Come determinare il valore teorico del diritto di opzione

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il diritto di opzione è riconosciuto agli azionisti e agli obbligazionisti che possiedono obbligazioni convertibili in azioni, ed è costituito da una cedola negoziabile, che rappresenta la facoltà di sottoscrivere nuovi titoli, in sede di aumento di Capitale Sociale (CS) oppure d'emissione di un nuovo prestito obbligazionario e proporzionalmente a quanto già detenuto in base ad un rapporto di emissione prestabilito (articoli 2441 e seguenti del codice civile, i quali prevedono anche differenti trattamenti, secondo se essi riguardano titoli quotati o non quotati). Nella seguente semplice e rapida guida che vi andrò ad enunciare immediatamente nei passaggi successivi, vi spiegherò molto brevemente, ma comunque dettagliatamente, come determinare il valore teorico del diritto di opzione.

26

Occorrente

  • Società "A"
  • Aumento del Capitale Sociale (CS)
36

Gli aumenti gratuiti del Capitale Sociale (CS) dell'entità partecipata non determinano nessun onere e non cambiano la percentuale di partecipazione, per cui non sarà assolutamente necessario procedere ad alcuna variazione nel valore della partecipazione stessa. Siccome le azioni gratuite (ovvero aventi un prezzo pari a "0,00€") devono essere sommate in numero a quelle già in essere, però, il costo unitario medio diminuisce proporzionalmente.

46

Quando si verificano aumenti a pagamento del Capitale Sociale (CS) della partecipata, il diritto di opzione pagato va rilevato nella contabilità e nel bilancio di esercizio al costo di acquisto. Inoltre, i diritti di opzione costituiscono una porzione del valore delle azioni e, dunque, dopo la delibera di incremento, l'importo dei titoli azionari dev'essere suddiviso tra il valore dell'azione al netto del diritto di opzione e l'entità di quest'ultimo.

Continua la lettura
56

Secondo i principi contabili nazionali, la separazione del valore dell'investimento per darne una parte ai diritti di opzione dev'essere eseguita proporzionalmente ai valori di mercato delle azioni e dei diritti di opzione alla data in cui essi vengono ricevuti (suddivisione extracontabile). Supponiamo che la società "A" effettua a pagamento un aumento di Capitale Sociale (CS) che passa da "400.000,00€" a "500.000,00€", tramite l'emissione di 10.000 nuove azioni del valore nominale di "10,00€" ciascuna: se la quotazione dei titoli è uguale a "90,00€", il rapporto d'offerta sarà pari a "10.000 / 40.000 = 1 / 4 = 0,25", dove le "40.000" rappresentano i titoli azionari già esistenti.

66

Per un soggetto che sia già azionista della società "A", il valore teorico delle azioni dopo l'aumento di Capitale Sociale (CS) è pari a "[(90,00€ * 4) + (10,00€ * 1)] / (4 + 1) = (360,00€ + 10,00€) / 5 = 370,00€ / 5 = 74,00€" e, dunque, il valore teorico del diritto di opzione ammonterà a "90,00€ - 74,00€ = 16,00€". Questo vuol dire che, se il diritto d'opzione ha un valore superiore a "16,00€", sarà più conveniente acquisire le azioni sul mercato piuttosto che sottoscrivere quelle di nuova emissione (e viceversa).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Titoli azionari, azioni dematerializzate e non cartolarizzate: caratteristiche

Le azioni rappresentano un settore complicato del mercato del reddito fisso e possono essere interpretate in titoli azionari, azioni dematerializzate e non cartolarizzate. Poiché il valore e i flussi di cassa del nuovo assetto si basano sui suoi titoli...
Lavoro e Carriera

Come diventare hostess e stewart di volo

Il lavoro dell'hostess e dello stewart può sembrare interessante ed affascinante anche se è un lavoro non facile e presenta parecchi svantaggi. Pertanto chi desidera candidarsi per ottenere tale impiego deve essere fortemente motivato a svolgerlo. I...
Finanza Personale

Come si calcola la base imponibile

La base imponibile nel diritto tributario esprime quel valore reddituale essenziale per il calcolo dell'imposta sul reddito. Sapere come calcolare la base imponibile permette di evitare spiacevoli sorprese al termine del periodo d'imposta, permettendoci...
Lavoro e Carriera

Come diventare Vigile Urbano

Quali sono i tre simboli che distinguono un vigile urbano? Fischietto divisa e paletta. Una vera personalità e rigore. Senza dubbio il vigile urbano costituisce, nell'immaginario collettivo, un paladino dell'ordine e del rispetto delle norme cittadine...
Finanza Personale

Come sottoscrivere BTP Italia on line

I BTP Italia sono dei buoni del tesoro emessi con scadenza a tre, cinque, dieci, quindici e trent'anni. Si tratta di obbligazioni con pagamenti semestrali con capitale rimborsato a scadenza, il cui taglio minimo è di 1000 euro. I BTP forniscono agli...
Aziende e Imprese

Come calcolare il valore attuale di un'azione

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che sono dei veri ed appassionati dei nostri articoli, a capire come poter calcolare il valore attuale di un'azione. Iniziamo subito con il dire che il valore delle azioni è davvero difficilissimo...
Finanza Personale

Come Applicare Il Ddm

Nonostante le azioni siano lo strumento più venduto e acquistato in assoluto nel mercato finanziario, non è sempre facile determinare il loro valore. La principale metodologia di calcolo del valore effettivo delle azioni è detta Dividend Discount Model...
Finanza Personale

Come funzionano le quotazioni in borsa

La Borsa rappresenta un luogo dove si riuniscono coloro che trattano affari riguardanti le merci, ovvero la Borsa merci, oppure business relativi la compra vendita di titoli, ossia la Borsa Valori. È un'istituzione autorizzata dal Governo. Tutti questi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.