Come diventare psicologo dello sport

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Uno sportivo sa bene come il benessere mentale possa influenza le propria performance sportive. Infatti uno stato di serenità mentale offre un vantaggio non indifferente quando si pratica uno sport. Viceversa alcuni problemi di natura psicologica possono inevitabilmente riversarsi in maniera piuttosto negativa sul proprio rendimento in un dato sport. Negli ultimi anni si è affermato nel mondo dello sport una figura professionale molto importante: lo psicologo dello sport. Lo scopo di questa guida è quello di illustrare brevemente come diventare psicologo dello sport. Verrà quindi illustrato tutto l'iter che serve per ottenere le qualifiche necessarie per diventare uno psicologo sportivo.

25

Completare i requisiti di formazione sulla psicologia. Conseguire la laurea in psicologia e perseguire un programma post-laurea in psicologia dello sport a livello universitario. Acquisire un grado avanzato per coinvolgere maggiori responsabilità associate alla psicologia industriale ed organizzativa; una laurea di due anni può essere sufficiente per trovare lavoro, ma per essere competitivi in ​​questo settore, l'Associazione Italiana Psicologia dello Sport (AIPS) raccomanda la realizzazione di un programma di dottorato di 5 anni, che dispone di corsi di kinesiologia o scienza dello sport.

35

Completare il tirocinio sulla psicologia sportiva, durante il quale è possibile effettuare uno stage di con un'organizzazione affiliata o autorizzata dal programma accademico. La partecipazione a uno stage di psicologia dello sport può essere utile, ma uno sullo psicologia generale in un ambiente clinico sarebbe comunque sufficiente. Ottenere almeno due anni di esperienza di lavoro clinico, sfruttando le capacità di un consulente per determinare le opportunità post-dottorato.

Continua la lettura
45

Sostenere l'esame per la pratica professionale in psicologia dello sport rilasciato dalle associazioni di psicologia regionali. Un requisito del genere permetterà di praticare la professione di psicologo dopo aver soddisfatto i requisiti accademici. Conseguire la certificazione in psicologia sportiva attraverso il Consiglio Nazionale di Psicologia dello Sport; questa certificazione viene concessa dopo un confronto tra aspiranti di pari esperienza accademica e lavorativa. Per essere ammessi, è necessario possedere il dottorato in psicologia dello sport con la relativa esperienza lavorativa.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Diventare uno psicologo sportivo significa essere un punto di riferimento molto importante per gli atleti
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare psicologo infantile

La società si evolve rapidamente e con sé porta problematiche sempre più frequenti. I primi a risentirne, nei rapporti familiari, sono proprio i più piccoli e spesso si deve ricorrere a degli aiuti esterni per colmare le difficoltà e guarire le ferite...
Lavoro e Carriera

5 errori da non commettere se sei uno psicologo

La psicologia è una materia molto affascinante, tanto che i corsi di laurea sono pieni di studenti. La disciplina, che vede i suoi natali nell'800 grazie a Wilhelm Wundt, ha avuto un'evoluzione storica molto complessa. La materia è infatti stata ampliata...
Lavoro e Carriera

Come avviare uno studio di psicologo

La psicologia è una disciplina il cui scopo è essenzialmente quello di studiare i processi psichici e mentali degli individui ed è suddivisa in diversi ambiti di applicazione, come ad esempio la psicologia clinica, del lavoro, dello sviluppo, sociale,...
Lavoro e Carriera

Come diventare psicoterapeuta

Lo psicoterapeuta è una figura professionale che si occupa di un campo piuttosto ampio poiché ricopre una serie di diverse discipline. Non c'è un grado specifico che uno psicoterapeuta ha bisogno di conseguire per poter esercitare la sua professione...
Lavoro e Carriera

Come prepararsi all'esame di stato in psicologia

L'università è sicuramente un qualcosa di fondamentale importanza. In moltissime infatti sono le professioni che possiamo svolgere dopo aver conseguito la nostra laurea, che vanno per esempio dal medico e dall'avvocato fino ad arrivare al dentista e...
Lavoro e Carriera

Come diventare professore di psicologia del lavoro

Quando si parla di psicologia del lavoro, si vuole intendere quella scienza che si occupa di analizzare come le persone interagiscono tra loro nei vari ambienti lavorativi, tenendo anche conto delle mansioni che dovranno svolgere e delle regole cui si...
Lavoro e Carriera

Come superare il mobbing

Nel mondo lavorativo possono esserci talvolta dei disagi che portano a dei problemi seri e complessi. L'ambito lavorativo è da sempre stato ricco di invidie e rivalità, per questo motivo può capitare prima o poi di subire un torto da qualche collega...
Lavoro e Carriera

Come diventare criminologo

Negli ultimi anni, i casi di cronaca nera hanno subito una sorta di spettacolarizzazione mediatica che attrae milioni di telespettatori. A farne materiale di interesse popolare ci sono, paradossalmente, anche i cosiddetti talk-show "per famiglie", che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.