Il botanico è uno specialista che si occupa di analizzare le diverse specie vegetali grazie alla raccolta di alcuni reperti (come piante, semi e pollini ... continua »