Come fare un'autocertificazione carichi pendenti

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La certificazione carichi pendenti è un importante documento che attesta la presenza o l'assenza in capo al soggetto di procedimenti penali pendenti. Tale certificato, può essere richiesto dall'interessato attraverso una semplice domanda alla Procura della Repubblica, nel luogo in cui è fissata la propria residenza. Esiste tuttavia un documento totalmente sostitutivo di questa dichiarazione che, sulla base della normativa vigente, può essere utilizzato anche nei rapporti con la pubblica amministrazione. Si tratta della dichiarazione di autocertificazione carichi pendenti, completamente sostitutiva del primo documento.
Vediamo dunque, con questa guida, come fare un'autocertificazione carichi pendenti.

26

Occorrente

  • Carta
  • Penna
  • Eventualmente, computer con software di videoscrittura
36

L'autocertificazione carichi pendenti consiste in una dichiarazione con cui un soggetto comunica a terzi la propria attuale qualità di imputato e, più in generale, la presenza o l'assenza di procedimenti penali a proprio carico. Questa dichiarazione viene solitamente usata quando il soggetto desidera avviare pratiche di adozione, partecipare a gare d'appalto, oppure per ottenere il permesso di soggiorno. Come si nota, si tratta di situazioni in cui il soggetto presenta un'autocertificazione rilevante, assumendosi la responsabilità di quanto dichiarato.

46

Nell'ambito dei rapporti con la pubblica amministrazione, il soggetto interessato può utilizzare tranquillamente l'autocertificazione carichi pendenti. Ciononostante questo tipo di certificazione ha una validità di sei mesi e, sulla base della normativa attualmente vigente, la pubblica amministrazione è tenuta ad accettarla. L'autocertificazione dei carichi pendenti, può essere compilata utilizzando uno dei vari modelli presenti in internet.

Continua la lettura
56

L'autocertificazione dei carichi pendenti deve indicare il proprio nome e cognome, la data e luogo di nascita e la residenza. Dovrà poi contenere una parte in cui si dichiara di essere consapevoli della propria responsabilità in caso di false dichiarazioni ed un'ultima parte in cui si dichiara di non avere carichi pendenti a proprio carico. È buona norma compilare il documento lasciando uno spazio tra i dati personali e la dichiarazione stessa dell'assenza di carichi pendenti. Per farsi un'idea sulle modalità standard di compilazione dell'autocertificazione dei carichi pendenti è possibile prendere come punto di riferimento, dalla rete internet, esempi di modelli già compilati.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come compilare un atto di notorietà

Ogni giorno abbiamo a che fare con la legge e con i sui rappresentanti, che per un motivo o per l'altro sono chiamati in causa per risolvere questioni spinose e delicate, che altrimenti da soli non sapremmo come risolvere. Tra le varie pratiche che potremmo...
Aziende e Imprese

Come aprire un centro collaudi auto

Il centro collaudo auto è un'officina che viene utilizzata per eseguire la revisione periodica a cui devono essere necessariamente sottoposti tutti i veicoli. Se il nostro sogno è quello di aprire un'officina di questo tipo, dovremo necessariamente...
Finanza Personale

Come Fare Una Autocertificazione

Nel caso in cui venga richiesto un certificato riguardante fatti, stati o qualità personali contenuti in pubblici elenchi o registri, è possibile ricorrere all’autocertificazione ed evitare quindi di recarsi presso gli uffici preposti e fare file...
Richieste e Moduli

Autocertificazione di residenza: cos'è e come funziona

L'autocertificazione è uno strumento che permette di presentare una dichiarazione con cui, sotto la propria responsabilità, si attesta la propria condizione. Quando dobbiamo presentare una serie di documenti e tra le richieste c'è anche un' autocertificazione...
Finanza Personale

Come Produrre l'autocertificazione di residenza per fornitura energia elettrica

L'allacciamento all'energia elettrica è, insieme a quello dell'acqua, la prima cosa a cui si pensa quando si va ad abitare in una nuova casa. Ma per richiedere una nuova fornitura, è necessario essere in possesso del certificato di residenza per dimostrare...
Lavoro e Carriera

Come diventare giornalista professionista

Quella del giornalista è da sempre una professione che affascina molti. Secondo l'articolo uno della Legge 69/1963, il giornalista professionista è colui che, esercita esclusivamente la professione di giornalista in maniera continuativa ed esclusiva....
Richieste e Moduli

Come fare le dichiarazioni sostitutive

Le dichiarazioni sostitutive sono dei particolari documenti previsti dal Dpr 445/2000 e servono per sostituire alcuni certificati che vengono richiesti dalla pubblica amministrazione, dai gestori di servizi pubblici e in alcuni casi anche dai privati,...
Richieste e Moduli

Come fare un'autocertificazione

Quando dobbiamo dichiarare il nostro stato lavorativo o civile, possiamo presentare un documento chiamato autocertificazione, meglio conosciuto come legge Bassanini. Si tratta in sostanza della sostituzione del vecchio atto notorio, ed è possibile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.