Come diventare professore di grammatica

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Quanti italiani conoscono l'italiano e molti di loro lo parlano anche bene; ma quando arriva il momento di scriverlo, la nostra bellissima lingua viene maltrattata oltre ogni dire. A parte tutte le acca che vengono aggiunte alle preposizioni, e qualche volta al verbo avere, quando però non serve, la differenze tra l'uso del condizionale e quello del congiuntivo è sconosciuta ai più. Se hai una passione particolare per l'italiano, se ti affascina l'idea di insegnare, se ancora sei in tempo per decidere del tuo futuro, potresti prendere in considerazione l'idea di diventare insegnante; vediamo come diventare professore di grammatica.

24

La grammatica consta di tutte le regole che permettono di parlare e di scrivere in modo corretto una lingua. Si divide in: Fonologia, che si occupa di pronuncia e di scrittura; Morfologia, che studia la forma delle parole; Sintassi, che insegna comecostruire un discorso corretto. Si occupa, oltre che delle parole, anche della punteggiatura, che è parte fondamentale nella comprensione di una frase, e dei segni ortografici, come le parentesi, le virgolette e l'asterisco. La conoscenza della grammatica italiana è la base per lo studio del latino e del greco, oltre ad aiutare nell'evitare brutte figure quando si parla con persone che conoscono questa lingua, e che vorrebbero che venisse usata bene.

34

Dopo aver conseguito il diploma di licenza media, la scelta migliore per continuare gli studi è il Liceo Classico o Scientifico; in entrambi viene data notevole importanza allo studio della lingua italiana, e vengono insegnate anche le lingue classiche, approfondendo la grammatica latina e greca, oltre ovviamente a quella italiana. Dopo la maturità classica o scientifica, quasi sicuramente, lo studente sarà in grado di affrontare l'università con solide basi, riuscendo probabilmente a superare gli esami con maggiore facilità e con votazioni migliori. L'Università da scegliere sarà la Facoltà di Lettere.

Continua la lettura
44

L'Università su cui optare sarà la Facoltà di Lettere; questa Facoltà, diffusa in tutti gli Atenei Italiani, si divide solitamente in diversi corsi di Laurea e di Laurea Magistrale, di cui una parte sono a numero chiuso; in questo caso l'accesso è vincolato al superamento di un test di ammissione ed alla relativa graduatoria; i restanti corsi di Laurea, pur essendo accessibili a tutti, prevedono comunque un test iniziale per verificare le conoscenze dello studente. Uno dei corsi di Laurea che preparano maggiormente all'insegnamento della grammatica è quello triennale in Lettere Classiche, seguito dal corso biennale di Laurea Magistrale in Editoria e Scrittura, oppure in Filologia Moderna. A questo punto rimane solo studiare con costanza e superare gli esami nei tempi previsti; dopo la laurea occorre prendere l'abilitazione all'insegnamento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare professore di psicologia del lavoro

Quando si parla di psicologia del lavoro, si vuole intendere quella scienza che si occupa di analizzare come le persone interagiscono tra loro nei vari ambienti lavorativi, tenendo anche conto delle mansioni che dovranno svolgere e delle regole cui si...
Lavoro e Carriera

Come diventare professore di chimica e fisica

Ogni giorno chi decide di intraprendere la strada dell'insegnamento sceglie una strada lunga e difficile, in quanto questa richiede molto impegno e molto interesse nello studio della materia che si desidera insegnare. Se si desidera insegnare materie...
Lavoro e Carriera

Come diventare professore di educazione civica

L'educazione civica è una disciplina che si occupa di temi relativi ai diritti e doveri del cittadino. Essa prende in esame le modalità secondo cui avviene la gestione dello Stato e il suo modo di operare. Si tratta sostanzialmente di una delle materie...
Lavoro e Carriera

Come diventare professore di economia e gestione delle imprese

Se siamo appassionati di economia e ci interessa frequentare questa facoltà, sappiamo che uno dei potenziali sbocchi lavorativi potrà essere quello dell'insegnamento. Con il titolo di professore in economia potremmo svolgere in ruolo di insegnante sia...
Lavoro e Carriera

Come diventare professore di matematica

Un cospicuo numero di studenti italiani, di qualsiasi ceto sociale e di generazioni diverse, ha sempre conferito alla matematica il patentino di materia scolastica più odiata. Del resto, soprattutto di fronte a quesiti matematici di livello medio alto,...
Lavoro e Carriera

Come diventare professore di lettere

Se la tua ambizione è quella di fare come mestiere il professore di lettere, devi tenere presente che c'è molto da studiare, non solo all'università, ma anche per poter dare il concorso per avere questo tipo di cattedra. In poche parole, ci vogliono...
Lavoro e Carriera

Come diventare professore di chimica

In questa breve guida vi insegnerò come intraprendere una carriera affascinante e spesso ricca di soddisfazioni. In parole povere vi spiegherò come diventare professore di chimica. Il percorso, è bene chiarirlo dall'inizio, almeno alla luce della normativa...
Lavoro e Carriera

Come diventare un web editor

I web editor sono responsabili della creazione dei siti web e dei loro relativi aspetti multimediali e digitali, quali e-mail, messaggi dei social network, errori ortografici e grammaticali. Essi possono creare contenuti o recensioni sui contenuti scritti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.