Come fare per richiedere la disoccupazione Aspi

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Quando ci si trova nella condizione di disoccupazione, uno degli ammortizzatori sociali a cui si può ricorrere è sicuramente l'ASPI (Assicurazione Sociale Per l'Impiego). Introdotta nell'ordinamento italiano dalla riforma Fornero ed entrata in vigore il 1° gennaio del 2013, questa indennità va a sostituirsi a molte delle indennità che sussistevano in precedenza. Per poter richiedere l'ASPI, bisogna possedere obbligatoriamente determinati requisiti ed in ogni caso occorre presentare i moduli di domanda nel modo corretto. Nei successivi passaggi, vi illustrerò come fare per richiedere la disoccupazione ASPI. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • Pc
  • connessione internet
  • requisiti contributivi
  • documentazione e pratiche al riguardo
36

Innanzitutto, va detto che questa indennità consente di percepire il 75% dello stipendio se questo si attestava ad una somma non superiore ai 1.192,98 euro. Per stipendi superiori a questa cifra si, aggiunge il 25% della differenza fra lo stipendio e la soglia limite. La somma massima mensile che può essere percepita non deve comunque superare i 1.165,58 euro. Trascorsi i primi sei mesi l'indennità viene ridotta del 15%, e dopo ulteriori sei mesi del 30%. I soggetti che hanno diritto all'ASPI sono coloro che giungono in stato di disoccupazione involontaria, ossia senza che ci siano state dimissioni o la rescissione consensuale del contratto di lavoro.

46

Tra i presupposti indispensabili per poter richiedere l'ASPI, c'è l'anzianità di assicurazione presso l'INPS che deve essere di almeno due anni e una quantità di contributi versati di almeno 52 settimane durante gli ultimi due anni. Per coloro che non possono vantare tali requisiti, è stata comunque prevista la cosiddetta Mini ASPI, destinata alle stesse categorie di lavoratori, ma per ottenere la quale basta avere 13 settimane di contributi versati negli ultimi 12 mesi. È inoltre indispensabile, che il lavoratore dia immediata disponibilità alla ricerca di un nuovo posto di lavoro attraverso l'iscrizione presso il Centro per l'Impiego.

Continua la lettura
56

Per poter ottenere l'ASPI bisogna fare una apposita richiesta: essa può essere fatta attraverso diversi canali. Il più immediato è certamente quello messo a disposizione dall'INPS, attraverso il suo portale. Entrando nell'apposita sezione dedicata, infatti, si potranno avere tutte le indicazioni del caso. Un'altro canale per poter richiedere l'ASPI è quello fornito sempre dall'INPS attraverso il Contact Center multicanale. Si tratta di due numeri telefonici messi a disposizione del disoccupato, l'803164 gratuito da rete fissa e 06164164 a pagamento per rete mobile.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Controllate bene il possesso di tutti i requisiti prima di presentare la domanda.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

ASPI: come presentare domanda all'INPS

La disoccupazione è purtroppo un problema estremamente diffuso nel nostro Paese. Grazie alla previdenza sociale è però possibile avere un aiuto in caso di disoccupazione involontaria. Dal 2013 l'INPS può concedere l'ASPI, ovvero il nuovo sussidio...
Finanza Personale

Come calcolare l'importo di disoccupazione

La regolamentazione degli ammortizzatori sociali è stata modificata nel Gennaio 2013, quando venne introdotta la cosiddetta Aspi. L'Aspi, sigla che sta per assicurazione sociale per l'impiego, ha lo stesso valore legale della precedente indennità di...
Richieste e Moduli

Cos'è e a chi spetta la mini Aspi

La "mini ASPI" è una prestazione a domanda riguardante una retribuzione a favore di quei lavoratori che hanno involontariamente perso il lavoro, o che non rientrano nelle categorie di lavoratori agricoli o dipendenti a tempo indeterminato delle Pubbliche...
Richieste e Moduli

Come compilare online il modulo per l'Aspi

In NASpI, ex ASpI, è una prestazione economica. Viene regolamentata dalla Riforma Fornero (art. 4, comma 38, legge 92/2912) aggiornata con il D. Lgs.22/2015. Sostituisce la disoccupazione ordinaria non agricola (con requisiti normali). Viene erogata...
Richieste e Moduli

I principali termini di decadenza della NaspI

Fra gli ammortizzatori sociali, ossia fra le norme che vengono istituite a sostegno del reddito per coloro che rimangono accidentalmente privi di retribuzione, ricordiamo la NASPI (Nuova Assicurazione Sociale per l'impiego), in vigore dal primo maggio...
Finanza Personale

Come richiedere l'indennità di disoccupazione anticipata

Forse non tutti sanno che a partire dal 2013 è stata avviata una misura sperimentale, valida per tre anni, che integra le varie forme di ammortizzazione sociale previste dall'ASPI (Assicurazione Sociale per l'Impiego), ovvero le ex cosiddette indennità...
Richieste e Moduli

Come presentare la domanda della NaspI

In questa guida ci occuperemo si dare alcuni consigli molto utili su come presentare la domanda della Naspi. Quest'ultima è l'indennità di disoccupazione che, un paio di anni fa ha sostituito la vecchia Aspi e Mini Aspi a opera del governo Renzi. Nello...
Lavoro e Carriera

Come chiedere la disoccupazione all'Inps

La disoccupazione si sta diffondendo tra tutte le fasce di età: dai più giovani (che cercano disperatamente ed inutilmente un qualunque tipo di lavoro) ai più anziani (che lavoravano da una vita e che adesso sono in situazioni abbastanza critiche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.