Come essere un buon insegnante

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Come essere al giorno d'oggi un buon insegnante, è una domanda importante visti i rapidi cambiamenti ai quali la scuola deve adeguarsi, e la risposta non è affatto difficile da fornire anche se merita una particolare attenzione. Un buon insegnante deve essere prima di tutto un buon allievo, non deve mai abbandonare la sua voglia di imparare e la sua sete di conoscenza. Se quindi siamo alla ricerca delle doti ideali per diventare un ottimo maestro, la prima cosa da fare è quella entrare in empatia con gli allievi che si hanno di fronte, e soprattutto comprendere le loro esigenze e le loro qualità e adattarsi ad esse.

24

L'insegnamento è una delle professioni più interattive e nel contempo gratificanti che esista, per cui è l'insegnante deve guidare in maniera discreta per alimentare la voglia di imparare. Ovvio quindi che il docente deve essere un ottimo comunicatore, trasferire la conoscenza non in modo noioso o nozionistico, bensì stimolando l'attenzione degli studenti con degli esempi concreti e suscitando la loro curiosità. È ormai definitivamente tramontato il tempo in cui il professore vedeva nell'allievo un soggetto passivo che doveva solamente acquisire determinate conoscenze.

34

Un insegnante entusiasta guadagnerà ben presto la stima dei propri allievi e questa è fondamentale per essere seguiti nell'insegnamento. Rendere partecipi gli allievi anche nel tempo libero magari parlando del loro sport preferito e discutere della partita di calcio del giorno prima, è un altro ottimo modo per massimizzare il feeling e fargli prestare poi quando si fa sul serio, maggiore attenzione verso gli argomenti scolastici necessari per il loro apprendimento e formazione. In definitiva possiamo asserire che le qualità di un buon insegnante sono grandi doti comunicative; capacità di interagire in modo positivo con gli allievi, di far nascere in loro la voglia di conoscere ed apprendere; aggiornamento continuo; entusiasmo per la professione.

Continua la lettura
44

A questo si può aggiungere che una buona autostima è importante per un insegnante poiché gli studenti vedranno il loro docente come lui stesso si vede. In conclusione anche se appare quanto mai scontato, un buon insegnante deve essere molto preparato sia nella materia che insegna, oppure in tanti altri campi se ad esempio si tratta di un maestro unico che impartisce lezioni nelle scuole elementari. Avere degli ottimi insegnanti è dunque una ricchezza unica per la società, che un domani avrà dei cittadini responsabili e maturi, e che a loro volta passeranno il testimone alle nuove generazioni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare insegnante

Quella dell'insegnante è una bellissima professione, di grande importanza per lo sviluppo della società. Si ha la fortuna di esercitare continuamente la cultura e di essere a contatto con giovani menti. Dal punto di vista umano il contatto con i propri...
Lavoro e Carriera

Come diventare insegnante di recitazione

Chi desidera diventare insegnante di recitazione ha sicuramente una grande passione per la professione dell'attore ma non a tutti basta stare su un palco ed esplorando questo mondo possono nascere esigenze creative e professionali molto diverse, tutte...
Lavoro e Carriera

Come diventare insegnante di fisiologia

L'insegnamento, prima di essere una professione, è innanzitutto una passione. Se ci sentiamo portati per alcune materie e sentiamo questa attitudine per l'insegnamento, possiamo approfondire meglio questo interesse, così da poter provare a intraprendere...
Lavoro e Carriera

Come diventare insegnante di scuola guida

L'insegnante di scuola guida è quella persona che, all'interno di ogni autoscuola, si occupa della spiegazione teorica riguardante le patenti di guida e tutti quegli ostici quiz d'esame. Il medesimo insegnate ha il compito, dunque, di gestire e svolgere...
Lavoro e Carriera

Come diventare insegnante d'italiano all'estero

Oggi vi parliamo di un argomento che potrebbe interessare a molti, ovvero come diventare insegnante d'italiano all'estero. Sono sempre più numerosi i giovani che ogni anno si trasferiscono all'estero in cerca di quelle opportunità di lavoro che qui...
Lavoro e Carriera

Come ottenere l'abilitazione per insegnare presso la scuola elementare

Un maestro di scuola elementare si specializza nell'insegnamento a bambini e ragazzi che hanno un'età compresa tra i 6 e gli 11 anni. Ciascun insegnante può dare lezioni in una specifica materia, come italiano, storia, geografia, matematica, inglese...
Lavoro e Carriera

Come diventare insegnante di inglese

Coloro che desiderano diventare insegnanti di lingue devono seguire un percorso specifico, che permette di poter accedere alle classi d'insegnamento dopo aver acquisito le competenze necessarie. Se siete interessati a scoprire come sia possibile diventare...
Lavoro e Carriera

5 consigli per le insegnanti di sostegno

All'interno di scuole ed istituti, i bambini e i ragazzi certificati come diversamente abili sono, purtroppo, inseriti in un contesto spesso difficile da affrontare. Per seguire il loro percorso al fine di renderlo più semplice e privo di ostacoli è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.