Come fare una domanda di attività edilizia libera

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In seguito agli aggiornamenti normativi adottati dal legislatore con l'obiettivo di semplificare le autorizzazioni in materia edilizia, è nato ed ha preso piede uno strumento molto utilizzato da cittadini e professionisti che da la possibilità di velocizzare i tempi per la realizzazione di diversi interventi in materia edilizia: la comunicazione di inizio lavori. L’art. 6 del Testo Unico dell’Edilizia, infatti, si occupa di attività edilizia libera ed è stato completamente rivisto ed adeguato dalla Legge n° 73 del 2010. Le novità principali introdotte dalla legge di cui sopra sono state le seguenti: inclusione della manutenzione straordinaria all’interno dell’attività edilizia libera; introduzione di uno strumento semplificato, atto a velocizzare l'iter burocratico, chiamato comunicazione inizio lavori. Fino al 2010, data di introduzione della nuova normativa, lo strumento maggiormente utilizzato per la maggior parte degli interventi edilizi era la DIA, acronimo di Denuncia di Inizio Attività, che era caratterizzato dalla regola del silenzio-assenso di 30 giorni, dopo il quale era possibile dare inizio ai lavori. Oggi, come conseguenza delle modifiche apportate dalla Legge 73/2010 e dal successivo Decreto Legge 70/2011, la DIA viene sostituita (salvo alcune eccezioni) dalla CIL (Comunicazione Inizio Lavori) e dalla SCIA (Segnalazione Certificata Inizio Attività). In questa guida vedremo come fare una domanda di attività di edilizia libera.

26

Occorrente

  • foglio di carta
  • computer
36

La prima cosa da fare è di recarsi presso l'ufficio tecnico del comune di appartenenza per ottenere il cosiddetto modello di domanda per la comunicazione di attività edilizia libera. Seguendo lo schema riportato nel modello sarà necessario compilare tutti i campi indicati. La comunicazione, che può essere presentata da tutti i comuni cittadini, va quindi consegnata all'ufficio di competenza. Va sottolineato che questo tipo di comunicazione impone che la parte esterna dell'immobile interessato dai lavori, come possono essere eventuali balconi, facciate e così via, non può essere interessata da modifiche.

46

All'interno del modello di domanda per la comunicazione di attività edilizia libera va necessariamente indicata la ditta che metterà in opera i lavori, la quale dovrà essere munita di un particolare documento, chiamato DURC (documento unico di regolarità contributiva), che va aggiornato dalla ditta stessa ogni tre mesi. Naturalmente, la stessa impresa che andrà ad eseguire i lavori dovrà obbligatoriamente apporre la sua firma sulla domanda. Dal momento in cui si consegna la domanda possono essere iniziati i lavori. Nel caso in cui si abbia intenzione di variare la disposizione delle stanze dell'immobile oggetto dei lavori, sarà opportuno far redigere la comunicazione da un tecnico specializzato, per esempio da un geometra.

Continua la lettura
56

Il geometra dovrà allegare alla domanda un estratto della mappa catastale dell'immobile e lo stralcio del PRG, il Piano Regolatore Generale. Tutto questo ai fini dell'individuazione dell'immobile. Dovrà quindi allegare al modello di domanda una relazione tecnica corredata di tutti gli elaborati progettuali, come per esempio i lavori da eseguire e la nuova pianta dell'immobile. Successivamente il geometra dovrà pure stilare una dichiarazione attestante l'assenza di rapporti di dipendenza sia con l'impresa che eseguirà i lavori che con il committente. Alla relazione dovrà quindi essere allegato lo schema termico (nel caso in cui si intenda realizzare anche un nuovo impianto termico).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come detrarre il 50% per una ristrutturazione edilizia

Con il passare del tempo, cambiano le leggi e i regolamenti per la nostra vita quotidiana. Attualmente è possibile detrarre il 50% per una ristrutturazione edilizia. Ciò ci permette di risparmiare denaro e ci invoglia ad effettuare lavori in casa. Senza...
Richieste e Moduli

Come richiedere la copia della concessione edilizia

Richiedere la copia della concessione edilizia può sembrare un'operazione complicata, ma in realtà non lo è. Innanzitutto per richiederla vi basterà recarvi presso l'ufficio urbanistica del comune nel quale è sito l'oggetto della concessione. I dati...
Aziende e Imprese

Locali commerciali: regole di agibilità

Per locali commerciali si intende, attraverso l'interpretazione di alcune norme del codice civile, il luogo all'interno del quale un imprenditore svolge abitualmente la sua attività, al di là di posti come fiere o spazi pubblici che lo stesso può sfruttare...
Finanza Personale

Come Richiedere Una D.I.A. Denuncia di Inizio Attività

La Denuncia di Inizio Attività (D. I. A.) è una pratica amministrativa la quale, soprattutto nel mondo dell'edilizia, rappresenta oggi uno degli strumenti urbanistici più importanti. Nasce, sotto differente nome, con la Legge n. 47/85, che all'articolo...
Case e Mutui

Come presentare la domanda di inizio lavori

Quando nasce l'esigenza di ristrutturare un appartamento o comunque quando il proprietario di un immobile decide di effettuare dei lavori all'interno della casa di sua proprietà, occorre prima di tutto presentare una domanda di inizio lavori. Questa,...
Aziende e Imprese

Come costituire una cooperativa edilizia

Questa guida illustra il processo per la costituzione di una cooperativa edilizia, come previsto dalla legge.È una forma associativa vantaggiosa principalmente dal lato economico; infatti le cooperative diminuiscono il rischio dell'attività imprenditoriale....
Aziende e Imprese

Come stipulare un contratto edile

Come ben sappiamo, per moltissimi tipi di azioni si necessita della stipula di un contratto che ne regoli le varie caratteristiche e requisiti da rispettare. Forse non tutti sanni che, anche quando un privato commissiona ad una ditta l'incarico di eseguire...
Case e Mutui

Documenti necessari per vendere una casa

Per vendere una casa è necessario presentare determinati documenti e certificazioni, che consentiranno innanzitutto di effettuare una vendita regolare, e in secondo luogo di non trovarsi impreparati di fronte all'interesse di un eventuale acquirente....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.