Come determinare le quote millesimali

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le quote millesimali sono essenzialmente dei valori che vengono calcolati come il rapporto tra il valore di stima di ogni singola unità di tipo immobiliare rispetto al quello che è il valore totale dell'edificio stesso preso in considerazione. Le quote millesimali servono per determinare l'aliquota di contribuzione per le spese ordinarie e straordinarie che ogni condomino deve affrontare in pagamento. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a determinare le tabelle millesimali.

25

Occorrente

  • seguire i consigli riportati nella guida.
35

Informazioni generali

Le quote millesimali sono dei valori influenzati fortemente da alcuni particolari coefficienti moltiplicativi. Questi coefficienti solitamente sono stimati da dei tecnici redattori ed è per questo che devono essere discusse, nonché votate in assemblea condominiale, per essere convalidate all'unanimità.
Le tabelle millesimali sono essenzialmente di due tipi: tabelle generali e tabelle speciali.

45

Tabelle generali

Le tabelle generali sono delle particolari tabelle che vengono calcolate sulla superficie volume reale delle varie unità (abitazioni, negozi, garage ecc.) alle quali vengono usualmente applicati dei coefficienti ottenendo una superficie o volume virtuale. I coefficienti che vengono utilizzati maggiormente sono quelli di utilizzo (in un'abitazione 10 metri quadrati di soggiorno non valgono quanto 10 metri quadrati di balcone), di piano (si considera come con più valore un immobile al piano primo rispetto che uno al quinto piano, in condizioni simili), di luminosità (espresso in base alla quantità di luce che penetra nei locali), di orientamento (che valuta l'esposizione rispetto ai punti cardinali) e d'esposizione (è molto migliore un appartamento che ha una vista sul mare che uno sulla strada). Determinata la superficie o volume virtuale di tutte le unità immobiliari, queste vengono sommate e rapportate all'intero immobile.

Continua la lettura
55

Tabelle speciali

Le tabelle speciali sono quelle tabelle che vengono applicate per il pagamento di particolari spese alle quali i condomini non devono partecipare in modo "generale". Si tratta quindi del caso, ad esempio, della ripartizione delle spese per la pulizia delle scale e/o dell'ascensore condominiale.
In questi casi dovete sapere che devono essere determinate i millesimi in questa semplice maniera: 500 millesimi vengono attribuiti alle proprietà dell'immobile (in sostanza un appartamento da 160 millesimi viene dimezzato a 80) e gli altri 500 vengono divisi moltiplicandoli per n° piano/somma di tutti i piani (in un palazzina di tre piani, per esempio, il piano terra varrà 500 x (1/ (1+2+3)); ciò equivale esattamente ad 83,3 millesimi e cosi via dicendo).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come spartire le spese di un condominio

Spesso e volentieri sono cause di continue liti e diatribe fra condomini, che non di rado sfociano in vere e proprie azioni legali: stiamo parlando di come spartire le spese fra condomini. Il Codice Civile infatti all’art. 1123 disciplina la “ripartizione...
Case e Mutui

Come verificare la divisione delle spese condominiali

In ogni stabile occorre avere sempre un amministratore. Questo renderà più semplice la vita condominiale. Occupandosi di gestire i conti e dividere le spese condominiali. Queste una volta ripartite vengono presentate ogni mese agli abitanti del condominio....
Aziende e Imprese

Come amministrare un condominio

Convivere con altre persone è difficile, possiamo immaginarci amministrare un gruppo di persone mettendo d'accordo tutti. Chi abita in condominio sa le difficoltà del convivere con i propri vicini, avere a che fare con le riunioni amministrative, prendere...
Case e Mutui

Come ripartire le spese condominiali in base ai millesimi

In questo tutorial vedremo come ripartire le spese condominiali in base ai millesimi. Il fatto di abitare in condominio, permette il pagamento delle spese condominiali sia da parte di chi è in affitto, sia da parte di dei proprietari delle abitazioni....
Richieste e Moduli

Come fare una delega per un'assemblea condominiale

Soprattutto per chi vive in città, abitare in un appartamento condominiale è una realtà molto diffusa. Un edificio condominiale è suddiviso in più appartamenti, ciascuno dei quali di proprietà esclusiva di una o più persone, mentre le parti in...
Richieste e Moduli

Come indire un'assemblea condominiale

Le assemblee condominiali servono a deliberare, e approvare bilanci annuali. Anche eventuali opere di ristrutturazione e manutenzione degli edifici. Generalmente vengono indette dall'amministratore dello stabile in oggetto. Vediamo, quindi, attraverso...
Richieste e Moduli

Come dimettersi dalla carica di amministratore di condominio

Un edificio a più unità immobiliari. Necessita di una figura professionale per mettere tutti coloro che posseggono un appartamento nello stesso ugual piano. Seguendo, naturalmente le quote delle loro relative proprietà e le conosciute tabelle millesimali....
Richieste e Moduli

Come contestare le spese di un condominio

L'approvazione delle spese di un condominio da parte dei singoli condomini riuniti in assemblea, è causa frequente di discussioni. Non sempre ogni spesa è chiara, spesso sembra gonfiata e soprattutto inutile. Durante un'assemblea di condominio, l'approvazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.