Come fare la totalizzazione dei contributi

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Nel corso della loro vita ed esperienza lavorativa non tutti i lavoratori riescono a versare alle aziende pensionistiche preposte i contributi necessari che consentano loro di avere diritto ad una pensione. In questa particolare circostanza, l'unico mezzo a loro disposizione per poter ottenere questo diritto è la totalizzazione dei contributi. Essa è gratuita e consiste nella cumulazione di più periodi assicurativi, sparsi nelle varie gestioni previdenziali, in unica pensione. Mediante la totalizzazione dei contributi si può avere diritto alle seguenti forme pensionistiche: pensione di vecchiaia, di anzianità, indiretta ai superstiti, di inabilità. Con i passaggi che seguono ci occuperemo proprio di capire come bisogna procedere per fare la totalizzazione dei contributi, così da poter usufruire di una pensione adeguata ai lavori che abbiamo svolto.

24

Possedere i requisiti

Prima di richiedere la totalizzazione dei contributi dovete assicurarvi e accertarvi di averne diritto.
Questo sistema si rivolge infatti a tutti i lavoratori dipendenti, autonomi, liberi professionisti che abbiano però raggiunto nelle singole gestioni un periodo di anzianità contributiva di almeno tre anni. Per richiedere la totalizzazione, inoltre, non dovrete essere destinatari di alcun altro tipo di pensione e neppure aver fatto la cosiddetta ricongiunzione dei periodi assicurativi. Insomma, prima di procedere con la richiesta sarà necessario verificare di possedere tutti i requisiti richiesti.

34

Richiedere la totalizzazione

Una volta assicurativi di aver diritto alla totalizzazione dei contributi, dovrete scegliere quale tipo di pensione richiedere, in base a quelle che sono le vostre esigenze. Ricordatevi, comunque, che per ottenere la pensione di vecchiaia dovrete aver compiuto 65 anni e aver totalizzato un periodo di anzianità contributiva di almeno 20 anni. Per la pensione di inabilità, invece, dovrete essere impossibilitati a svolgere qualunque attività lavorativa. In questo particolare caso, inoltre, non sarà necessario che possediate l'anzianità contributiva minima di tre anni. La pensione di anzianità, al contrario, la otterrete dopo aver maturato 40 anni di anzianità contributiva e infine la pensione ai superstiti vi spetta esclusivamente nel caso in cui un vostro familiare fosse deceduto dopo la data 2/3/2006, prima di aver diritto alla pensione e solamente nel caso in cui fosse assicurato da almeno 5 anni o avesse maturato minimo 15 anni di contributi.

Continua la lettura
44

Presentare la domanda

A questo punto potete finalmente presentare la domanda per la totalizzazione dei contributi. Essa dovrà contenere tutte le indicazioni relative agli Enti presso i quali siete stati iscritti nella vostra vita e dovrà essere presentata all'ente che gestisce la vostra ultima forma assicurativa. Questa domanda verrà quindi ricevuta dall'Ente Istruttore, che verificherà che voi abbiate diritto alla prestazione richiesta. Infine, verrà poi determinato l'importo che vi spetta e vi sarà erogato a partire dal primo giorno del mese successivo alla presentazione della vostra domanda. Come avrete capito, il procedimento per effettuare la richiesta è molto semplice, ma occorre prestare attenzione ai requisiti e alla compilazione della domanda stessa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

Come richiedere la pensione di vecchiaia

La pensione è una obbligazione che consiste in una rendita vitalizia o temporanea corrisposta ad una persona fisica in base ad un rapporto giuridico con l'ente o la società che è obbligata a corrisponderla per la tutela del rischio di longevità o...
Previdenza e Pensioni

Pensione ed assegno di inabilità: differenze

La pensione è un traguardo molto ambito da chi ha maturato molti anni di duro lavoro e che, con l'età avanzata, vuole godersi la propria famiglia e il proprio tempo libero. Infatti, la pensione non è altro che un vitalizio che tramite il datore viene...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare la pensione contributiva

La pensione contributiva è stata introdotta con la cosiddetta riforma Dini, legge n. 335 del 1995, insieme a successivi interventi legislativi n. 449 del 1997 e la successiva riforma Maroni del 2004. Questi interventi hanno cambiato profondamente il...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere la pensione in Svizzera

L'indennità di pensione è una rendita vitalizia che lo Stato versa a tutti gli individui iscritti all'AGO o alle sue forme sostitutive per soddisfare le esigenze di vita in caso di vecchiaia o invalidità. Il sistema pensionistico in Svizzera è molto...
Previdenza e Pensioni

Differenza fra sistema retributivo e contributivo per la pensione

Dopo molti anni di duro e intenso lavoro è fondamentale pensare al proprio futuro, e quindi necessariamente alla propria pensione. In Italia esistono due tipi di pensione che variano sulla base di alcuni elementi. Lo scopo principale di questa guida...
Previdenza e Pensioni

Come si effettua il computo della pensione

La pensione è un'indennità data in denaro che nasce negli anni 30 istituita nel periodo fascista. Viene riconosciuto in pratica al lavoratore la possibilità di sospendere la propria attività lavorativa dopo aver conseguito un numero minimo di anni...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere la pensione di anzianità

Cerchiamo di capire come richiedere la pensione di anzianità: Dopo anni di lavoro ci spetta per legge la "cosi detta" pensione di vecchiaia dopo aver svolto mansioni lavorative non inferiori a 20 anni. La somma che ci spetterà sarà data con l'anzianità...
Previdenza e Pensioni

Come anticipare la pensione

Il sogno proibito di ogni lavoratore è ricevere la pensione anticipata, dopo aver svolto la propria professione per tanti anni, fin da quando era giovane. C'è da dire però che la vita lavorativa nel corso degli anni è andata evolvendosi e ciò ha...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.