Come e perchè fare testamento da giovane

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

La parola "testamento" istintivamente mette tutti un po' a disagio. Viverlo come una pratica burocratica tipica degli anni del tramonto è una pura formalità di pensiero. Infatti, nessuno sa a priori quando, come e perché morirà. Pertanto, si può fare testamento prematuramente, da giovane. In questo modo, i vari possedimenti finiranno nelle mani delle persone giuste. Pur non rientrando nella nostra cultura, può appianare molti problemi tra gli eredi. Ecco nel dettaglio come procedere.

28

Occorrente

  • un foglio di carta bianca
  • una penna
  • Studio notarile.
38

Fare testamento da giovane è un atto d'amore verso le persone care. La corretta suddivisione di immobili, liquidità ed autoveicoli eviterà possibili scontri e liti familiari. I single non hanno l'obbligo di testamento. Alla morte, l'eredità verrà ripartita fra gli eredi più prossimi. Chiaramente nelle quote stabilite dalla legge. Qualche problema sorge nel matrimonio per la legittimazione degli eredi. In una coppia più o meno giovane e senza prole, alla morte di uno dei coniugi, rientrano tra gli eredi legittimi anche i familiari del defunto (fratelli e sorelle, nipoti e genitori).

48

Per legge, la successione ereditaria riguarda indistintamente l'intero patrimonio del defunto. La comproprietà crea un certo disagio al coniuge in vita. Quest'ultimo, infatti, dovrà condividere anche la casa coniugale. Per ottenere la piena esclusività dell'abitazione, dovrà stipulare degli atti notarili. Inoltre, dovrà acquistare le quote degli altri eredi. Ma non sempre vengono cedute! Contro problematiche di questo genere è opportuno fare testamento da giovane.

Continua la lettura
58

Dall'acquisto della casa coniugale, va nominato come erede universale il coniuge. Anche in caso di separazione il coniuge superstite risulta comunque erede, fino al divorzio. In ogni caso, il testamento di un giovane si può revocare o modificare in qualsiasi momento. Le volontà del testamentario avranno validità solo se pubblicate da un notaio. Per questo motivo, bisogna rivolgersi ad un professionista esperto. La legge impone comunque una quota di eredità per i "legittimari": il coniuge, i discendenti (ossia figli ed eventuali nipoti) e gli ascendenti (ovvero i genitori).

68

Il testamento si può gestire in qualsiasi maniera. Per i legittimari, ad esempio, si può riservare una "quota disponibile". In questo modo, non verrà intaccata la "quota legittima" degli altri eredi. Il tutto va supervisionato da un tecnico o un notaio. La figura professionale si occuperà della gestione dei beni ereditati, per evitare attriti tra i familiari. Infine, oltre al tradizionale testamento pubblico, un giovane può fare anche un testamento olografo.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Chiedere consulenza ad un notaio di fiducia
  • Aggiornare le volontà in caso di cambiamenti legati alla vita coniugale
  • In caso di testamento olografo informare le persone care sul luogo in cui viene riposto
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

Come redigere un testamento diseredante

Arriva un certo punto della vita in cui si pensa al futuro, si pensa che la permanenza su questa terra non sarà eterna, e vengono quindi in mente molti pensieri. Cosa ne sarà dei miei averi, di tutte le mie cose e del mio patrimonio? Sicuramente non...
Finanza Personale

Come lasciare un'eredità a chi si desidera

L'eredità è un patrimonio che, al momento della morte di chi lo possiede, passa giuridicamente ad un altro soggetto. Le questioni ereditarie sono sempre delle situazioni molto spinose che spesso finiscono con il creare conflitti all'interno delle famiglie...
Finanza Personale

Guida delle successioni e delle donazioni

Con questa breve e schematica guida cercheremo di rendere più intellegibili alcuni concetti del diritto delle successioni e delle donazioni, individuando quegli aspetti nei quali più di sovente ci imbattiamo nella vita di tutti i giorni, senza tralasciare...
Finanza Personale

come impugnare per vie legali un testamento olografo

Il testamento olografo è l'insieme delle volontà scritte di una persona, che non sia stata dichiarata incapace di intendere e di volere, senza bisogno di un notaio o di testimoni quindi di sua spontanea volontà. Per essere considerato valido, il testamento,...
Richieste e Moduli

Come impugnare un testamento olografo

Come vedremo nel corso di questa breve guida, in base alla normativa attualmente vigente, ogni persona interessata può impugnare un testamento olografo, allo scopo di farne valere l'invalidità (ovvero la nullità e l'annullabilità dello stesso). Se...
Finanza Personale

Come redigere un testamento olografo

Il testamento è un atto fondamentale per la successione ereditaria: ne esistono diversi tipi, pubblico, segreto e olografo. Quest'ultimo è la forma di testamento più semplice e più usata da parte di chi vuol far conoscere la propria volontà dopo...
Richieste e Moduli

Come compilare un atto di notorietà

Ogni giorno abbiamo a che fare con la legge e con i sui rappresentanti, che per un motivo o per l'altro sono chiamati in causa per risolvere questioni spinose e delicate, che altrimenti da soli non sapremmo come risolvere. Tra le varie pratiche che potremmo...
Finanza Personale

Come fare testamento

Redigere un testamento permette di decidere a chi dovrà essere destinato il proprio denaro, le proprietà e gli altri beni dopo la morte. La parte più difficile della scrittura di un testamento spesso è trovare la volontà e la forza di farlo: non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.