Come e quando usufruire dell'Iva agevolata

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In questa guida vi verrà illustrato come e quando poter usufruire dell'Iva agevolata e come trarne molteplici vantaggi. La partita Iva agevolata permette di poter beneficiare di un determinato regime fiscale mediante il quale vengono esonerati parzialmente o completamente i pagamenti delle imposte. In genere ciò è riconosciuto dallo Stato a coloro che dispongono di una nuova partita IVA nei primi anni della loro attività economica. L'applicazione di questo regime ha una valenza sia per i lavoratori autonomi e sia per le imprese.

24

L'edilizia

Per quanto riguarda il settore dell'edilizia, è possibile applicare l'Iva con l'aliquota del 4, del 10 oppure del 20%. Per ottenere la vostra partita IVA agevolata, nel momento in cui si intraprende una nuova attività, è necessario compilare e mostrare l'apposito modulo di domanda all'Agenzia delle Entrate, in un lasso di tempo compreso tra un mese dal giorno in cui viene consegnata la dichiarazione di applicazione dell'Iva ed entro entro un mese dall’inizio del periodo d’imposta. Il sito dell'Agenzia delle Entrate offre la possibilità di scaricare l'apposito modulo. In particolare, il regime fiscale agevolato viene assegnato nei primi tre anni di attività e consiste nell'esenzione del pagamento” dell’imposta sul reddito delle persone fisiche e delle tasse comunali e regionali, le quali vengono cambiate con l’imposta sostitutiva del 10% del reddito ottenuto.
Possono farne richiesta, sia le ditte individuali che i lavoratori autonomi. Il regime agevolato ha una precisa durata temporale di circa un anno fiscale. Inoltre, può essere sottoposto ad altri vincoli economici. Per esempio, la capacità di reddito compresa entro un certo tetto massimo. Nel caso venga superato il limite massimo di reddito, l'agevolazione sarà oggetto di decadenza.

34

L'imprenditoria

L'IVA agevolata può essere richiesta da coloro che non hanno svolto altre attività imprenditoriali. Possono verificarsi degli eventi eccezionale durante i quali il legislatore può prendere la decisione di concedere il regime agevolato anche se in passato il richiedente ha svolto altre attività. Questa casistica è relativa al verificarsi di disastri naturali o altre occasioni di simile gravità durante l'attività passata del soggetto che ha formulato la richiesta. Siccome la normativa fiscale continua a mutare, è comunque consigliabile informarsi sui precisi requisiti che si devono possedere, recandosi presso gli uffici specifici dell'Agenzia delle Entrate.

Continua la lettura
44

Vantaggi

Il regime fiscale agevolato apporta notevoli vantaggi di natura economica. I possessori della Partita IVA agevolata possono infatti ricavare un sostanzioso risparmio per quel che riguarda l'importo delle tasse da pagare. Inoltre, grazie al regime agevolato si possono ottenere considerevoli semplificazioni fiscali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come e quando calcolare l'imposta di successione agevolata prima casa

Siete i diretti beneficiari di un immobile? Un vostro caro si è spento lasciandovi in eredità un bene? Allora sappiate che la denuncia di successione va fatta entro un anno dalla data di apertura della successione, presso l'Ufficio del Registro del...
Previdenza e Pensioni

I vantaggi fiscali della previdenza complementare

Le pensioni complementari sono una fonte importante di reddito per molti cittadini italiani ed europei. Siccome il coordinamento della sicurezza sociale non si applica alla maggior parte dei regimi complementari, l'UE ha concordato delle norme speciali...
Lavoro e Carriera

Come trovare lavoro nella Repubblica di San Marino

Come trovare lavoro nella Repubblica di San Marino. San Marino è in crisi profonda. Chi mai lo avrebbe detto o solo pensato. La piccola repubblica naviga in una profonda crisi economica. E ora per correre ai ripari sta cadendo l'ultimo tabù. Si apre...
Finanza Personale

Come compilare esattamente il modello Isee

Il modello Isee è l'indicatore della situazione economica equivalente e serve in tutto e per tutto per accedere in maniera agevolata ai servizi proposti dallo Stato, come ad esempio ai: buoni pasto, al pagamento ridotto delle tasse universitarie, all'assistenza...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Madagascar

Se si sceglie di viaggiare, girare il mondo o semplicemente cambiare paese di residenza, bisogna sempre domandare, informarsi e conoscere gli usi e costumi dei paesi stranieri. Anche conoscere il sistema fiscale di un paese è assolutamente necessario...
Lavoro e Carriera

Come Calcolare Il Beneficio Economico Della Detassazione Dei Premi Di Produttività

Nel corso dell'anno 2008, è stata introdotta nella normativa fiscale italiana la detassazione dei premi di produttività. Per i primi due anni, è stato possibile detassare anche gli importi percepiti relativamente al lavoro straordinario. Successivamente,...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Croazia

Ogni nazione del mondo ha una sua forma di governo, una sua forma di Stato e un suo proprio sistema fiscale. Esso varia in base alle necessità dei diversi paesi e il più delle volte riflette le varie situazioni economiche, politiche e sociali. Il sistema...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Nuova Zelanda

Rendere più semplici le norme fiscali, ed invogliare alla condivisione delle informazioni. I contribuenti potranno ricevere i rimborsi più velocemente, dato che l'erogazione dei rimborsi subirà un'accelerazione considerevole. Via libera anche all'utilizzo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.