Come diventare geologo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se amate la scienza e la natura non potrete non prendere in considerazione la possibilità di diventare un geologo. Il geologo è colui che studia l'attività terrestre, sia sopra il livello della crosta terrestre che sotto, e della natura.
Nella guida che segue vi darò tutte le indicazioni necessarie su come diventare geologo, affrontando corsi di studi, tirocini e acquisendo anche dell'esperienza diretta sul campo. Ovviamente intraprendere questa professione non è affatto semplice, occorre una formazione lunga e dettagliata poiché il mondo della geologia è ampio e vario ed occorre, soprattutto, molta passione.

27

Occorrente

  • Passione per la scienza e la natura
37

Scegliere l'università

Il primo requisito fondamentale, per diventare geologo, è quello di avere un diploma di scuola media inferiore. Ottenuto il vostro diploma di scuola media inferiore potrete chiedere ad un ufficio di orientamento agli studi un elenco di università che offrono una laurea in geologia o geofisica. Tenete sempre presente che dovrete avere una buona attitudine in alcune discipline, soprattutto matematica e scienze. Dopo che avrete conseguito la laurea specifica, che in questo settore comprende tre anni obbligatori e due di magistrale dovrete fare un anno di tirocinio, dove effettuerete dei viaggi formativi in cui metterete sul campo le conoscenze teoriche acquisite.

47

Scegliere aree di studio specifiche

Le aree di studio, per diventare geologo, potrebbero includere la mineralogia, l'idrologia, la gestione dei rifiuti pericolosi, la legislazione ambientale, ma anche la chimica, l'oceanografia, la fisica e le mappature cartografiche. Il geologo tuttavia deve continuamente mantenersi aggiornato per stare al passo con i cambiamenti della Terra e delle politiche ambientali, quindi sarà importante per voi partecipare a seminari e corsi di approfondimento abbastanza frequentemente.

Continua la lettura
57

Decidere il percorso lavorativo

Dopo il tirocinio formativo per diventare geologo è il momento di decidere il percorso lavorativo, ci sono due possibilità: una è quella di cercare occupazione all'estero, magari presso grandi associazioni ambientali come il WWF o Greenpeace, ma dovrete sapere molto bene la lingua inglese ed essere disposti a effettuare viaggi e trasferte che durano anche parecchio tempo. In questo caso dovrete anche essere disposti ad effettuare dei tirocini come volontari non retribuiti o con una minima retribuzione pari al rimborso spese che effettuerete
.

67

Aprire una partita IVA

La seconda possibilità è quella di decidere se lavorare appoggiandovi a qualche Ente o azienda oppure intraprendere la libera professione. In questo secondo caso dovrete aprire una partita IVA, che vi verrà rilasciata presso qualsiasi Ufficio dell'Agenzia delle Entrate. Se deciderete di aprire un vostro studio dovrete richiedere inoltre, sempre presso tale agenzia, il corrispondente codice fiscale associato.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per diventare geologo vi consiglio di fare molti stage in aziende specializzate, in questo modo avrete più possibilità di sbocchi lavorativi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come ottenere il riconoscimento di un titolo professionale conseguito in Svizzera

Per poter esercitare in Italia la propria attività lavorativa avvalendosi di un titolo professionale conseguito in uno Stato Estero extra-europeo, è necessario ottenere il riconoscimento di questo stesso titolo. In particolare, se lo Stato in questione...
Lavoro e Carriera

i green jobs del futuro

Il lavoro nel mondo delle energie rinnovabili è una prospettiva che ha preso piede negli ultimi anni ed è cresciuta notevolmente. I green jobs sono ormai una realtà che porta non solo vantaggi per l'ambiente e per la qualità della vita, ma anche un...
Richieste e Moduli

Come richiedere il certificato di idoneità statica

Oggi le leggi che regolamentano gli edifici e la loro messa in sicurezza specie in previsione di eventi sismici, richiedono una serie di certificati, e tra questi il più importante è quello di idoneità statica. In quest'ultimo, vengono attestate le...
Case e Mutui

Certificato di idoneità statica: 5 cose da sapere

Regolato dai Decreti Ministeriali del 15 Maggio e del 20 settembre 1985, per Certificato di Idoneità Statica si intende un documento, redatto da un professionista, propedeutico alla richiesta del certificato di agibilità o del condono edilizio qualora...
Lavoro e Carriera

Come fare un tirocinio universitario post lauream

Uno dei maggiori difetti delle università italiane è quello di non dedicare il sufficiente tempo a percorsi fondamentali come gli stage ed i tirocini. Il giovane laureato, una volta che ha trascorso svariati anni sui libri ed ha acquisito una marea...
Lavoro e Carriera

Come diventare un biologo marino

Il biologo marino è un professionista che studia gli organismi che vivono in mare, oceano o "semplice", circoscritto mare esso sia. Trascorre la gran parte del suo tempo nella raccolta di dati sulle specie vegetali e animali, (dati che verranno poi...
Lavoro e Carriera

Tirocini: come e dove ricercarli

Dopo avare conseguito la laurea in materia di interesse, al fine ottenere un bagaglio di esperienze lavorative e per evolvere le qualità nel campo lavorativo, il neolaureato dovrà conseguire il tirocinio. Il contratto prevede un'assunzione temporanea,...
Lavoro e Carriera

Lavorare in un museo: consigli e requisiti

Lavorare in un museo è il sogno e al tempo stesso l'aspirazione di molti, soprattutto di chi è appassionato di arte o di storia. Un lavoro affascinante e che garantisce molte soddisfazioni, a contatto con un ambiente in cui antico e moderno, presente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.