Come essere ordinati in ufficio

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quello d'ufficio è uno tra gli impieghi più ambiti tra gli aspiranti lavoratori. Sedersi di fronte ad una scrivania e lavorare con un computer può sembrare una mansione lieve, rispetto ad altre. Ma il lavoro d'ufficio può essere stressante, faticoso e confusionario. E tale confusione e stress possono riflettersi anche sulle condizioni della nostra scrivania. Sì, perché essere ordinati in ufficio è spesso un'impresa titanica! Il nostro spazio, in breve tempo, si riempie di scartoffie, note e altri oggetti superflui. Col passare delle settimane il caos si fa sentire. Occorre una certa pazienza e un po' di tempo per rimettere tutto a posto. Scopriamo subito come essere ordinati in ufficio.

25

Occorrente

  • Contenitori per organizzare i documenti.
  • Scaffali e mensole per oggetti scarsamente usati.
35

Chi legge questo articolo è probabilmente qualcuno con il problema dell'ordine. Un onesto lavoratore con un'invasione di carta e pratiche sulla scrivania. In questi casi armiamoci di pazienza e cominciamo un'opera di "bonifica". La prima cosa da fare è controllare ogni cosa che troviamo nel nostro ufficio. Separiamo pazientemente ciò che è utile da ciò che è del tutto superfluo. Eliminiamo tutte le bozze di progetti ormai vecchi e tutte le carte ormai inutili. Probabilmente abbiamo diversi gadget aziendali sulla nostra scrivania. Eliminiamo o mettiamo via tutti quelli che non utilizziamo mai. Se abbiamo le versioni digitali di alcuni documenti, eliminiamo pure la versione cartacea. Potremo sempre stamparne una nuova copia in caso di bisogno.

45

Spostiamo altrove anche tutte le riviste ed eventuali brochure di fornitori non più utili. Cerchiamo di essere il più ordinati possibile nell'amministrare i nuovi spazi. Dovremo redistribuire gli oggetti e le carte utili secondo i nostri bisogni professionali. Troviamo gli spazi adatti per ogni cosa, dalle penne ai documenti, fino alle risme di carta. Le cose che utilizziamo più spesso dovranno essere sempre a portata di mano. È il modo più efficace per mantenere l'ordine in ufficio. Tutte le altre cose potremo sistemarle su uno scaffale o su alcune mensole. È importante riporre tutto al proprio posto subito dopo l'uso. Eviteremo di accumulare nuovamente oggetti sulla scrivania.

Continua la lettura
55

Organizziamo alcuni spazi appositi per ciò che ci crea maggior disordine. Posta e progetti urgenti, per esempio, possono accumularsi velocemente. L'ideale è utilizzare dei contenitori per tutti i documenti improrogabili e tenerli sempre in vista. Sarà più semplice tenere sotto controllo la mole di lavoro d'ufficio ogni giorno. In questo modo la scrivania sarà più libera e facile da gestire. Manteniamo questo ordine ogni giorno e modifichiamo gli aspetti che possiamo migliorare. A fine giornata sarà facile e veloce dare una semplice sistemata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Superare i colloqui: 10 consigli

I colloqui di lavoro sono spesso uno scaglione complesso da superare, tanto per i giovani quanto per i meno giovani. Le possibilità di commettere errori e dunque darsi da soli la cosiddetta zappa sui piedi è un rischio costante, specialmente per chi...
Lavoro e Carriera

Come organizzare la cucina di un ristorante

L'organizzazione della cucina di un ristorante implica vari aspetti: gestione del personale, scelta del cibo al fine di ottimizzare la gestione e creazione di un ambiente armonico nel quale sia possibile lavorare in maniera fluida ed efficace. Per svolgere...
Lavoro e Carriera

Come avere una scrivania ordinata

In ogni casa c'è la necessità di avere uno spazio adatto per lo studio, per l'uso del computer o semplicemente per i documenti. Il mobile più indicato è senza dubbio la scrivania. Esistono svariati modelli, da quelli molto lineari ed essenziali, a...
Lavoro e Carriera

Come organizzare la propria scrivania

Si dice che una scrivania disordinata appartenga sempre a un gran lavoratore. Ma è davvero così? Fogli sparpagliati, biro, faldoni accatastati rappresentano in realtà un impedimento a svolgere con efficienza il proprio lavoro. È un pessimo messaggio...
Aziende e Imprese

Come diventare venditore con affidabilità Top su eBay

Per diventare venditore con Affidabilità Top dovete aver soddisfatto tutti i seguenti requisiti: essere un venditore professionale ed avere già ottenuto lo status si Power Seller: come diventarlo è già spiegato nel passo 1; devete disporre di una...
Aziende e Imprese

Come fare per ordinare i ticket restaurant

Le pause pranzo dei dipendenti nelle aziende senza mensa interna sono spesso segnate da pasti in bar e ristoranti vicini al posto di lavoro. Le grosse aziende si affidano, per poter pagare il benefit del pranzo a leader nel settore della ristorazione,...
Finanza Personale

Come tenere in ordine lettere, documenti e bollette

Molte volte vi sarà capitato di non trovare più una ricevuta importante o di aver bisogno di una bolletta in scadenza e di cercarla senza ricordarvi dove l'avevate messa. Tutto ciò può essere evitato mettendo in ordine tutti i documenti, le bollette...
Lavoro e Carriera

Come migliorare le relazioni di lavoro

Quante volte vi è capitato di avere un capo egocentrico, pieno di sé e che non riusciva proprio ad andarvi a genio? E purtroppo non sono solo capi o superiori a poter dare dei problemi sul lavoro, ma anche colleghi e sottoposti. Se siete appena entrati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.