Come emettere una ricevuta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Quando viene ricevuto il pagamento di una determinata prestazione o un certo servizio e soprattutto qualora si tratti di somme di denaro abbastanza consistenti, la controparte spesso e volentieri impone il rilascio di una specifica ricevuta, la quale possa attestare l'avvenuta corresponsione.
Realizzarla non è assolutamente difficile, ma sarà valida a tutti gli effetti soltanto se contiene alcuni punti fondamentali: nella seguente pratica e descrittiva guida che verrà esposta bene nei passaggi successivi, quindi, vi fornirò alcuni consigli su come bisogna emettere una ricevuta in maniera totalmente corretta.

27

Occorrente

  • Foglio bianco formato A4
  • Modulo prestampato
37

Innanzitutto, dovete sapere che la ricevuta di pagamento potrà essere scritta di proprio pugno o anche mediante l'ausilio del Personal Computer (PC): a livello di validità dell'atto, infatti, questo particolare non fa nessuna differenza.
Qualora non abbia alcun valore ai fini fiscali, la seguente ricevuta potrà essere scritta sopra un classico foglio bianco formato A4 e innanzitutto bisognerà specificare il luogo e la data della propria emissione (in alto a destra).
Dopo aver specificato queste due informazioni, si dovrà passare alla riga sottostante, dove occorrerà indicare sinteticamente l'oggetto (motivazione) per il quale state ricevendo il pagamento: nella riga ancora successiva, invece, potrete iniziare a descrivere più dettagliatamente la vostra ricevuta.

47

Sarà preferibile cominciare sempre con l'indicare i vostri dati personali (nome, cognome, luogo e data di nascita, ecc.) e proseguire con lo scrivere anche le informazioni identificative della persona che vi sta effettuando il pagamento, senza dimenticare di spiegare la ragione di quest'ultimo.
Ad esempio, se la corresponsione del denaro che state avendo è collegato ad una prestazione di manodopera per attività lavorative occasionali, la giusta dicitura potrebbe essere la seguente: "Io sottoscritto ......................, nato a ........... Il ........... E residente a ........, dichiaro di ricevere dal Sig. .................., nato a .......... Il ............. E residente a ..........., la somma di euro (sia in cifre che in lettere) per lavori eseguiti per suo conto".
Infine, affinché la ricevuta di pagamento sia completa, non dovranno assolutamente mancare le firme di entrambe le parti.

Continua la lettura
57

Ovviamente, essa potrebbe essere una piccola traccia dalla quale prendere spunto, arricchendola eventualmente di maggiori particolari in caso di richiesta da parte della persona che deve pagare la somma di denaro.
Chi desidera semplificare ancora le cose, invece, potrà beneficiare di moduli prestampati venduti nei negozi specializzati in materiale d'ufficio e modulistica, i quali dovranno essere adeguatamente compilati in ogni sua parte, semplificando appunto il lavoro.
Qualora la ricevuta che sarete chiamati ad emettere dovesse avere non soltanto un semplice attestato d'avvenuto pagamento, ma anche una rilevanza fiscale, bisognerà obbligatoriamente acquistare degli appositi blocchi numerati, che a loro volta dovranno venire regolarmente registrati sopra un apposito registro.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come emettere una dichiarazione d'intento

La dichiarazione d'intento è un'iniziativa espressa da parte di un esportatore abituale, di effettuare acquisti sul mercato nazionale, di beni e servizi senza applicazione dell'IVA, attraverso un modulo ministeriale. C'è da dire che i soggetti che possono...
Aziende e Imprese

Come contabilizzare le rettifiche alle vendite

Tra le poste di bilancio maggiormente rappresentative di un'impresa deve essere senza dubbio annoverata, nel conto economico, la voce "Ricavi di vendita" facente parte del gruppo A- Ricavi della produzione, del conto, che accoglie i componenti positivi...
Lavoro e Carriera

Come compilare la ricevuta per una Prestazione Lavorativa Occasionale

In questa guida, semplice e veloce, che vogliamo proporvi, abbiamo deciso di insegnarvi come poter compilare la ricevuta per una prestazione lavorativa del tutto occasionale, in modo da poter essere al sicuro ed anche in ordine con la legge e con lo Stato.Iniziamo...
Lavoro e Carriera

Come compilare la ricevuta per prestazione di lavoro occasionale

La prestazione di lavoro occasionale è una tipologia che si differenzia dal lavoro autonomo e da quello dipendente per una serie di caratteristiche definite dalla legge. Altre peculiarità del lavoro occasionale si rinvengono nel periodo di tempo impiegato...
Aziende e Imprese

Come compilare una ricevuta fiscale

Chi possiede un'attività commerciale sa bene quanto sia importante pagare le tasse e i tributi. Un'operazione fondamentale, quando si vende un prodotto o un servizio, è la compilazione della ricevuta fiscale in sostituzione dello scontrino.In effetti...
Richieste e Moduli

Come compilare una ricevuta di accredito

I documenti sono da sempre moduli e pratiche molto importanti e col passare del tempo non fanno che aumentare. Da diversi anni a questa parte e in maniera sempre più imponente la compilazione può essere effettuata direttamente online, digitalmente,...
Aziende e Imprese

Come vendere olio di propria produzione

Se possediamo un appezzamento con degli alberi di ulivi, sicuramente ogni anno raccoglieremo i frutti di questi alberi, ossia le olive, per produrre l'olio. L'olio di oliva è un elemento utilizzato moltissimo nelle cucine di tutto il mondo, pochè il...
Finanza Personale

Come contestare una bolletta del telefono

Pensate che la vostra bolletta telefonica preveda addebiti non dovuti, o che includa, tra le voci, servizi di cui non avete mai usufruito? I conteggi del traffico riportati sull’ultima bolletta telefonica sono eccessivi rispetto al vostro standard abituale?...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.