Come esercitare il diritto di ripensamento

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il diritto di ripensamento chiamato anche diritto di recesso, permette ad una delle due parti di sciogliere il contratto e quindi tutte quante le obbligazioni che ne conseguono, pur non avendo il consenso della controparte e senza dover subire delle penali. Questo particolare diritto nasce per tutelare il consumatore che acquista dei beni o dei servizi a distanza, questo vuol dire che in caso di acquisto all`interno di un esercizio commerciale, questo diritto non potrá essere esercitato. Per capire al meglio come funziona il diritto di ripensamento e come fare per riuscire ad esercitarlo, non dovremo fare altro che ricercare su internet delle semplici guide che ci forniscano tutte le informazioni necessarie. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire ad esercitare correttamente il diritto di ripensamento.

24

Il diritto di ripensamento può essere espresso entro 10 giorni dalla data dell'acquisto solo per le vendite o la stipula di contratti per servizi avvenuti al di fuori di locali commerciali o a distanza. La vendita nei negozi oppure tra professionisti e aziende che hanno partita IVA, alcuni tipi di vendite a distanza e contratti che prevedono affitti di locali a scopi "turistici" sono per esempio esclusi dal diritto di recesso. Per essere sicuri che il nostro tipo di contratto preveda questa clausola, controlliamo questa guida per vedere se il nostro caso rientra tra quelli possibili.

34

Adesso che abbiamo verificato se nel nostro caso è possibile esprimere il recesso, dobbiamo scrivere una lettera in cui esprimiamo il nostro ripensamento. Troviamo qui un modello da compilare e che ci semplifica molto il lavoro. Facciamo attenzione e compiliamolo riempiendo tutti gli spazi. Inviamo la nostra lettera con una raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo del venditore. Nel caso in cui il recesso sia di un bene materiale dobbiamo riconsegnarlo a nostre spese. Il venditore a questo punto avrà trenta giorni per restituire i soldi, passati i quali dovremo procedere per vie legali.

Continua la lettura
44

Se acquistiamo con un contratto che presenta chiare irregolarità il tempo entro cui esprimere il recesso è esteso fino a 60 giorni. Sono da considerarsi irregolarità le clausole che parlano del diritto di recesso scritte con caratteri più piccoli oppure il riferimento non chiaro alle leggi o l'omissione gli estremi della legge (deve essere scritto chiaramente "ai sensi dell'art.64 D. Lgs. 206/05"). Per concludere ricordiamoci sempre di leggere attentamente i contratti che andiamo a firmare o le condizioni di vendita dei beni che vogliamo acquistare. Se si rende necessario chiediamo consiglio ad un avvocato, solo in questo modo saremo consapevoli dei nostri diritti!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come annullare un contratto di vendita di una multiproprietà

La prospettiva di possedere una multiproprietà deve spesso fare i conti con un prezzo non sempre ragionevole, tanto che la maggior parte dei proprietari decide di venderle. Le multiproprietà, però, sono difficili da vendere e a volte le tecniche utilizzate...
Previdenza e Pensioni

Come recedere da un contratto di assicurazione sulla vita

Le assicurazioni sulla vita caso morte sono polizze con cui una compagnia si obbliga a corrispondere un capitale o una rendita ai beneficiari del contratto, individuati dal contraente al momento della sottoscrizione del contratto. Si tratta quindi di...
Finanza Personale

Come Fare La Disdetta Di Enel Energia

Non son trascorsi molti anni dal momento in cui è entrata in vigore in tutti i Paesi dell'Unione Europea la normativa che liberalizza la fornitura di energia elettrica. Chiunque pertanto può scegliere liberamente il suo fornitore di energia elettrica...
Richieste e Moduli

Come effettuare la disdetta della linea telefonica Telecom Italia

Per diverse ragioni, potrebbe rendersi necessario compiere la disattivazione della propria linea telefonica fissa "TIM Telecom Italia". Se desiderate ricevere delle informazioni al riguardo, avete l'opportunità di contattare gratuitamente il servizio...
Richieste e Moduli

Come esercitare diritto di recesso

Quando si acquistano dei beni o dei servizi, abbiamo il diritto di recesso, entro degli stabiliti termini e in alcune ben precise modalità, solitamente descritte sui contratti, con una opzione ben dedicata e descritta. Questa fa parte della tutela del...
Finanza Personale

Come Evitare di cambiare fornitore di Energia Elettrica e/o Gas senza volerlo

L'apertura del Mercato Libero del Gas (Decreto Letta n. 164 del 2000) e dell'Energia Elettrica (Decreto Bersani - 16 marzo 1999, n. 79) dà la possibilità ai clienti finali di scegliere il proprio fornitore tra le aziende operanti nel Libero Mercato,...
Finanza Personale

Come comportarsi con il recesso anticipato di un contratto di locazione

In questa breve guida che svilupperemo nei tre passi che seguiranno l'introduzione che state leggendo in questo momento, ci occuperemo, come indicatovi anche attraverso il titolo della guida, di spiegarvi come comportarsi con il recesso anticipato di...
Richieste e Moduli

Come annullare un contratto con un costruttore

Quando si è in cerca della casa ideale e si ha la fortuna di trovarne una che corrisponda alle nostre esigenze, si è tentati di firmare celermente un contratto di compravendita al fine di evitare che qualcun'altro ci preceda e si accaparrarri l'abitazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.