Come determinare valore di un immobile

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Ormai da quasi dieci anni il nostro paese vive un crisi economica senza precedenti, che ha impoverito molte famiglie e al contempo ridotto la fiducia nel mondo degli investimenti. Tuttavia, anche se come inteso in modo più ristretto rispetto al passato, ogni paese conserva la propria attitudine storica a preferire un certo tipo di investimento e sicuramente non abbiamo dubbi nell'affermare che il nostro paese vede storicamente gli investitori orientati ad investire nel settore immobiliare, tecnicamente detto real estate. Una delle problematiche di questo settore è cercare di comprendere come è possibile valutare un bene che afferisce a tale categoria, in quanto economicamente molto più complesso di titoli azionari o obbligazionari. Per tale motivo vi proponiamo questa nostra guida su come determinare il valore di un immobile. Buona lettura.

24

Cercare le giuste agenzie

La soluzione che appare subito più semplice e comoda è certamente quella di rivolgersi ad un’agenzia immobiliare, ma prima fare un qualsiasi passo, è bene informarsi sulla serietà e sulla correttezza di chi opera della società a cui ci si rivolge. Considerarne e confrontarne diverse, senza lasciarsi trasportare dalla fretta: ciò che in un primo momento può entusiasmare ed apparire come una buona occasione, il giorno dopo potrebbe rivelarsi una fregatura. Bisogna innanzitutto precisare che la stima dell'immobile è data dal prodotto che si ottiene dalla superficie moltiplicata per il costo medio del metro quadro in una data zona, ma possono incidere anche altri fattori quali la vicinanza ad un parcheggio, a scuole, zone verdi, mezzi pubblici e servizi vari; inoltre, vanno considerati fattori importantissimi quali la luminosità, la tipologia di esposizione e lo stato di manutenzione del fabbricato.

34

Fare il calcolo in proprio

Per calcolare la superficie, sia per quanto concerne immobili adibiti ad uso residenziale che commerciale, bisogna considerare il totale delle superfici interne ed esterne, procedendo in questa maniera: le superfici calpestabili interne devono essere calcolate al 100%, e questo vale anche per quelle su cui sorgono da pareti divisorie e perimetrali non condivise. I muri perimetrali condivisi (quelli confinanti con altri appartamenti o con aree condominiali comuni come ascensore, vani scale, ecc.) si devono contare al 50%; per le superfici esterne, cioè balconi e terrazze, si considera il 25%, e se sono coperte, il 35%.

Continua la lettura
44

Utilizzare la banca dati nazionale

Per conoscere i prezzi al metro quadro delle diverse categorie di immobili vi consigliamo di consultare il portale online dell'agenzia delle entrate. Qui troverete l'indicazione precisa in modo tale da essere sicuri di non sbagliare e riuscire ad ottenere il reale valore dell'immobile. Sicuramente seguendo questi suggerimenti riuscirete a cavarvela da soli e magari anche a selezionare meglio i diversi offerenti di immobili.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come effettuare l'analisi dei prezzi marginali dell'impianto di riscaldamento, dello stato di manutenzione e dell'età della costruzione

In questa guida, con pochi e semplici passaggi, vi illustrerò alcune formule e composizioni che vi serviranno per stimare il prezzo corretto di un determinato immobile. Ve le riporto, in modo estremamente semplice, allo scopo di aiutarvi ad effettuare...
Finanza Personale

Come si calcola la rendita catastale degli immobili

Il Catasto stabilisce la rendita degli immobili che possiede un proprietario. Per sapere a quanto ammonta la rendita catastale, basterà ottenere i documenti necessari e consegnarli agli uffici del Catasto. Ciò è utile per calcolare l'IMU di un immobile,...
Case e Mutui

Come controllare il documento della titolarità dell'immobile

Il mercato immobiliare è un mercato molto vasto e anche abbastanza impegnativo, soprattutto per chi svolge questo genere di lavoro; purtroppo negli ultimi periodi ha subito un forte declino, in quanto per la crisi lavorativa che ha investito l'Italia...
Lavoro e Carriera

Come diventare immobiliarista

Il mattone è sicuramente una delle forme di investimento più redditizie ma, proprio per questo, anche una delle più rischiose. L'attività dell'immobiliarista è la più conosciuta nel settore immobiliare anche perché, oltre ad essere molto remunerativa,...
Case e Mutui

Come determinare il prezzo di una casa in base all'unità immobiliare

Avete una casa da vendere, ma non avete idea di quanto potreste chiedere? La cosa più semplice in questo caso sarebbe affidarsi ad un perito tecnico quale ad esempio un geometra, che vi chiederà sicuramente un compenso o all'esperienza di un agente...
Case e Mutui

Come variare l'intestazione della visura catastale

In caso di trasferimento di proprietà, di donazioni, di compravendite, di successioni, ecc., è necessario eseguire un aggiornamento di intestazione degli immobili censiti presso il catasto per avere sempre l'esatta corrispondenza tra quanto presente...
Case e Mutui

Guida al pignoramento immobiliare

Il pignoramento immobiliare è un processo molto complesso, e sicuramente anche molto esoso. Questo metodo, permette al creditore, di pignorare, quindi confiscare, eventuali beni immobili intestati al debitore. Secondo alcune fonti attendibili, i pignoramenti...
Case e Mutui

Come valutare un immobile

Il mercato dell'immobile negli ultimi anni ha subito gravi perdite economiche, in quanto i prezzi sono aumentati a vista d'occhio e vista la situazione presente, soprattutto in Italia di disoccupazione, la gente non può più eseguire un mutuo; le banche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.