Il Post

Come fare una petizione popolare

di Katia Campione difficoltà: media

Come fare una petizione popolareLeggi La petizione popolare è uno strumento di democrazia diretta di facile utilizzo per tutti i cittadini, e si rivela un modo civile ed efficace per porre l'attenzione degli enti pubblici su alcune questioni che riguardano la persona o la società. Il diritto alla petizione è contemplato nell'art. 50 della nostra Carta Costituzionale. Essa può essere presentata verbalmente, in forma cartacea, o tramite internet, da qualunque cittadino o gruppo di cittadini, non deve avere stampo offensivo, pena sanzioni per chi le sottoscrive. Nonostante il nostro sistema legislativo riconosca il mezzo telematico per l'inoltro ed equipari la valenza della firma digitale con quella classica, non esiste un sito ufficiale istituzionale per l'avvio di queste pratiche. Ecco come fare:

1 Prima di accingervi alla formulazione della vostra petizione è bene che conosciate quali sono le diverse possibilità riguardo alla tematica della richiesta. In base al genere di istanza che intendete inoltrare dovete sapere che si suddividono in: petizioni abrogative, che si formulano se si intende far richiesta di abrogazione di una qualunque norma; petizioni di sensibilizzazione che servono ad attirare l'attenzione su una determinata questione; petizioni precettive che invitano all'applicazioni di norme.

2 In secondo luogo bisogna tener presente del numero di firme raccolte, quando si tratta di una petizione di sensibilizzazione non è necessario raggiungere un quorum minimo, e nemmeno l'autenticazione delle firme da parte della Cassazione. Se invece s'intende proporre un disegno di legge in parlamento è necessaria l'autenticazione delle firme e di un numero minimo di cinquantamila sottoscrizioni. Per bandire un referendum di tipo abrogativo le sottoscrizioni sarà necessario raggiungere almeno quota cinquecentomila.

Continua la lettura

3 Concretamente quando vi accingete alla stesura di una petizione, per la sua buona riuscita fate in modo che la parte contenente la richiesta sia sullo stesso foglio delle firme.  Scrivete un testo conciso che non superi la mezza pagina, che sia ben argomentato e con i riferimenti di legge necessari, e poi raccogliete le firme riempiendo le righe sottostanti e quelle dei fogli successivi.  Approfondimento Come organizzare una raccolta firme (clicca qui) Se l'iniziativa intrapresa non riguarda proposte di legge popolari è sufficiente che i firmatari appongano firme leggibile e siano maggiorenni, e che accanto alla firme venga posta un indicazione personale o lavorativa della persona.  Il modo migliore per raccogliere una buona quantità di firme è quello di appostarsi in luoghi affollati, davanti le scuole, alla chiesa, alle feste, nei mercati.. 

4 Prestate molto attenzione a chi indirizzarla, spesso si cade nell'errore di mandarla alla massima autorità, la quale quasi mai coincide con la persona competente che ne deve prendere atto, evitate quindi questo tipo di false generalizzazioni, o finirà per essere cestinata. Informatevi piuttosto sull' ufficio di competenza, che si occupa tecnicamente delle faccende che riguardano la vostra richiesta e indirizzatela ad esso. Inserite poi in un elenco a parte che non sia tra i destinatari, le persone o gli enti che desiderate leggano per conoscenza la vostra istanza. Infine indicate i riferimenti per la privacy, un recapito valido al quale vogliate ricevere eventuali comunicazioni.

Come richiedere online la carta jeans di bipiemme Come richiedere il trasferimento delle linea telefonica Telecom Come richiedere incentivi per migliorare la sicurezza di un'impresa Come Conoscere Alcune Indicazioni Utili Sui Contratti Più Frequenti

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili