Come E Quali Adempimenti Osservare Per Fruire Delle Nuove Agevolazione Per Ristrutturazioni Immobiliari

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se avete intenzione di ristrutturate una proprietà immobiliare, potete richiedere nuove agevolazioni fiscali. Con il Dpr 917/96, si stabilisce il nuovo meccanismo di incentivazione alle ristrutturazioni immobiliari. Si prevede un aumento del 50% per le ristrutturazioni, con un importo massimo detraibile pari a 96.000 euro.
Se non sapete quali adempimenti bisogna osservare per fruire della nuova agevolazione, non preoccupatevi. In questo tutorial, vi indicheremo dettagliatamente come fare e quali passi seguire.

26

Occorrente

  • Autorizzazione del proprietario (se siete affittuari)
  • Specifica dei dati catastali
  • Estremi di registrazione dell’atto (per lavori autonomi)
  • Compilazione della sezione IIIB di Unico o 730
  • Dichiarazione di responsabilità per applicazione IVA agevolata
  • Pagamento con bonifico bancario o postale
36

AGEVOLAZIONI PER RISTRUTTURAZIONI: REQUISITI.
Per fruire delle agevolazioni, la ristrutturazione deve riguardare una manutenzione ordinaria e/o straordinaria dell'immobile. Potete anche optare per un restauro o un risanamento.
Se siete affittuari, potete richiedere le agevolazioni solo tramite autorizzazione del proprietario.
Per usufruire della detrazione fiscale, con IRPEF del 50%, indicate i dati catastali.
Se eseguite autonomamente i lavori, specificate anche gli estremi di registrazione dell'atto.
Conservate una copia della documentazione, perché l’Agenzia delle Entrate potrebbe effettuare dei controlli.
Se la ristrutturazione riguarda parti comuni, ogni condomino avrà diritto a detrarre la sua parte. Basterà una certificazione, in cui l'amministratore attesta di avere rispettato tutti gli obblighi previsti.

46

DICHIARAZIONE DEI REDDITI PER FRUIRE DELLE AGEVOLAZIONI.
La compilazione della Dichiarazione dei Redditi richiede particolari accortezze.
Che si tratti di Unico o 730, dovete compilare la sezione III B.
Indicate correttamente in dati catastali dell’immobile e gli estremi di registrazione dell’atto.
Allegate anche copia dell’autorizzazione ai lavori ed eventuale duplicato di domanda di accatastamento.
Sono necessarie anche copia della ricevuta di pagamento Imu e la delibera dell'assemblea.
In alternativa, potete optare per una autocertificazione. Naturalmente, conservate gli originali, per eventuali controlli fiscali.

Continua la lettura
56

RISTRUTTURAZIONI IMMOBILIARI: PAGAMENTO.
Per avere diritto alla aliquota, richiedete all'impresa edile una dichiarazione di responsabilità per l’applicazione dell’IVA a tariffa agevolata.
Nella dichiarazione, devono apparire i dati anagrafici del proprietario, l’ubicazione del fabbricato ed il genere di lavori effettuati.
Pagate tutte le spese detraibili tramite bonifico bancario o postale, specificando la causale del versamento. Inserite anche il codice fiscale e i dati anagrafici del proprietario.
Fate attenzione. Se non compilate correttamente il bonifico, specificando i riferimenti necessari, la detrazione decade.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come detrarre il 50% per una ristrutturazione edilizia

Con il passare del tempo, cambiano le leggi e i regolamenti per la nostra vita quotidiana. Attualmente è possibile detrarre il 50% per una ristrutturazione edilizia. Ciò ci permette di risparmiare denaro e ci invoglia ad effettuare lavori in casa. Senza...
Finanza Personale

Come usufruire delle detrazioni fiscali sulle ristrutturazioni

Se dovete effettuare delle ristrutturazioni nella vostra casa oppure apportare delle semplici migliorie ai vari apparati per migliorarne, ad esempio, la sicurezza o l'abitabilità, oggi, potete usufruire di detrazioni fiscali statali. Queste vi daranno...
Case e Mutui

Come avere lo sconto per l'acquisto della prima casa

L' acquisto di una nuova casa, soprattutto per le giovani coppie, è uno tra gli ostacoli più grandi alla realizzazione di una vera e propria vita familiare. Di certo avere agevolazioni e sconti consistenti rappresenta un grandissimo aiuto. Tra gli sconti...
Finanza Personale

Come usufruire delle agevolazioni fiscali relativi al recupero patrimonio edilizio

Qualche volta lo Stato italiano fa qualcosa di buono per i contribuenti, la possibilità di usufruire di agevolazioni fiscali per il recupero dell patrimonio edilizio è tra queste (poche) cose buone. Per capire come funziona questo meccanismo e i relativi...
Finanza Personale

Consigli per calcolo del rimborso Irpef sulle spese di ristrutturazione

Le spese per le ristrutturazioni edilizie possono essere portate in detrazione dal valore reddituale su cui viene calcolato l'Irpef (imposta sul reddito persone fisiche). Un’agevolazione introdotta nel 1997 e che in seguito ha ricevuto varie modifiche,...
Richieste e Moduli

Detrazioni sulle ristrutturazioni: tutte le istruzioni

È difficile ogni qualvolta che occorre affrontare una spesa stabilire un budget preciso da poter investire, soprattutto se riguarda le ristrutturazioni di un immobile. Negli ultimi anni e mesi si sono presentati le possibili detrazioni e riduzioni previste...
Case e Mutui

Mutuo prima casa: agevolazioni per chi è in difficoltà

Per una giovane coppia o per una famiglia che ha sempre avuto il sogno di acquistare una grande e bella casa, purtroppo spesso spendere un po' di soldi per ottenere questo immobile, risulta alquanto difficoltoso. Nel 2016 le agevolazioni fiscali per chi...
Case e Mutui

Come richiedere la certificazione energetica della propria abitazione

La certificazione energetica rappresenta, secondo l'attuale normativa italiana, un elemento necessario per la compravendita delle abitazioni. Dal 2012 anche negli annunci immobiliari devono essere indicati gli indici di prestazione energetica delle abitazioni....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.