Come fare domanda per mettersi in lista di mobilità

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La disoccupazione è una delle piaghe che affligge la società moderna. Si tratta di una condizione nella quale si trovano moltissime persone, giovani e meno giovani, che pur essendo in piena età da lavoro, si ritrovano a essere senza un'occupazione. I disoccupati veri e propri sono tutti coloro che avevano un lavoro e per un motivo qualsiasi adesso non ce l'hanno più. Gli inoccupati, invece, sono tutti coloro che non hanno ancora mai avuto, nell'arco della loro vita, la possibilità di lavorare, e questi sono soprattutto i più giovani. Mettersi in lista di mobilità è una delle cose che è possibile fare, dato che è garantita dalla legge, se si è disoccupati e si desidera essere contattati al più presto per rientrare nel mondo del lavoro. Sono, però, in molti coloro che desistono, in quanto spaventati da un iter burocratico che pensano essere magari troppo lungo, complicato e infruttuoso. Fortunatamente, però, non sempre è così. Vediamo dunque come bisogna procedere per fare questa domanda per mettersi in mobilità.

26

Occorrente

  • Documenti personali
  • Domanda di mobilità
36

La prima cosa che dobbiamo fare nel momento in cui decidiamo di voler presentare la domanda per poter entrare nelle liste di mobilità è quella di recarci direttamente presso l'Ufficio Provinciale del Lavoro più vicino a casa nostra. Qui dovremo chiedere all'impiegato di consegnarci il modulo da compilare per poter entrare nelle liste di mobilità. Una volta che avremo ottenuto tutta la modulistica necessaria, provvediamo a compilarla in modo completo e corretto, quindi rechiamoci, presso l'azienda nella quale prestavamo servizio prima di essere licenziati. Quello che dovremo fare è cercare di parlare direttamente con quello che era il nostro datore di lavoro.

46

All'interno del modulo per la richiesta di mobilità è presente, infatti, una domanda alla quale deve rispondere il nostro ex datore di lavoro, ovvero quella che chiede la motivazione per la quale siamo stati licenziati o abbiamo, comunque, perso il posto di lavoro. Tale risposta dovrà essere accompagnata dalla sua firma così come dovrà essere apposto anche dal timbro dell'azienda. A questo punto, con i documenti compilati, rechiamoci nuovamente all'Ufficio Provinciale del Lavoro e procediamo alla consegna, fornendo anche i nostri documenti di identità per il nostro riconoscimento.

Continua la lettura
56

Adesso che abbiamo consegnato la modulistica, rechiamoci presso l'ufficio collocamento della nostra zona e iscriviamoci, dando la nostra immediata disponibilità per un eventuale lavoro. Anche qui dovremo procedere con la compilazione di un modulo con alcuni dei nostri dati anagrafici. A questo punto, siamo entrati a pieno titolo nelle liste di mobilità e non ci rimane altro da fare che aspettare di essere chiamati, si spera, per ricominciare a lavorare quanto prima possibile. Come avrete capito, fare richiesta di mobilità è una procedura piuttosto semplice: si tratta solamente di portare a termine un iter burocratico non troppo gravoso. In questo modo, però, avrete una possibilità in più di poter riprendere a lavorare quanto prima.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come passare dalla cassa integrazione alla mobilità

Con il termine di mobilità si intende la condizione di licenziamento collettivo che una società potrebbe approntare nei confronti dei suoi dipendenti, qualora si preveda il verificarsi di specifiche circostanze connesse all'attività lavorativa (come...
Lavoro e Carriera

Come Richiedere la mobilità in deroga

Quando si parla di mobilità in deroga sostanzialmente si intende un compenso che viene garantito ai lavoratori che hanno perso il proprio lavoro o comunque sono stati licenziati. Questo tipo di indennizzo serve a sostituire lo stipendio che i lavoratori...
Lavoro e Carriera

Come lavora il mobility manager

Il Mobility Manager è il "responsabile della mobilità", ossia una figura professionale nata abbastanza recentemente (1998) che opera nell'ambito della mobilità sostenibile. Si occupa di tutto ciò che interviene per diminuire l'impatto sociale, economico...
Aziende e Imprese

Come assumere con agevolazioni contributive

Nelle assunzioni di componenti del personale, quella delle agevolazioni al datore di lavoro è una questione che varia di continuo. Tali cambiamenti frequenti all'interno del panorama legislativo si verificano principalmente per arginare i danni portati...
Finanza Personale

Come ottenere il contributo affitto in caso di licenziamento

A volte il destino gioca brutti scherzi, e con i tempi che corrono molte persone stanno perdendo il lavoro. Le cose si complicano ancora di più se si deve far fronte alle spese di locazione che con il venir meno dello stipendio mensile diventano un peso...
Finanza Personale

Come calcolare l'importo di disoccupazione

La regolamentazione degli ammortizzatori sociali è stata modificata nel Gennaio 2013, quando venne introdotta la cosiddetta Aspi. L'Aspi, sigla che sta per assicurazione sociale per l'impiego, ha lo stesso valore legale della precedente indennità di...
Aziende e Imprese

Lavoro: come pagare le piccole collaborazioni con i voucher

Con la legge 92/2012, il Governo ha voluto riformare il mercato del lavoro, modificando la regolamentazione delle prestazione del lavoro occasionale. Con questa riforma ha inoltre confermato all'INPS il ruolo di concessionario del servizio stesso. Oggi...
Case e Mutui

Come acquistare casa in Austria

Negli ultimi anni la globalizzazione ha reso più semplice la mobilità tra le diverse nazioni europee. Tra i vari Paesi che hanno visto un sensibile aumento dell'immigrazione c'è sicuramente l'Austria, caratterizzata da un'economia moderna, oltre che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.