Come essere un bravo rilevatore istat

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Un rilevatore ISTAT ha lo specifico compito di calcolare le statistiche del Comune per cui viene richiesta questa prestazione lavorativa, con lo specifico compito di redigere un censimento dell'incremento o la diminuzione sociale presente nel comune interessato. Tale calcolo si basa su ricerche e calcolo dati che avvengono di anno in anno per comprendere l'andamento sociale, ed allo stesso tempo economico della città, ed allo stesso tempo andare incontro alle esigenze necessarie garantendo i dovuti servizi. Vediamo quindi nella guida come essere un bravo rilevatore ISTAT.

27

Occorrente

  • Precisione e attenzione
  • tempo e curiosità
37

Per diventare efficiente e produttivo, bisogna essere come un investigatore privato, un detective della zona di vostra competenza. La curiosità e l'attenzione per ogni dettaglio aiuteranno a commettere meno errori. Bisogna usare l'intuito e non arrivare subito a conclusioni affrettate. Il principale compito sarà quello di fare ricerca sociale utile, ma soprattutto attendibile. Trovare i dati importanti che riescono ad individuare l'andamento demografico è di forte aiuto per far comprendere all'amministrazione comunale quali siano le necessità e di conseguenza cosa serve per migliorare. Ad esempio: se l'andamento demografico è in crescita di anno in anno ciò significa che il Comune deve fronteggiare i problemi di urbanizzazione quali trasporti, viabilità ed anche gli aspetti edilizi, sviluppando un calcolo di quante abitazioni occorrono nell'arco di un determinato periodo per fronteggiare l'aumento. Al contrario se vi è una diminuzione demografica è necessario che il Comune prenda dei provvedimenti per fronteggiare la problematica di spopolazione.

47

La rilevazione Istat per il censimento si compone essenzialmente in due parti: durante la prima fase si deve unire insieme i dati, nella seconda sarà necessario caricarli sul portale apposito a cui si è indirizzati dal Comune per cui si lavora. Bisogna essere responsabili nell'organizzazione del tempo che si ha a disposizione, soprattutto nella fase di raccolta dei dati sul campo.

Continua la lettura
57

Se il compito è quello di rilevare i numeri civici e gli edifici, bisogna prelevare ogni dato utile per la compilazione della scheda. Si rileva ogni edificio presente nella mappa catastale, che viene utilizzata come riferimento. Sarà molto probabile passare più di una volta nella stessa via per controllare ogni dettaglio e ogni dubbio. Di solito gli addetti a questo lavoro camminano in due, proprio per ridurre i tempi di attesa e la difficoltà dell'operazione.

67

In questo lavoro si può gestire autonomamente il tempo che si ha a disposizione. Si può scegliere se prelevare prima i dati di ogni singola sezione del territorio e, una volta concluso lo studio di una sezione, passare alla successiva fase di caricamento sul portale, oppure se fare prima tutta la fase di raccolta e, alla fine del lavoro di detective, passare alla fase conclusiva.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Studia e consulta spesso il manuale per le operazioni sul campo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come calcolare l'aggiornamento Istat sull'affitto

Se avete un immobile in locazione, saprete sicuramente che il canone d'affitto di un contratto potrà essere aumentato ad ogni scadenza contrattuale. L'aumento da calcolare è quello riguardante il tasso d'inflazione emanato dall'Istat. Il calcolo di...
Finanza Personale

Come calcolare adeguamento ISTAT del vostro canone di affitto

L'ISTAT o Istituto di Statistica è un ente che calcola svariati indici utili sia per le persone comuni che per la pubblica amministrazione. Tra i tanti di cui si occupa, vi è quello per la variazione del costo della vita per le famiglie di operai e...
Finanza Personale

Come calcolare la rivalutazione locazioni

Purtroppo può avvenire che i versamenti dei contratti di locazione richiedono un incremento poiché si riscontra che tali canoni sono soggetti a rivalutazione. Infatti il canone viene sottoposto ad una sorta di revisione ricalcolando i prezzi in base...
Lavoro e Carriera

Come calcolare il TFR

Molti di voi vanno spesso incontro a problemi di natura fiscale o domande relative ai contratti di lavoro. Il TFR è il cosiddetto trattamento di fine rapporto, cioè una serie di retribuzioni che andranno a trasferirsi sul conto del lavoratore alla fine...
Aziende e Imprese

Come calcolare e contabilizzare l'accantonamento Tfr

Il "Trattamento di Fine Rapporto", anche detto "TFR", liquidazione o buonuscita, è un indennizzo o risparmio forzoso a corresponsione differita. Il compenso viene pagato a fine collaborazione dal datore di lavoro, con una quota che viene versata mensilmente...
Aziende e Imprese

Metodologia per l'attribuzione del codice Ateco

Il codice ATECO è una combinazione di lettere e numeri che viene attribuito alle aziende dalla Camera di Commercio nel momento della loro apertura. Questo codice serve a classificare le aziende a seconda della tipologia di attività che svolgeranno....
Lavoro e Carriera

Come si calcola la liquidazione del TFR

Il TFR (Trattamento di Fine Rapporto) chiamato anche liquidazione, è un compenso che viene corrisposto al lavoratore in maniera differita, ossia alla cessazione del rapporto di lavoro. Per questa ragione l'accantonamento annuo del TFR viene considerato...
Case e Mutui

Come valutare Un Contratto Di Locazione Con La Cedolare Secca

La “cedolare secca” è un regime facoltativo, che si sostanzia nel pagamento di un’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali (per la parte derivante dal reddito dell’immobile). In più, per i contratti sotto cedolare secca non andranno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.