Come diventare sottufficiali della croce rossa militare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se avete tutte le intenzioni di diventare sottufficiali della Croce Rossa Militare Italiana, seguite questi nostri consigli che vi spiegheranno in linea di massima come e cosa fare per coronare il vostro sogno.
Prima di tutto specifichiamo di cosa si tratta: il Corpo Militare della Croce Rossa Italiana, è un Corpo ausiliario delle Forze Armate dello Stato generalmente formato da Volontari, di cui la gran parte in congedo per aver adempiuto al servizio di Leva.
Il suo scopo è quello di apportare aiuto nei campi di guerra sparsi purtroppo per il mondo supportando a doveri sanitari e prestando conseguentemente il proprio soccorso per gravi emergenze in tempo di pace.

26

Occorrente

  • Essere laureandi o laureati in Medicina (almeno al 4° anno)
  • Essere militari in congedo con titoli sanitari, Infermieri o Aiutanti di Sanità
  • Studenti in Farmacia al 1° anno
  • Certificato di nascita
  • Certificato di famiglia
  • Certificato di residenza
  • Certificato rilasciato dal casellario giudiziario
  • 2 fotografie formato tessera
36

Il primo passo da muovere per entrare a far parte del Corpo Militare della Croce Rossa Italiana, come sottufficiale, è sicuramente quello di valutare tutti i propri requisiti personali per essere sicuri di essere all'altezza del compito a cui si aspira.
Per divenire Sergente, è richiesta l'iscrizione almeno al 4° anno di corso, alla facoltà di Medicina e Chirurgia generale.
Per le lauree già compiute, invece, è possibile accedere al Corpo Militare della Croce Rossa Italiana anche con un titolo in Scienze Infermieristiche.
A questo, vanno aggiunte le documentazioni anagrafiche, residenziali, il certicato rilasciato dal casellario giudiziario nonché l'eventuale foglio di Congedo illimitato o, di Servizio Civile effettuato.

46

Per divenire Caporal Maggiore, invece, bisogna aver completato almeno due anni di Università nel Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia ed avere profonde nozioni e conoscenze sulla disciplina militae.
I militari in congedo, devono presentare copia del foglio di congedo unitamente alla certificazione sottoscritta dall'Ateneo frequentato.
Gli infermieri, di contro, devono presentare copia conforme della Laurea ottenuta rilasciata esclusivamente dall'Istituto frequentato.

Continua la lettura
56

Per divenire Caporale, infine, la certificazione richiesta è quella che attesti la frequenza almeno al primo anno di corso di Laurea in Farmacia.
Tutte queste documentazioni, corredate da almeno due fotografie, devono essere presentate o ai Centri di Reclutamento, presenti presso le Sedi Provinciali della Croce Rossa Italiana che saranno in grado anche di dare un supporto valido dal punto di vista informativo, oppure direttamente ai Centri di Mobilitazione della Croce Rossa Militare, presenti su tutto il territorio nazionale.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercare di informarsi su regolamenti e codici di disciplina militare

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

I gradi nell'Esercito Italiano

L'Esercito Italiano è una delle quattro forze armate presenti nel nostro Paese, assieme all'Arma dei Carabinieri, la Marina Militare e l'Aeronautica Militare. Ogni forza armata è un ente a sé stante fondato su un sistema gerarchico. Ognuno ha superiori...
Lavoro e Carriera

Gradi dell'Esercito Italiano: titoli per accedere

Cadetti, tenenti, capitani e maggiori non possono essere promossi ai gradi più alti, a meno che non abbiano superato almeno gli esami di livello certificato nella disciplina militare. I cadetti possono essere promossi al rango di tenente, solo dopo aver...
Lavoro e Carriera

Come entrare nell'aeronautica militare

Quello di entrare in Aeronautica Militare è il sogno di tutti quelli che amano volare e provare il brivido di solcare il cielo con un aereo. Tuttavia, non è impossibile, con un po di tenacia e tanta voglia di farcela si può arrivare all'obiettivo prefissato....
Lavoro e Carriera

I gradi nella Marina Militare

La Marina Militare è una delle quattro forze armate dello Stato Italiano. Il suo compito è quello di occuparsi delle operazioni navali sia nelle acque nazionali che internazionali. Nata nel 1946 come erede della Regia Marina, la sua organizzazione è...
Lavoro e Carriera

Come diventare Militare Professionista

Essere militare è, probabilmente, uno dei sogni più ambiti, una delle posizioni lavorative più affascinanti e interessanti. La carriera militare, infatti, è molto stimolante, dinamica e ricca di soddisfazioni. Ovviamente, trattandosi di una professione...
Lavoro e Carriera

I gradi nell'Aeronautica Militare

L'Aeronautica Militare Italiana è la forza aerea a difesa della Repubblica italiana che, unita agli altri tre corpi (Esercito, Marina e Corpo forestale), compone l'insieme delle Forze Armate (FF. AA.). L' Aeronautica Militare Italiana è stata fondata...
Lavoro e Carriera

Le scuole militari in Italia

In Italia anche le Forze Armate applicano una politica di valorizzazione giovanile, istituendo ogni anno Concorsi Pubblici per l'accesso alle Scuole Militari, indetti sulla Gazzetta Ufficiale 4^ Serie Speciale Concorsi. Le Scuole Militari sono quattro,...
Lavoro e Carriera

Come diventare Meteorologo

Fare una previsione di quello che avverrà il giorno successivo nell'atmosfera è un'attività che le vecchie generazioni svolgevano osservando attentamente il cielo o annusando l’aria. Oggi esistono sistemi e tecnologie che permettono di ottenere delle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.