Come effettuare la correzione dei dati catastali di un immobile

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Trovare degli errori nei dati catastali è raro ma non impossibile. Gli errori hanno diverse cause derivanti in buona parte dall'informatizzazione del catasto degli scorsi anni, ma anche da situazioni ereditarie, cancellazione di usufrutti, nascita di nude proprietà e molti altri esempi. Tuttavia eliminare gli errori è possibile e ed è possibile farlo da sé. A tale proposito, la scelta della procedura si adatta a tutte le utenze, nel senso che la modifica si può apportare sia on-line che recandosi fisicamente presso l'Agenzia del Territorio competente per il vostro immobile. Se però la modifica che richiedete, presuppone la consultazione di rogiti originari o di planimetrie disegnate fisicamente su carta, dovrete necessariamente recarvi all'ufficio territoriale della vostra zona. Vediamo quindi come effettuare la correzione dei dati catastali di un immobile.

24

Per prima cosa, dovrete presentare la vostra domanda, in carta semplice, presso l'Ufficio Provinciale, dove dovrete indicare i vostri dati anagrafici, i dati identificativi del vostro immobile, l'errore che avete riscontrato e la rettifica che volete apportare. Sarebbe meglio che alla domanda, voi allegaste anche una fotocopia della vostra carta di identità, della visura catastale dell'immobile e la documentazione da cui evince l'errore riguardante i dati catastali. Rammentate che se l'errore è dovuto all'Ufficio, voi non dovrete sostenere nessuna spesa. Se invece l'errore è imputabile a voi, dovrete pagare l'imposta di bollo prevista. Vi ricordo che gli errori di cui potete richiedere la correzione devono riguardare uno sbaglio riscontrato sul nome dell'intestatario dell'immobile, ovvero trascrizione sbagliata del nome o dei dati anagrafici, del codice fiscale, del luogo di nascita, un errore sui dati dell'immobile. Rammentate, inoltre, di conservare una copia della domanda presentata e degli allegati.

34

Se invece preferite utilizzare il servizio online Contact Center, dovrete, dopo esservi collegati al sito della Agenzia del Territorio, compilare la scheda, dove dovrete indicare il vostro nome e cognome, i vostri dati anagrafici, il vostro indirizzo di posta elettronica, l'errore che avete riscontrato e la rettifica che volete richiedere. Dopo aver inviato la richiesta, il servizio vi invierà in modo automatico un messaggio al vostro indirizzo di posta elettronica, a prova della presa in carico della vostra richiesta, attribuendogli un numero identificativo. Ricordatevi di conservare sia l'e-mail che i codice identificativo, in quanto vi potranno essere utili in caso di altre comunicazioni o richieste da parte dell'Agenzia.

Continua la lettura
44

Nel caso la vostra richiesta fatta on line non è di competenza del Contact Center, riceverete, sempre al vostro indirizzo di posta elettronica, una e-mail che vi informerà che il vostro problema dovrà essere sottoposto non con il servizio web mail, ma con domanda da inviare presso l'Ufficio Provinciale. Tenete presente, inoltre, che il servizio offerto dal Contact Center tratta solo alcuni errori relativi ai data catastali, quali ad esempio l'errore del nome della persona a cui è intestato il bene immobile, errori sui dati del fabbricato, errori relativi ad un fabbricato non dichiarato, ineguaglianza relativa ad un fabbricato ex rurale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Guida alle nuove imposte catastali

Le imposte catastali sono un tipo di tributo che è dovuto allo Stato in caso di compravendita, sia a titolo oneroso che gratuito (successione o donazione), di un immobile acquistato con o senza agevolazioni e non soggetto a IVA, salvo alcune eccezioni....
Finanza Personale

Come verificare la rendita catastale di un immobile per il pagamento ICI

La rendita catastale è il valore che si attribuisce ai fini fiscali a tutte le unità immobiliari capaci di produrre un proprio reddito. Lo si individua moltiplicando la grandezza dell'immobile espressa in metri quadri od in metri cubi per il valore...
Case e Mutui

Come verificare gratuitamente i propri dati catastali

In questa guida vedremo come verificare gratuitamente i propri dati catastali. Nei passaggi successivi verranno illustrate le modalità e le indicazioni necessarie per visualizzare la visura. Quest'ultima dà accesso ai documenti e ai dati catastali....
Case e Mutui

Come ottenere una visura catastale

L'Agenzia del Territorio rende testimonianza dei propri atti e delle proprie scritture censuarie mediante le visure. Il termine visura si riferisce alla semplice consultazione del contenuto degli atti catastali. La visura catastale è un documento dove...
Case e Mutui

Come controllare che un rogito abbia la regolarità catastale

Per quanto riguarda la regolarità catastale a partire dal 1° luglio 2010 è entrata in vigore una norma ben precisa, che richiede la verifica della regolarità catastale dei fabbricati prima del rogito. Il notaio dunque dovrà verificare che l’immobile...
Finanza Personale

Come si calcola la rendita catastale per il pagamento dell’imu

Da qualche anno a questa parte è stata introdotta l'IMU. Tale tassa altro non è che la vecchia ICI, ovvero la tassa sugli immobili che tutti i contribuenti possessori di beni immobili devono pagare. Ciò che differenzia l'IMU però, oltre ad essere...
Case e Mutui

Come E Quali Adempimenti Osservare Per Fruire Delle Nuove Agevolazione Per Ristrutturazioni Immobiliari

Se avete intenzione di ristrutturate una proprietà immobiliare, potete richiedere nuove agevolazioni fiscali. Con il Dpr 917/96, si stabilisce il nuovo meccanismo di incentivazione alle ristrutturazioni immobiliari. Si prevede un aumento del 50% per...
Richieste e Moduli

Come redigere il registro di anagrafe condominiale

Affinché le autorità pubbliche siano in grado di conoscere perfettamente lo stato immobiliare dell'Italia, la "Legge n°220/2012" riguardante la riforma dei condomini ha previsto, per gli amministratori di condominio, il dovere di raccogliere:- le informazioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.