Come essere tutelati da un licenziamento

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La fonte fondamentale per il mantenimento di una famiglia è il lavoro. Coloro che sono supervisionati da un datore di lavoro sono soggetti ad un possibile licenziamento. Infatti, in Italia la percentuale di disoccupati è in aumento, ma non preoccupatevi. Per tutti coloro che voglio tenersi stretto il proprio lavoro, in questa guida vi faremo vedere come si può essere tutelati da un licenziamento.

26

Occorrente

  • Avvocato
36

La giusta causa

Per licenziamento per giusta causa si intende un licenziamento per il quale il datore di lavoro non è tenuto a dare alcun preavviso. Il datore di lavoro non può licenziare il dipendente per incapacità, fallimento dell'imprenditore. Invece, simulazione di malattia, minacce del dipendente nei confronti del datore di lavoro, occupazione del luogo di lavoro, appropriazione indebita sono tutte cose che determinerebbero il licenziamento per giusta causa del dipendente.

46

Le tipologie

Proseguiamo con l'elencare le tipologie di licenziamento che esistono, a cui i datori di lavoro devono prestare maggiore attenzione.
1) Licenziamento per giusta causa;
2) Licenziamento per giustificato motivo;
3) Licenziamento disciplinare.
Ovviamente, per evitare un possibile licenziamento basta semplicemente seguire queste tre tracce. Come dicevamo prima, il dipendente ingiustamente licenziato può avvalersi della legge 300/1970, art. 18, ovvero lo Statuto dei lavoratori. Il dipendente può scegliere di essere reintegrato nel posto di lavoro, oppure può rinunciare alla reintegrazione e chiede in cambio un minimo di 15 mensilità che non ha percepito dal licenziamento fino alla reintegrazione. Qualora scegliessero la reintegrazione, il giudice può decidere comunque di far percepire i mancati pagamenti mensili al dipendente.

Continua la lettura
56

Il datore di lavoro

Il datore di lavoro può licenziare il dipendente senza motivazione i dirigenti, i lavoratori domestici, i dipendenti assunti in prova, i lavoratori oltre i sessant'anni. I licenziamenti senza motivi, nel caso in cui la legge lo permette, può essere esercitato anche nei contratti di lavoro a tempo indeterminato. Qualora il dipendente è ingiustamente licenziato può avvalersi di alcune leggi per il risarcimento. Concludendo, possiamo sperare in un futuro lavorativo migliore è in una diminuzione del tasso di disoccupazione, ma in ogni caso, speriamo che questa guida vi sia stata utile e abbiate capito la struttura e le condizioni di un licenziamento. Qualora vi capitasse un licenziamento ingiusto cercate di mantenere la calma e affidarvi ad un avvocato che vi aiuterà e vi illustrerà meglio la situazione.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fatevi sempre consigliare da un esperto

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Licenziamento: differenze tra giusta causa e giustificato motivo

Il lavoro è un diritto di tutti gli uomini. Con la grande crisi economica e lavorativa che tutto il mondo sta attraversando, trovare un impiego stabile che fornisca una retribuzione dignitosa sembra ormai essere un miraggio. Per saperne di più su tale...
Aziende e Imprese

Come contabilizzare l'Indennità per licenziamento illegittimo

Il licenziamento di un dipendente è da sempre alla base nel mercato del lavoro. Che sia giusto o sbagliato, a volte può essere necessario, altre volte ingiustificato. Una branca particolare della materia è quella che riguarda quello "illegittimo" ovvero...
Lavoro e Carriera

Come impugnare un licenziamento illegittimo

Il presente che ognuno di noi sta vivendo rappresenta un momento molto difficile dal punto di vista economico e quindi soprattutto lavorativo. Sono numerose le aziende, anche le più apparentemente solide, che finiscono per fallire tragicamente, lasciando...
Lavoro e Carriera

Conseguenze sanzionatorie del licenziamento individuale illegittimo

Il licenziamento singolo, può far incorrere il datore di lavoro in alcune particolari sanzioni, se ciò avviene in modo illegittimo e senza una giusta causa. In questa guida, vediamo nel dettaglio quali sono le conseguenze sanzionatorie del licenziamento...
Lavoro e Carriera

Il licenziamento per giusta causa

Il mondo del lavoro oggi sta diventando sempre più difficile e complesso e non tutti conoscono le regole e le leggi che regolamentano il rapporto datore di lavoro-dipendente. Molto spesso si sente parlare di licenziamento per giusta causa, ma non se...
Richieste e Moduli

Come opporsi al licenziamento illegittimo

Dopo la crisi economica del 2008 sempre più aziende hanno dovuto subire una forte diminuzione dei loro affari, e nei casi più gravi finiscono per fallire tragicamente. Infatti molti persone finiscono in questi casi a perdere il proprio senza aver nessuna...
Lavoro e Carriera

Licenziamento e dimissioni

Per estinguere un rapporto di lavoro, è necessario che entrambe le parti cioè sia il datore di lavoro che il dipendente, recedano da un rapporto lavorativo con un licenziamento o con delle dimissioni. Tutte e due le cose, sono disciplinate con le leggi...
Lavoro e Carriera

Licenziamento senza preavviso

I Contratti Collettivi Nazionali di categoria (Ccnl) definiscono, per ogni livello di inquadramento, un periodo di preavviso, variabile anche in base all'anzianità di servizio, che sia datore di lavoro che dipendente devono osservare prima di recedere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.