Come evitare di pagare il canone rai legalmente

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Molte persone credono che il canone Rai sia una tassa obbligatoria da pagare in ogni caso. In realtà, questa guida spiega come, in alcuni casi, sia possibile essere esentati legalmente dal pagamento di questa tassa purché si dimostri di non possedere apparecchi in grado di ricevere radioaudizioni.

27

Occorrente

  • raccomandata
  • non avere apparecchi per la ricezione di radioaudizioni o farli suggellare
37

Il canone televisivo non è una tassa che si paga per la visione delle reti della televisione di stato (la RAI), ma è un tributo dovuto al possesso di apparecchi in grado di ricevere radioaudizioni. Quindi, se siete in possesso di un televisore, siete tenuti al versamento annuale del canone. Tuttavia, se non utilizzate il vostro apparecchio, potete fare richiesta di esenzione facendolo suggellare. Innanzitutto dovrete dimostrare di non utilizzare il vostro televisore. Ci sono 2 soluzioni: rottamare il vostro televisore attraverso centri autorizzati e richiedere il certificato di rottamazione da inviare poi tramite raccomandata oppure richiedere di far suggellare gli apparecchi che avete in casa.

47

Per fare richiesta di esenzione dovrete pagare una tassa una tantum del valore di 5,16 euro. Potrete farlo tramite vaglia postale intestato a: "AGENZIA DELLE ENTRATE-UFFICIO TORINO 1 - SAT SPORTELLO ABBONAMENTI TV - CASELLA POSTALE 22 - 10121 TORINO" con causale "CESSAZIONE ABBONAMENTO N°..."
Inviate una raccomandata con ricevuta di ritorno allo stesso indirizzo, con la stessa richiesta e con la copia del vaglia postale.

Continua la lettura
57

Conservate la ricevuta della raccomandata e una copia di tutta la documentazione. Verrete contattati da un funzionario che vi chiederà di accordare un appuntamento per l'arrivo in casa vostra di un tecnico che sigillerà il vostro apparecchio. In realtà, raramente si viene effettivamente contattati, tuttavia nel caso in cui vi arrivasse una richiesta di sollecito per il mancato pagamento del canone prima che il vostro apparecchia venga suggellato, potrete esibire la vostra documentazione dimostrando di non essere tenuti al pagamento.

67

Ricordate che finché non chiarite la vostra situazione siete tenuti al pagamento del canone e se non viene effettuato andrete incontro a sanzioni. Inoltre, la normativa non si riferisce soltanto alle televisioni ma ad ogni apparecchio in grado di trasmettere stazioni televisive, tuttavia il ministero non si è ancora espresso esplicitamente al riguardo, quindi per ora i controlli riguardano solamente gli apparecchi televisivi.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • oltre i 75 anni con un reddito mensile non superiore ai 516,46 euro si può essere esentati

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come richiedere il rimborso del canone rai pagato più del dovuto

Il Canone Rai consiste in una tassa che deve essere pagata da qualsiasi persona che possiede semplicemente uno o più apparecchi adeguati alla ricezione di un segnale radiotelevisivo. Praticamente è un dovere pagarlo, ma delle volte può capitare che...
Finanza Personale

Come pagare il canone RAI anche a rate

Il canone Rai è quell'imposta che fa capo a tutti i detentori di apparecchi televisivi. Contrariamente a quanto alcuni credono, infatti, non si tratta di un contributo da versare a favore dell'ente pubblico italiano, bensì di una vera e propria tassa...
Richieste e Moduli

Come ottenere l'esonero del pagamento canone RAI

Il canone RAI è quella tassa che consente a tutti i cittadini di poter vedere i canali della più conosciuta emittente televisiva. Tutti coloro che possiedono un televisore sono obbligati al pagamento di questa tassa, anche per non incorrere in sanzioni:...
Finanza Personale

Come richiedere il rimborso del canone rai pagato erroneamente

In questo tutorial vedremo come richiedere il rimborso del canone RAI pagato erroneamente. Trattasi di una tassa statale che tutti quanti, oppure la maggior parte della popolazione paga una cifra determinata per il canone RAI. Se per un motivo qualsiasi...
Richieste e Moduli

Come disdire il canone speciale Rai

Il canone speciale Rai è diretto a tutti coloro che detengono uno o più apparecchi atti o adattabili alla ricezione delle trasmissioni radio televisive fuori dall'ambito familiare, rivolgendosi quindi ai proprietari di esercizi pubblici o locali aperti...
Richieste e Moduli

Come cambiare l'intestazione del canone Rai

Il canone RAI è una tassa che è stata introdotta negli anni '50 quando in Italia nacque la prima televisione. L'unica cosa buona è che è possibile chiedere l'esonero di questa inutile spesa, dichiarando di non essere in possesso di alcun apparecchio...
Richieste e Moduli

Come richiedere l'esenzione del canone RAI

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, a capire come e cosa fare per poter richiedere l'esenzione del canone Rai, in maniera tale da non doverlo pagare e non incorrere, quindi, in delle multe, che potrebbero essere anche molto elevate...
Richieste e Moduli

Come dilazionare il canone RAI

Essendo davvero tante, e spesso piuttosto care, le tasse che abbiamo da pagare, è sempre bene ricordare quando sono le scadenze e quali sono gli importi da versare, in maniera tale da non incorrere in sanzioni per il mancato o il ritardato pagamento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.