Come evitare il fallimento aziendale

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In questo periodo, a causa della grande crisi economica che ha coinvolto il mondo, sono sempre di più le aziende che vanno in crisi. Molte di queste riescono ad andare avanti con tanti sacrifici e anche con un po’ di fortuna, altre invece sono costrette a chiudere definitivamente i battenti e dichiarare fallimento. Un’azienda è portata al fallimento quando non riesce a far fronte più ai propri debiti accumulati poiché le entrate scarseggiano o sono del tutto assenti. Questa guida vi spiegherà attraverso i passi successivi, come evitare il fallimento aziendale.

24

Il primo passo da compiere quando si avverte che le cose non stanno andando nel verso giusto, è contattare immediatamente i finanziatori. I principali finanziatori ai quali le aziende fanno riferimento sono dapprima gli amici e i familiari dopodiché si passa agli istituti di credito e alle banche. Ovviamente si cerca di ricorrere sempre ai primi soggetti elencati poiché i secondi molto spesso esigono tassi di interessi poco convenienti.

34

Il secondo passo, per evitare il fallimento aziendale, consiste nell’effettuare consulenze di credito. Questi organi sono preposti per studiare e capire la propria situazione aziendale attraverso tutta la documentazione contabile (fatture, ricevute, libri contabili, bilanci). Una volta che i consulenti hanno studiato i documenti possono dare un responso ed sviluppare un nuovo progetto, attraverso il quale è possibile procedere con il rimborso parziale o totale dei debiti contratti.

Continua la lettura
44

È da sottolineare che le società di credito non sono obbligate a rimborsare i debiti aziendali. Se si verifica ciò è consigliabile decidere in maniera più drastica. Una soluzione molto affidabile è la svendita del patrimonio. Essa avviene quando il tribunale fallimentare designa un professionista per vendere la proprietà per pagare i debiti. La svendita è molto frequente perché vendendo i beni a prezzi inferiori a quelli di mercato, si riesce ad avere liquidità in tempi brevi.
Nel caso l’attività riesce a riprendersi, si possono prendere misure cautelari per non imbattersi nuovamente nella stessa brutta situazione. Di conseguenza si potrebbe inserire un fondo di riserva di liquidità utile nei momenti di difficoltà (una sorta di salvadanaio). Comunque sia affidatevi sempre a finanziatori di fiducia che vi sapranno aiutare, sostenervi, darvi consigli per fare in modo che l'attività abbia sempre un bilancio in attivo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Il soggetto giuridico e il soggetto economico d’azienda

Le aziende, in qualunque settore operino, presentano delle caratteristiche comuni, essenziali affinché possano competere nel mercato. Per questa ragione possono essere classificate seguendo diverse tipologie di criteri e campi d'applicazione, proprio...
Aziende e Imprese

Come redigere i bilanci straordinari

Sia il bilancio d'esercizio che i bilanci che si riferiscono ad un periodo amministrativo inferiore all'anno, vengono redatti dagli amministratori, ciò nonostante, in momenti particolari della vita aziendale sono praticamente costretti a fare i cosi...
Aziende e Imprese

Come ottenere una carta di credito aziendale

Trasferte e costi extra sono spesso rimborsati dall'azienda tramite bonifico o accredito direttamente sulla busta paga, vi sono però alcune situazioni in cui lavoratore e datore di lavoro si accordano sul consegnare al primo una carta di credito aziendale....
Aziende e Imprese

Come migliorare la comunicazione aziendale

Un'azienda per evitare di andare contro il fallimento deve saper trovare il giusto modo per comunicare, questo è alla base di ogni livello di evoluzione di trend del mercato. Occorre quindi investire delle risorse per rimanere al passo con i tempi per...
Aziende e Imprese

Società a responsabilità limitata: come funziona

La società a responsabilità limitata, conosciuta anche con l'abbreviazione S. R. L, è una forma giuridica scelta molto frequentemente da chi decide di aprire un'impresa. In questo tipo di società i componenti investono solo parte del loro patrimonio...
Richieste e Moduli

Come scegliere un avvocato fallimentare

In quest'ultimo periodo di crisi si verificano spesso parecchi casi di fallimento aziendale. Per fortuna ci sono tantissimi avvocati del settore che sono disponibili ad offrire il loro aiuto, a seconda delle singole circostanze. Bisogna, però, avere...
Aziende e Imprese

Il concordato preventivo e gli accordi di ristrutturazione dei debiti

Gestire un'azienda non è semplice ed in periodo di crisi lo diventa sempre meno. Molti imprenditori rischiano di dichiarare fallimento, però per evitare di raggiungere questo terribile punto, si possono intraprendere altre vie, come il concordato preventivo...
Aziende e Imprese

Come usufruire del concordato fallimentare

Il concordato fallimentare nell'ordinamento giuridico italiano è una causa legale di cessazione del fallimento. Esso rappresenta uno strumento il cui scopo è quello di realizzare il soddisfacimento di tutti i creditori ammessi al passivo. Il concordato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.