Come e perché fare una lettera di costituzione in mora

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La lettera di costituzione in mora è una richiesta che il creditore effettua per iscritto al debitore. Sostanzialmente si chiede di adempiere all'obbligazione che il debitore ha assunto in precedenza. Può trattarsi solitamente del pagamento di una determinata somma di denaro.
Una lettera di questo tipo deve necessariamente essere in possesso di tutti i requisiti formali che le norme del codice civile richiedono. In questo modo, il creditore avrà modo di usufruire dei benefici derivanti dalla messa in mora dell'inadempiente.
In questo piccolo e utilissimo prontuario vedremo come e perché occorre fare una lettera di costituzione in mora.

27

Occorrente

  • Studio della materia e della prassi
  • Precisione nella compilazione della richiesta
37

Innanzitutto, occupiamoci del contenuto della lettera che si va a presentare. In una lettera di costituzione in mora, dovremo assolutamente ricordarci di inserire una serie di elementi essenziali, come la data, il domicilio del debitore e l'importo in euro del debito.
Inoltre, dovremo fornire la motivazione del debito stesso (come, ad esempio, un contratto oppure una fattura), la sua data di scadenza e il termine che intendiamo assegnare al debitore per adempiere alla sua obbligazione. In genere, un pagamento di mora richiede 15 giorni. In caso di urgenza però possiamo anche fissare il termine a 8 giorni.
Ricordiamoci infine di stabilire quali dovranno essere le modalità di pagamento e apponiamo la nostra firma.

47

Qualora fosse necessaria un'azione giudiziaria, assicuriamoci di poter eventualmente dimostrare al giudice, che il debitore ha effettivamente ricevuto la nostra richiesta sotto forma di lettera di costituzione in mora.
A tal proposito, non ci conviene ricorrere alla posta ordinaria per effettuare la spedizione. La motivazione di questa scelta è che bisogna assolutamente effettuare l'invio con una raccomandata A/R oppure con Posta Elettronica Certificata (PEC).
Come alternativa, anche il fax può essere sufficiente. Tuttavia sarebbe meglio non rischiare. Il motivo è che l'inadempiente potrebbe dire di aver ricevuto un foglio bianco per colpa del toner esaurito.

Continua la lettura
57

Attraverso la costituzione in mora del debitore, avremo la possibilità di assicurarci qualche vantaggio. Precisamente, potremmo interromperere i termini della prescrizione, ovvero quel periodo di tempo dopo il quale non potremo più far valere il nostro diritto di credito. Oltretutto, gli interessi legali sulla somma di denaro (che l'insolvente ci deve) inizieranno a decorrere. Da ultimo, sposteremo il rischio che la prestazione diventi impossibile sull'inadempiente. In altre parole quest'ultimo dovrà obbligatoriamente risarcirci anche un eventuale danneggiamento che vi deriverebbe da un possibile inadempimento.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Informiamoci sempre su ciò che serve nel caso di richiesta di messa in mora verso un debitore.
  • Stabiliamo i termini di pagamento in base alle nostre esigenze.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come mettere in mora un condominio

Nella guida che prenderemo ora in esame andremo ad occuparci di un condominio. Lo faremo, nello specifico, cercando di comprendere le modalità che possano permetterci comprendere come riuscire a mettere in mora un condominio. Argomenteremo su questo...
Aziende e Imprese

Cos'è e come funziona il recupero crediti

Nella società odierna siamo abituati a mantenere un tenore di vita piuttosto alto, permettendoci lussi a volta al di fuori delle nostre reali possibilità economiche; può anche capitare di investire in beni materiali quando si gode di una buona situazione...
Finanza Personale

Rendite perpetue: 5 cose da sapere

In questo periodo dove la crisi ha ormai attanagliato quasi tutte le classi sociali si sente sempre più il bisogno di qualcosa che possa risollevare le nostre finanze così duramente messe alla prova. Le rendite perpetue possono essere un'ottima soluzione,...
Previdenza e Pensioni

Pignoramento della pensione

Quando la pensione si pignora, si avvia un procedimento di pignoramento presso terzi. Il creditore il quale vanta dei crediti nei confronti di un soggetto debitore, può avvalersi di strumenti per il recupero dei propri crediti. Le somme di denaro in...
Richieste e Moduli

5 cose da sapere se ricevi un decreto ingiuntivo

È meglio che nessuno nella vita riceva un decreto ingiuntivo. Per chi non lo sapesse infatti è un ordine dato da un giudice su base di un creditore. Questo consiste nell'obbligare il debitore ad adempiere all'obbligazione assunta entro 40 giorni solitamente....
Finanza Personale

Come recuperare una fattura non pagata

Oggigiorno, a causa anche e soprattutto della crisi economica che attanaglia il nostro Paese, i commercianti e i venditori in genere non hanno di certo vita facile. Purtroppo, molto spesso capita, un po' a causa della già menzionata crisi, un po' per...
Richieste e Moduli

Come scrivere un sollecito di pagamento fattura con riserva applicazione interessi moratori

Per tutelare il creditore durante una transizione, che può vedere il ritardo di un pagamento da parte di un creditore, è stato stabilito una sorta di risarcimento (interessi moratori) con il Decreto Legislativo 9 ottobre 2002, n. 231. Si consiglia,...
Finanza Personale

Azioni esecutive e cautelari: 5 cose da sapere

La materia tributaria può generare non pochi grattacapi a chi è poco avvezzo a questo mondo. Per molti rappresenta un vero e proprio ostacolo insormontabile. Lo scopo di questa guida è quello di chiarire brevemente alcuni aspetti relativi alle azioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.