Come fare un investimento a tasso fisso

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'investimento è quell'azione proposta da un ente privato o aziendale, attraverso il quale si attua il meccanismo di aumento del capitale iniziale e la successiva acquisizione di nuove risorse da utilizzare in eventuali e futuri processi produttivi. Tutto ciò di cui abbiamo bisogno è sostanzialmente una somma iniziale di denaro, definito con il termine capitale, di un buon progetto che valuti guadagni e, cosa non meno importante, i rischi in cui ogni soggetto può scontrarsi. Vediamo quindi insieme come fare un investimento a tasso fisso; quest'ultimo permette di poter valutare e calcolare a priori i proventi ottenuti dall'investimento.

27

Occorrente

  • Capitale
37

Ogni soggetto che si rispetti, in particolar modo se privato, deve necessariamente fare riferimento e cercare appoggio a enti o sistemi che individuino il miglior investimento, mirato soprattutto non solo al guadagno ma anche alla valutazione dei rischi di fallimento, dovuti nella maggior parte dei casi al mancato raggiungimento dell'obiettivo. Ciò vale a dire, in altre parole, che il fallimento può essere considerato anche quando l'obiettivo finale non supera il valore nominale del capitale sfruttato inizialmente. Detto questo e ponendoci in un ambito meno professionale, più centrato sul singolo ente privato, consideriamo il fondo di investimento comunemente conosciuto come obbligazione che, se ben sfruttato, può portare al raggiungimento di profitti.

47

Le obbligazioni in finanza sono dei titoli di debito rappresentativi di quote di credito che il creditore vanta nei confronti della società che li emette. In altre parole il creditore o obbligazionista percepisce periodicamente, fino alla scadenza, una somma (detto interesse) e alla totale restituzione del capitale versato per l'acquisto dell'obbligazione. Quest'ultima quindi presta il proprio denaro fino al raggiungimento dell'obiettivo.

Continua la lettura
57

Questa è una fonte di investimento abbastanza sicura, poiché il capitale versato verrà restituito alla scadenza. Ovviamente il tutto non è esente di rischi, in quanto le obbligazioni, come ogni sistema finanziario, sono soggetti alle fluttuazioni di mercato; quindi se venissero venduti prima della scadenza potrebbero generare perdite in base al valore di mercato. Se l'obbligazione comunque viene mantenuta fino alla scadenza, allora bisogna soltanto sperare che la società che emette il titolo non fallisca e che quindi non riesca più a pagare il creditore.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se l'obbligazione comunque viene mantenuta fino alla scadenza, allora bisogna soltanto sperare che la società che emette il titolo non fallisca e che quindi non riesca più a pagare il creditore.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Obbligazioni strutturate: 5 cose da sapere

Le obbligazioni strutturate sono emesse da istituzioni finanziarie. Ce ne sono diversi tipi, ognuna con le proprie caratteristiche. Il funzionamento di tali obbligazioni porta ad una certa complessità, per questo motivo è essenziale per l'investitore...
Finanza Personale

Guida ai tipi d'investimento finanziario

Il mercato finanziario è molto complesso e le possibilità di investimento sono tante: azioni, obbligazioni, fondi comuni, polizze ed altro ancora. Per cui, scegliere un investimento è sempre più difficile, soprattutto per chi non è competente in...
Finanza Personale

Obbligazioni callable: 5 cose da sapere

Oggigiorno, ci sono numerose possibilità all'interno del mercato finanziario per investire il proprio capitale. Esistono infatti una gran quantità di azioni e titoli tra cui scegliere, ognuno dei quali ha le sue caratteristiche e i suoi rendimenti....
Finanza Personale

Obbligazioni subordinate Lower Tier II: 5 cose da sapere

Quando si parla di investimenti monetari, non si può fare a meno di includere le famose obbligazioni subordinate: di cosa si tratta precisamente? Sono delle obbligazioni che hanno una cedola periodica con una scadenza inesistente o molto lontana nel...
Finanza Personale

Come calcolare il rendimento delle obbligazioni

L'obbligazione è un titolo di credito emesso da una società o ente pubblico che attribuisce al possessore il diritto al rimborso del capitale a scadenza, maggiorato di un interesse. Solitamente, il rimborso del capitale avviene in un'unica soluzione,...
Finanza Personale

Come Calcolare Il Tres

In ambito finanziario il TRES è un parametro fondamentale. Esso, infatti, è in grado di quantificare la redditività di un investimento in titoli di debito, sia nel breve che nel lungo periodo. Il TRES eguaglia il prezzo versato per acquistare dei titoli...
Finanza Personale

Come investire in obbligazioni

Volete imparare ad investire in obbligazioni ma non sapere proprio da dove cominciare. Nei passi della seguente guida verrà fornita una panoramica di base del processo di questo tipo di investimento. Investire in obbligazioni significa effettuare degli...
Finanza Personale

Come Calcolare Il TREN

Un'obbligazione è un titolo di debito emesso da società. Quando acquistate un’obbligazione, praticamente state prestando soldi a uno Stato, a un’azienda privata o a un ente pubblico. Un prestito che verrà rimborsato, con gli interessi. Un investimento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.