Come diventare personal chef

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

Il sogno di diventare chef è inseguito da migliaia di ragazzi, appassionati di cucina. Una delle massime aspirazioni è quella di lavorare in un ambiente di alta classe, dove poter affermarsi come grande chef e dover ogni giorno cimentarsi con piatti raffinati con ingredienti molto particolari. I grandi chef vengono molto richiesti, sopratutto nel privato, da alte personalità che esigono degli chef personali. Diventare personal chef non è affatto uno scherzo, occorre un grande studio ed una grande esperienza, sopratutto in ambienti di un certo livello. Questa guida si propone appunto di spiegarvi come diventare personal chef.

24

Lo studio

Innanzitutto bisogna diventare chef, iscrivendosi presso un Istituto Professionale Alberghiero per la ristorazione presente in tutte le città. Il ciclo di studi ha la durata di cinque anni. I primi due anni sono uguali per qualsiasi specializzazione, mentre dal terzo anno in poi, si deve scegliere l'indirizzo specifico ed in questo caso quello di chef. Terminati gli studi si ottiene un diploma che consente di proseguire attraverso due diverse strade. La prima è iscriversi all'Università effettuando un corso di laurea in Economia del Turismo della durata di due anni ed in questo caso, si può lavorare direttamente negli alberghi o in altre importanti strutture ricettive presentando il proprio curriculum. La seconda strada da seguire è quella di frequentare un corso presso un'Accademia della ristorazione generalmente privata dove, si effettua un ciclo di studi della durata di sei mesi di cui i primi tre si basano sulla pratica all'interno dell'Accademia stessa mentre, nei successivi si partecipa a stage presso strutture altamente professionali.

34

L'esperienza

Una volta terminati gli studi, o anche parallelamente, occorre inserirsi nell'ambiente lavorativo. Dovete cercare di inserirvi già in ristoranti di un certo livello, in modo da affiancarvi a dei cuochi esperti da cui carpire i segreti e fare esperienza. Lavorare in una semplice pizzeria, purtroppo, non è sufficiente, dovete porvi come obiettivo quello di entrare in un locale di classe e conoscere la gente giusta.

Continua la lettura
44

L'ambiente dei personal chef

Ottenuta la facoltà di poter gestire da solo un intero settore culinario il personal chef è ormai un professionista che può lavorare su commissione per l'organizzazione di feste o cene private. La sua capacità gli consente di scegliere e discutere con il committente il menù ed acquistare personalmente i prodotti da utilizzare per l'evento. Raggiunto l'accordo, il committente rilascia un acconto pari al 30% dell'importo stabilito ed il saldo viene dato alla fine del ricevimento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare chef de rang

In questa guida vi spiegheremo come è necessario comportarsi per diventare uno chef de rang, ossia quella figura professionale che si occupa del ricevimento della clientela e del servizio di piatti particolari, come ad esempio, i flambè o certi tipi...
Lavoro e Carriera

Come diventare uno chef a domicilio

Chi lo fa lo sa: cucinare bene è un'arte che tutti apprezzano. Saper preparare dei bei piatti, buoni da mangiare e belli da vedere, a volte può trasformarsi in un'impresa titanica. Chi si cimenta in questa arte deliziosa a volte riesce a sfornare dei...
Lavoro e Carriera

10 consigli per diventare chef a domicilio

La cucina non solo è un'arte, ma rappresenta anche uno degli hobby più piacevoli. Per questo motivo moltissime persone si dilettano in questo passatempo, passando da un menù salato a uno dolce, riuscendo sempre ad ottenere ottimi risultati. In questo...
Lavoro e Carriera

Come diventare un sushi chef

"Come si fa a diventare un sushi chef?" È una domanda con molte risposte, poiché la cucina istoriata giapponese, altamente saporita ed artistica, ha più di 1000 anni di storia. Quindi non si tratta semplicemente di imparare a cucinare. I frutti di...
Lavoro e Carriera

Come organizzare la cucina di un ristorante

L'organizzazione della cucina di un ristorante implica vari aspetti: gestione del personale, scelta del cibo al fine di ottimizzare la gestione e creazione di un ambiente armonico nel quale sia possibile lavorare in maniera fluida ed efficace. Per svolgere...
Lavoro e Carriera

Come diventare aiuto cuoco

L'aiuto cuoco è colui che si occupa della preparazione, della cucina e dell'assemblaggio di una grande varietà di alimenti, tra cui colazioni, panini, insalate semplici, dolci e verdure; oltre al taglio di carni cotte, pollame, pesce e selvaggina. Gli...
Lavoro e Carriera

Come fare il cuoco a domicilio

In periodo di crisi e recessione, inventarsi un nuovo lavoro può rivelarsi la carta vincente! Del resto, nella storia, è stato chi ha lavorato con costanza su idee creative ad avere tratto il meglio dai periodi più difficili. Se siete cuochi appassionati,...
Finanza Personale

Come integrare lo stipendio

In questo difficile momento di crisi economica, sono tanti a chiedersi come fare per portare a casa qualche soldo in più ed arrotondare lo stipendio che, nonostante si facciano i salti mortali, non basta mai. Ecco allora alcuni consigli su come integrare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.