Come diventare selvicoltore

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La selvicoltura è quella scienza che studia come coltivare il bosco, per fare in modo che questo possa essere utile all'uomo per la produzione legnosa, ma anche per salvaguardare la sua funzione paesaggistica. Infatti, lo scopo di questa scienza è proprio quello di fare in modo che gli alberi possano crescere e riprodursi nel migliore dei modi. Se siete quindi degli amanti della natura, della botanica e delle scienze e vi piacerebbe lavorare in questo ambito, potete scegliere di intraprendere la carriera di selvicoltore: si tratta proprio di una professione ideale per chi ama stare all'aperto e occorre solamente una buona costituzione fisica e un'ottima capacità di resistenza alle intemperie. Attraverso i passi seguenti ci occuperemo di spiegarvi come diventare selvicoltore.

27

Occorrente

  • Diploma o laurea
  • Corsi di formazione
37

Il selvicoltore contribuisce al mantenimento della funzione fondamentale del bosco, che è quella della protezione del territorio e dell'ambiente; esegue i lavori di piantagione e gli interventi selvicolturali; mette a dimora le piantine provenienti dal vivaio secondo il piano di rimboschimento e assicura le successive cure colturali alle piantagioni. L'attività, oltre a una sicura abilità manuale, richiede il possesso di buone capacità tecniche: l'abbattimento di un albero, per esempio, viene effettuato dopo attente osservazioni e l'esecuzione di precisi calcoli. Errori di valutazione e di calcoli potrebbero causare incidenti gravi pertanto è indispensabile la conoscenza di numerosi aspetti tecnici e botanici.

47

Anche la protezione del bosco riveste importanza nella sua attività: il selvicoltore, infatti, si occupa anche delle misure di prevenzione e di lotta contro i parassiti delle piante e i danni provocati dalla selvaggina. Ancora, collabora alla realizzazione di opere forestali, come la costruzione di ripari valangari in legno, il consolidamento di pendii in frana e la sistemazione di torrenti tramite le tecniche di ingegneria naturalistica. Si occupa, inoltre, della costruzione e della manutenzione dei sentieri, che saranno utili per incrementare il turismo, ma anche la salvaguardia del bosco stesso.

Continua la lettura
57

Per diventare selvicoltore è necessario essere in possesso di un diploma di maturità di qualsiasi tipo, preferibilmente ad indirizzo scientifico. Inoltre, è indispensabile seguire un corso di formazione professionale che preveda dei tirocini non solo presso alcuni servizi forestali pubblici, ma anche in aziende forestali private, in maniera tale da poter apprendere la pratica del mestiere. In alternativa, è possibile conseguire una laurea triennale in scienze naturali o ambientali e frequentare dei tirocini formativi specifici. Periodicamente il selvicoltore dovrà partecipare a convegni e corsi, in modo tale da tenersi costantemente aggiornato sulle nuove tecniche e sui dati pubblicati annualmente. Le domande di assunzione si possono spedire presso organizzazioni naturalistiche oppure è possibile consultare i siti dei parchi naturali per i concorsi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare geologo

Se amate la scienza e la natura non potrete non prendere in considerazione la possibilità di diventare un geologo. Il geologo è colui che studia l'attività terrestre, sia sopra il livello della crosta terrestre che sotto, e della natura.Nella guida...
Lavoro e Carriera

Come diventare una guida escursionistica

Se siete amanti dei sentieri, il contatto con la natura, il confine tra cielo e terra che quasi scompare, le bellezze paesaggistiche che mozzano il fiato, potreste far diventare la vostra passione in un vero e proprio lavoro, canalizzando le tue doti...
Aziende e Imprese

Come ottenere il marchio Dop

La Denominazione di Origine Protetta, conosciuta come DOP, è un marchio fondamentale per identificare e tutelare giuridicamente a livello Comunitario le produzioni agricole e alimentari. Queste ultime devono essere di ottima qualità e devono appartenere...
Lavoro e Carriera

Come diventare un coltivatore diretto

Il coltivatore si differenzia dall'imprenditore agricolo per il fatto che coltiva egli stesso i prodotti, senza avere alcun bracciante alle sue dipendenze. Ovviamente, per dare un prodotto di qualità ai consumatori, è necessario disporre di capacità...
Lavoro e Carriera

Come diventare zoonomo

Lo zoonomo è una professione forse poco conosciuta e pertanto molto ricercata. Gestisce gli allevamenti e la commercializzazione dei mangimi. Studia e ricerca le migliori condizioni per l'accoppiamento. Verifica il rispetto delle normative nazionali...
Lavoro e Carriera

Come diventare botanico

Il botanico è quella figura che si occupa di studiare le forme di vita del mondo vegetale ed è una disciplina facente parte della biologia. Il suo lavoro si svolge prevalentemente all'aperto, raccogliendo reperti che poi studierà in modo più approfondito...
Lavoro e Carriera

Come diventare insegnante di fisiologia

L'insegnamento, prima di essere una professione, è innanzitutto una passione. Se ci sentiamo portati per alcune materie e sentiamo questa attitudine per l'insegnamento, possiamo approfondire meglio questo interesse, così da poter provare a intraprendere...
Lavoro e Carriera

Tirocini: come e dove ricercarli

Dopo avare conseguito la laurea in materia di interesse, al fine ottenere un bagaglio di esperienze lavorative e per evolvere le qualità nel campo lavorativo, il neolaureato dovrà conseguire il tirocinio. Il contratto prevede un'assunzione temporanea,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.