Come effettuare un reclamo Linkem

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Linkem S. P. A. è un operatore di telecomunicazioni specializzato nel settore della banda larga wireless. Esso offre ai suoi clienti servizi di connessione internet senza fili e senza necessariamente avere una linea fissa, come avviene per altre società. Inoltre, garantisce il raggiungimento della rete anche in aree non raggiunte dagli altri operatori. Linkem si impegna a rispondere ad ogni esigenza del cliente attraverso un adeguato servizi di assistenza, contrattabile tramite diversi canali. In caso di disservizi, come ad esempio la velocità di navigazione dell'adsl è inferiore ai valori pubblicizzati, la connessione è lenta, vi sono ritardi nell'attivazione del servizio o viene sospeso senza un valido motivo, non viene ripristinato in tempi brevi o in bolletta sono fatturati costi non richiesti, l’utente può segnalare tali problemi utilizzando i diversi supporti messi a disposizione dall'azienda. Ecco dei consigli su come effettuare un reclamo Linkem.

25

Il reclamo a Linkem può essere effettuato inviando un formale documento al provider, tramite fax, emai o posta raccomandata. In particolare, per segnalare il disservizio, l’utente, intestatario dell’abbonamento, deve redigere su carta bianca o attraverso un modulo scaricabile da internet, un richiesta scritta in cui deve indicare le sue generalità, i contatti, gli estremi del contratto, descrivere dettagliatamente il tipo di anomalia riscontrata e richiedere contestualmente la risoluzione del problema o anche del contratto.

35

Il reclamo può essere presentato anche personalmente ad un punto vendita dell’operatore, facendo attenzione a farvi lasciare una ricevuta che attesti la sua consegna. Una volta inviato o presentata la segnalazione bisogna aspettare la risposta di Linkem. La quale dopo aver fatto le opportune verifiche procederà a eliminare la causa che ha portato al disservizio. In alcuni casi sono previsti anche degli indennizzi.

Continua la lettura
45

In base alla carta dei servizi Linkem, l’operatore si impegna a verificare il reclamo, valutando le opportune azioni utili a migliorare i servizi e rispondere al cliente entro 30 giorni dalla ricezione della segnalazione formale. Passato tale periodo, se l’utente non ha ricevuto risposta e il problema per cui ha presentato reclamo persiste, può rivolgersi ad appositi organismi per tutelare i propri diritti. Prima di agire in via giudiziaria, deve tentare obbligatoriamente una conciliazione davanti Co. Re. Com (Comitato Regionale per le Comunicazioni) competente per territorio o altro organismo di mediazione. Se non si riesce a trovare un accordo si può tentare di risolvere la controversia presentando ricorso al chiedere all’AGCOM (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni). Qualora anche questo tentativo non porta a un esito positivo, il cliente può rivolgersi a un giudice.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come inviare un reclamo per posta non consegnata

Chi è abituato a comprare su internet sa a quali rischi può andare incontro. Succede, ad esempio, che la corrispondenza che viene inviata presso il proprio domicilio venga recapitata con notevole ritardo o addirittura non arrivi per niente, magari presa...
Finanza Personale

Come inoltrare un reclamo alla propria banca

Un addebito illegittimo sui servizi ed i prodotti bancari, un'omissione oppure un cattivo comportamento richiedono un adeguato reclamo. La protesta, da inoltrare alla propria banca in forma epistolare, va indirizzata all'Ufficio Reclami. Verrà pertanto...
Richieste e Moduli

Come fare una segnalazione di disservizio all'Inps

L'INPS è l'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale. Esso si occupa della gestione del sistema pensionistico italiano. Pertanto, tutti i lavoratori dipendenti devono obbligatoriamente iscriversi a questo Ente Pubblico. La stessa regola vale anche...
Finanza Personale

Come presentare reclamo all'isvap contro un'assicurazione

L'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse Collettivo (ISVAP) possiede una sua autonomia di gestione, di contabilità e finanziaria.Le proprie funzioni essenziali sono quelle di:- vigilare sulla stabilità e sull'esatto funzionamento...
Richieste e Moduli

Come richiedere un rimborso a Eni Gas

Aprire la cassetta della posta e trovare all'interno una bolletta del gas, non è mai una bella sorpresa, se poi, quando la apriamo, troviamo una cifra sorprendentemente più alta rispetto a quella che ci aspettavamo, allora la sorpresa si trasforma rapidamente...
Richieste e Moduli

Come fare un reclamo all'IVASS

Le compagnie di assicurazioni offrono molti prodotti validi e che permettono ai risparmiatori di avere un futuro più sereno e al sicuro dalle incertezze che la vita riserva, assicurando anche i propri cari e i figli. Può capitare tuttavia che siano...
Finanza Personale

Le regole per fare un reclamo per un acquisto all'estero

Fare un reclamo per un acquisto non soddisfacente da un paese estero non è sempre una procedura semplice. La problematica maggiore consiste nel coinvolgimento di regolamenti diversi tra Stato e Stato. Bisogna quindi tenere a mente alcune regole fondamentali...
Finanza Personale

Come scrivere una lettera di reclamo ad un ufficio

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di dover compilare un particolare documento ma di non sapere come fare. Generalmente in questi casi, preferiamo rivolgerci ad esperti in questo settore in modo da essere sicuri che il documento sia compilato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.