Come diventare dirigente scolastico

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il ruolo del dirigente scolastico è un compito di responsabilità ed impegno in quanto è il leader primario in una struttura scolastica. Un buon dirigente è un esempio da seguire per il personale docente, in quanto tutti insieme trattano con i protagonisti principali delle scuole che sono bambini o ragazzi a secondo del livello scolastico che può essere l'asilo nido, le scuole d'infanzia ed elementari, le scuole medie e superiori.
Se volete sapere come diventare dirigente nel settore dell'insegnamento e della scuola, continuate la lettura di questa guida e conoscerete maggiormente questa figura professionale che con la nuova norma ha sostituito il preside. Oggi il preside è il vero e proprio dirigente del istituto scolastico con competenze in tutti i campi.

25

Occorrente

  • laurea
  • esperienza di insegnamento
  • concorso
35

Il dirigente scolastico deve essere una figura positiva ed entusiasta del proprio lavoro, disponibile ad ascoltare insegnanti, personale, genitori, studenti ed i membri della comunità. Deve possedere competenze per essere un buon dirigente come doti comunicative, di aggiornamento, saper ottimizzare la gestione e conoscere la legislazione in materia di scuola.
Deve saper rimanere calmo in situazioni difficili, pensare prima di agire e mettere le esigenze della scuola prima di se stesso.
È responsabile e svolge una funzione manageriale della struttura scolastica di cui risponde in termini finanziari, gestionali, amministrativi e didattici. Deve garantire il perfetto svolgimento di tutte le attività scolastiche, garantendo il raggiungimento degli obiettivi stabiliti nel Piano dell'Offerta Formativa detto POF.
Organizza, con l'aiuto degli insegnanti, anche progetti con enti esterni e servizi aggiuntivi per gli studenti, quando il budget lo permette. Coordina il personale docente composto dagli insegnanti ed il personale non docente composto dai bidelli.

45

Per svolgere questa professione è necessario essere laureato, con l'abilitazione all'insegnamento ed è necessario il superamento di un concorso emanato. Per partecipare a questo concorso è obbligatorio essere in ruolo da almeno sette anni presso una scuola statale, mentre se avete almeno tre anni di lavoro nello stesso ruolo, senza abilitazione, potete accedere ad un corso speciale che si tiene periodicamente in ogni Regione.

Continua la lettura
55

Dopo aver superato il concorso accederete a un periodo di formazione dopo di che sarete chiamato presso il provveditorato per la comunicazione della sede della scuola ove svolgere il vostro incarico. In caso di rifiuto, sarete cancellato dalla graduatoria senza possibilità di una seconda occasione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare segretario scolastico

All’interno di ogni istituzione scolastica non lavorano soltanto docenti o collaboratori scolastici, ma anche molte altre figure professionali, che si occupano di amministrare gli uffici, redigendo atti contabili, amministrativi e pratiche burocratiche...
Aziende e Imprese

Come proporre un progetto nelle scuole

Per integrare l'offerta formativa delle scuole, in particolare (ma non solo) quelle relative alla istruzione primaria e secondaria di primo e secondo grado, è previsto che, nell'ambito dell'autonomia operativa, le scuole stesse possano prevedere e organizzare...
Lavoro e Carriera

Come fare domanda per graduatoria di terza fascia del personale ATA

Nelle scuole, il personale ATA (ausiliario tecnico amministrativo) si occupa principalmente di svolgere mansioni di vario genere (amministrative, gestionali, operative, ma non solo) connesse all'attività scolastica, in collaborazione con il dirigente...
Richieste e Moduli

Come presentare la domanda di esonero dalle tasse scolastiche

Come vedremo nel corso di questa guida, normalmente gli istituti scolastici impongono ai propri studenti il pagamento di determinati contributi, allo scopo di garantire agli stessi un miglioramento dei servizi scolastici in generale. Come vedremo tuttavia,...
Lavoro e Carriera

Abilitazione al sostegno scolastico: come conseguirla

L'insegnante di sostegno è un docente specializzato per l'integrazione di alunni diversamente abili, introdotto nella scuola dell'obbligo italiana ai sensi della legge n° 517 del 4 agosto 1977.Le recenti disposizioni in materia di formazione confermano...
Lavoro e Carriera

Abilitazione all'insegnamento: come conseguirla

Se siamo alla ricerca di un lavoro ed il nostro sogno è quello di diventare degli insegnati, prima di riuscirci dovremo intraprendere un particolare percorso formativo che ci porterà alla fine ad ottenere una apposita abilitazione all'insegnamento....
Lavoro e Carriera

Tecniche di organizzazione aziendale

Se siamo chiamati a ricoprire, all'interno di un'azienda, un ruolo che si occupa di organizzare al meglio tutti i vari processi, dovremo necessariamente conoscere tutte le tecniche esistenti per riuscire a svolgere in maniera efficace tutti i compiti...
Lavoro e Carriera

Come predisporre un organigramma

L'organigramma è un elenco che indica precisamente, seguendo un ordine di gradi e gerarchie, l'intero insieme del personale appartenente ad un dato ente od ad una certa azienda. Questa guida, indirizzata in particolare al personale addetto alla segreteria...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.