Come fare il ravvedimento per errata indicazione importo su Modello F24

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il modello F24 è un modulo, ovvero un documento in parte già compilato con il quale si possono pagare diverse tasse. Tempo fa infatti, per ogni tassa c'era un modello specifico, ora esiste un modello unico che è appunto il modello F24. Quindi, da questo punto di vista è un'innovazione ma non è meno complicato da compilare. In genere viene compilato dal proprio commercialista ma molti scelgono di compilarlo senza rivolgersi ad un professionista, spesso sbagliando i calcoli e perdendosi nella burocrazia. Niente paura, se avete sbagliato a compilare il modulo scrivendo un importo sbagliato, si può rimediare. In questa guida vediamo come fare il ravvedimento per errata indicazione importo su modello F24.

25

Innanzitutto se avete deciso di compilare un modello F24 senza chiedere aiuto ad un commercialista o ad un ragioniere dovete informarvi bene su come effettuare il calcolo. Per i diversi tributi ci sono diverse voci di cui tenere conto e diversi indici per cui moltiplicare ed è consigliabile effettuare i calcoli diverse volte e verificare che venga lo stesso risultato.

35

Il calcolo di importo errato è fra quelle voci che prevedono una sanzione, ma se viene corretto in tempo la sanzione risulta essere meno onerosa. Ci sono altri errori, considerati formali con cui non si incorre in sanzione come ad esempio un'errata compilazione di voci come il codice fiscale. Per quanto riguarda un importo errato invece, si può rimediare facilmente, anche se il modello è già stato pagato. Basta infatti compilare un altro modulo tenendo conto anche della sanzione e consegnarlo volontariamente.

Continua la lettura
45

Nel calcolo di importo errato essenzialmente ci sono due possibilità: nel calcolo vi è venuta fuori una somma inferiore al contributo reale da versare o maggiore del contributo reale. Nel primo caso, ovvero se avete versato un contributo parziale sarà sufficiente compilare un ulteriore modello F24 tenendo conto della differenza con il contributo reale, degli interessi e di una piccola sanzione. Nel caso in cui avete pagato una somma maggiore invece, non dovrete compilare nessun modulo ma semplicemente comunicare l'avvenuto pagamento errato al comune di residenza o sottrarre la differenza dalla prossima rata dello stesso tributo.

55

In ogni caso è sempre bene comunicare il tutto al comune di residenza o all'agenzia delle entrate. Inoltre in questi casi, per evitare di perdersi nella burocrazia ed in calcoli che prevedono numerosi indici, è sempre meglio rivolgersi al proprio commercialista, se non per far compilare interamente il modello, almeno per revisionarlo, evitando di pagare sanzioni inutili.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Ravvedimento operoso: 5 cose da sapere

Il ravvedimento operoso, come suggerisce il termine, si verifica quando si riconosce di aver agito male e ci si corregge. L' art.13 del Dlgs n.472 del 1997, inquadra il ravvedimento operoso come strumento con il quale un contribuente, spontaneamente provvede...
Aziende e Imprese

Ravvedimento operoso lungo: 5 cose da sapere

Il ravvedimento operoso è una possibilità, messa a disposizione dall'Agenzia delle Entrate, per consentire a chiunque non abbia pagato le dovute tasse entro il tempo stabilito di rimediare. Si può quindi effettuare il pagamento in ritardo, pagando...
Finanza Personale

Ravvedimento operoso: come regolarizzare le imposte omesse

Il ravvedimento operoso rappresenta un'operazione che viene eseguita per regolarizzare le imposte omesse. Tramite questo tipo di procedimento il contribuente beneficia di alcune riduzioni sulle irregolarità commesse, anche se deve pagare la multa entro...
Finanza Personale

Come mettersi in regola con fisco

Annualmente l'Agenzia delle Entrate invia, a una determinata quota di contribuenti, degli avvisi in merito a delle anomalie riguardati la dichiarazione dei redditi e la non dichiarazione dei canoni di locazione. I soggetti sopracitati vengono richiamati...
Richieste e Moduli

F24 a saldo zero: 5 cose da sapere

Per la maggior parte delle imposte e dei pagamenti tributari in Italia è utilizzato il modello F24, un documento standard che consente di facilitare la difficile e complessa operazione del pagamento delle tasse. A seconda del versamento da effettuare...
Lavoro e Carriera

Come compilare un F24 per ravvedimento operoso

Il debito pubblico dello Stato viene coperto da una grossa quantità di persone che rappresentano i punti deboli, esse dovranno sobbarcarsi di moltissime spese. In tal modo si evince una società dove tutto si paga a caro prezzo. Non tutti però riescono...
Finanza Personale

Come rimediare alla mancata registrazione del contratto di locazione

Nel caso in cui dovessi abitare sotto un tetto che non è di tua proprietà, ossia sei un affittuario e nel momento in cui il locatore dell'abitazione in cui vivi ti ha ceduto la sua casa, un problema che può capitare è che non ti ha proposto alcun...
Finanza Personale

Come rettificare o integrare il Modello Unico

Il Modello Unico è un modello unificato di dichiarazione dei redditi mediante il quale è fattibile fare più dichiarazioni fiscali. Se dopo aver presentato quest'ultimo ci si accorge di aver commesso degli errori o di aver dimenticato di indicare alcuni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.