Come Diventare Foodblogger Su Internet

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

In America, nel 1997, nasceva il primo food blog, Chow. Sembrava solo una bacheca attraverso la quale gli utenti potevano scambiarsi consigli in ambito culinario; oggi invece ha 22 dipendenti e ha reso il foodblogger una figura professionale a tutti gli effetti. Di stampo tecnologico e in continua ascesa anche in Italia, dove si è diffuso nel 2005, è un lavoro molto redditizio se si investe la maggior parte del tempo nella sua gestione. Funziona come una sorta di pronto soccorso della cucina, un aiuto che dispensa dosi e piccoli segreti per la buona riuscita di ogni piatto. Il foodblogger usa quindi le potenzialità della rete per diffondere le conoscenze della cucina. Per questo, pur essendoci anche una parte manuale, questo tipo di lavoro richiede anche una competenza in ambito informatico, affinché il foodblogger riesca a gestire al meglio il proprio blog. Seguite dunque questa guida per scoprire come diventare foodblogger su internet.

26

Occorrente

  • Creatività in cucina
  • Conoscenze basi d'informatica
36

Se siete degli appassionati di cucina e conoscete molte ricette sfiziose, avete le carte in regola per diventare Foodblogger. Iniziate ad aprire un blog su internet, anche a titolo gratuito, seguendo le istruzioni che vi verranno fornite. La procedura è semplicissima e alla portata di tutti. Il guadagno dipende molto dalla pubblicità all'interno del blog e dal numero di visualizzazioni, per questo motivo è importante costruire un blog di successo.

46

Per fare in modo che il vostro blog venga sponsorizzato, dovrete curarne molto l'immagine. Un sito ben organizzato, oltre a risultare più semplice e alla portata di tutti, aumenterà il numero delle visite. I blog solitamente si compongono di sezioni, come i paragrafi di un libro (post). Ogni post corrisponde all'introduzione di un argomento, in questo caso una ricetta di cucina. Potrete focalizzarvi anche su un solo tipo di ricetta, come per esempio pietanze a base di pesce, verdure, primi piatti o dolci. Mettere in ordine un blog è molto facile. La parte più difficile è invece trovare le idee giuste e accattivanti. Se avete difficoltà nell'organizzazione, cercate in internet altri food blog e trovate l'ispirazione.

Continua la lettura
56

La pubblicità poi gioca un ruolo fondamentale per un foodblogger. Un sito poco conosciuto rimarrà sempre nell'ombra, facendo calare a picco i guadagni. Per questo è importante sfruttare i servizi di internet, come per esempio Google Adsense, per pubblicizzare il vostro blog. In questo modo le visite aumenteranno gradualmente nel tempo fino ad ottenere i risultati desiderati. Un'altrettanta valida alternativa sono i social network. Questo sistema vi potrà sicuramente aiutare ad aumentare i contatti e le visite sul vostro blog di cucina.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Un food blog di successo deve essere ben pubblicizzato. Sfruttate al meglio i servizi di Google Adsense o sponsorizzatevi sui social network più in voga.
  • Curate l'aspetto del vostro blog, in particolare la parte scritta (lessico, stile, grammatica e forma).
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come fare marketing con un blog aziendale

Il blog aziendale è uno strumento molto immediato, facile ed economico, per raggiungere molti obiettivi che un'azienda dovrebbe avere nella sua agenda. Il blog aziendale è molto poco diffuso in Italia, perché le aziende principali sono gestite in maniera...
Lavoro e Carriera

Come inserire un banner su blogger

Blogger è la piattaforma di blogging di Google. Gratuita, nata nel 1999 e data ufficiale di lancio nel 2001. Attualmente conta più di 20 milioni di blog. Blogger consente ad ogni utente registrato di creare uno o più blog, su qualsiasi argomento. Ti...
Lavoro e Carriera

Come diventare una fashion addicted

Tra le nuove professioni che stanno nascendo in questi ultimi anni, quella della fashion addicted è sicuramente quella più in voga. Con il termine fashion addicted si indica in maniera generica una figura esperta in moda, ma dietro questa definizione...
Aziende e Imprese

5 motivi per cui un hotel dovrebbe avere un blog

Avere un albergo è sicuramente una grande responsabilità, perché la struttura deve soddisfare in pieno le aspettative degli ospiti che andranno a soggiornare nel vostro albergo. Un albergo deve avere tutti i comfort necessari per accogliere gli ospiti...
Finanza Personale

Come guadagnare con il proprio sito

Se avete un sito internet sappiate che ci sono diversi modi con cui potete guadagnare online delle cifre anche abbastanza importanti con cui arrotondare il vostro stipendio. Tutto il sistema ruota intorno al modo della pubblicità e in particolare intorno...
Finanza Personale

Come fare soldi con la pubblicità online

Quando un sito web o un blog raggiunge una certa popolarità, si può sfruttarlo come fonte di guadando attraverso la pubblicità, anche perché i costi per la gestione di sito sono notevolmente aumentati. Nel 2014, solo negli Stati Uniti sono stati pagati...
Lavoro e Carriera

Come diventare web writer

Ti piace scrivere e lo sai fare bene? Il mondo del web ti affascina? Sei alla ricerca di un lavoro? Bene! Perché non diventare web writer? Non pensare che sia un lavoro difficile o impossibile da svolgere. Il web writer è colui che crea contenuti per...
Finanza Personale

Come arrotondare lo stipendio

Purtroppo con la crisi economica che sta colpendo il nostro paese, con un solo stipendio non è facile vivere, per fortuna esistono dei lavori part-time con i quali è possibile arrotondare a fine mese. Molti di questi lavori non hanno un orario ben preciso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.