Come difendersi dai debitori

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Oggigiorno, a causa della crisi, il numero di debitori è in crescente aumento. Difendersi da chi non ha le risorse sufficienti per poter compiere un pagamento dovuto, è un'impresa complessa e difficoltosa. Le fatture e i conti da saldare da parte di imprese e aziende, si vanno sempre di più accumulando, e non è facile star dietro a chi non vuole mai pagare. Nella seguente guida vedremo dunque insieme come difendersi dai debitori, indicandovi delle preziosi regole da seguire per riuscire a risolvere questo fastidioso problema.

27

Occorrente

  • Pazienza
  • Perseveranza
37

Molti clienti titolari di grosse aziende arrivano spesso ad accumulare decine e decine di fatture senza poterle mai pagare. Se si trattasse di pochi soldi, il problema andrebbe facilmente risolto, ma quando si tratta di debiti che si accumulano anche negli anni, il problema diventa sempre più complesso da saper gestire. Per fare chiarezza sulle scadenze di una determinata fattura per esempio, si dovrebbe sempre ricordare all'eventuale cliente i termini di scadenza di tale fattura avvertendolo personalmente o ancora meglio telefonicamente, almeno una settimana prima della data indicata sulla rispettiva fattura.

47

Operando in tal modo, il cliente ipotetico non potrebbe mai avere la scusa inappropriata di aver confuso o dimenticato la data in cui dover pagare il proprio debito. Una delle ragioni del ritardo legato al pagamento può essere davvero questa: per tale motivo è sempre meglio avvisare e prevenire il futuro mancato pagamento. Se il pagamento non avviene entro la data stabilita, è necessario sempre informarsi delle esatte motivazioni del mancato pagamento da parte del cliente. Se l'azienda del cliente si trova in serie difficoltà momentanee, potete proporre al debitore di pagare in piccole rate la somma dovuta, con una piccola mora da pagare.

Continua la lettura
57

Se non avete tempo ne modo di mettervi in contatto con l'azienda o se non volete mescolarvi in tutto questo caos di debiti e pagamenti, è consigliabile affidarsi a delle società che si occupano proprio di recupero crediti. Le società di recupero crediti provvederanno personalmente a contattare i debitori e a far saldare le cifre dovute nei tempi richiesti. Le società di questo tipo si occuperanno di risolvere al meglio e velocemente la situazione, fornendovi un prezioso aiuto soprattutto se non potete star più dietro ai continui debiti non saldati del vostro eventuale cliente. Seguendo tali consigli, riuscirete a gestire al meglio la spiacevole situazione che vi si è presentata.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potrebbe rivelarsi utile il proporre ai debitori una rateizzazione del pagamento.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come difendersi dal recupero crediti

Generalmente per il recupero crediti l'azienda titolare del credito dapprima avvia una prima fase di sollecito, attraverso il proprio ufficio legale interno e, se dopo questa prima fase di sollecito, rimane insoluto, le pratiche passano ad un'agenzia...
Case e Mutui

Guida al pignoramento immobiliare

Il pignoramento immobiliare è un processo molto complesso, e sicuramente anche molto esoso. Questo metodo, permette al creditore, di pignorare, quindi confiscare, eventuali beni immobili intestati al debitore. Secondo alcune fonti attendibili, i pignoramenti...
Finanza Personale

Come uscire da un tunnel di debiti

A tutti sarà capitato di contrarre un piccolo debito, e fin qui non c'è nulla di male. Il problema si presenta qualora il debito diventi un vizio e se ne accumulino di più di quanti se ne riescono a saldare. Ecco che si inizia a cadere in un vortice...
Banche e Conti Correnti

Come ridurre i costi del conto corrente

Il problema del contenimento dei costi è, oggi, uno dei più sentiti tanto per i privati quanto per le aziende. Se, a prima vista, ridurre quelli bancari può sembrare una goccia in un oceano, in realtà il corretto utilizzo di un conto corrente può...
Lavoro e Carriera

Job sharing: cos'è

Con l'attuale crisi che sta affliggendo più o meno tutti i paesi del mondo, negli ultimi anni il mondo del lavoro è stato più volte riformato. E non sempre è facile destreggiarsi agevolmente fra contratti, licenziamenti, contrattazione collettiva....
Aziende e Imprese

Come calcolare il Capitale Circolante Netto

Un'attività commerciale, per verificare le proprie risorse economiche a breve termine, necessita di un indicatore. Si tratta del "capitale circolante netto", ovvero quel margine ottenuto dalla differenza fra le "Attività correnti e le "Passività correnti"....
Aziende e Imprese

Come Calcolare il DSCR

Ogni società e impresa che si rispetti purtroppo deve far fronte a delle spese gestionali che comportano alcune volte dei rischi, ai quali è importante far fronte e soprattutto capire se si è in grado. Esistono degli strumenti appositi per calcolarli....
Lavoro e Carriera

Come recuperare i crediti scaduti

Generalmente per recupero crediti si intende l'insieme di tutte le attività che il creditore svolge nei confronti del debitore, al fine di ottenere il pagamento di quanto gli spetta. Questo perché il più delle volte, alla scadenza fissata per pagare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.