Come definire le priorità in ufficio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In ufficio, come in qualsiasi lavoro che si effettui, sono presenti quotidianamente un'infinità di incombenze di vario genere. Esistono dei periodi più tranquilli in cui il lavoro viene svolto con serenità, alternati a periodi più caotici, in cui non si riesce a svolgere ogni compito nel modo giusto e nei tempi giusti. È proprio quando si generano questa tipologia di situazioni che diventa necessario dare la precedenza ad alcune cose rispetto ad altre. Vediamo insieme come definire le priorità in ufficio in maniera semplice ed efficace.

26

Occorrente

  • Organizzazione
  • Piano giornaliero, settimanale e mensile
36

Le priorità non sono in realtà delle cose che si possono definire in maniera statica per ogni attività lavorativa, ragione per cui, ogni persona, dovrà valutare quello che è effettivamente prioritario per il proprio lavoro. In genere si preferisce dare la precedenza a quelle incombenze che presentano due caratteristiche di base: scadenza a breve termine e caratteristica d'urgenza. L'urgenza, di qualsiasi tipologia essa sia, richiede la priorità assoluta, sia che si tratti di pratiche da svolgere, pagamenti da assolvere, o altra attività con caratteristiche tipiche che identificano quella tipologia di lavoro e priorità come non rimandabile.

46

Anche per quel che concerne le scadenze possiamo dire che possono suddividersi in varie tipologie, in primis quelle che riguardano lavori da completare che presentano una data limite per la loro consegna. Detto ciò, è ovvio che stilare un calendario mensile ed anche un piano settimanale, ed infine, un altro di carattere giornaliero, può risultare di grande utilità e servire a stabilire quali sono le attività che richiedono un pronto intervento e a come farle evolvere nel corso della settimana. Considerando che ogni persona riesce ad organizzarsi in maniera differente, e che ad ogni individuo corrisponde un ritmo ed una velocità di esecuzione nel campo lavorativo professionale, è ovvio che alcuni lavoratori riusciranno a sbrigare un maggior numero di incombenze lavorative rispetto ad altri, nell'arco dell'intera giornata.

Continua la lettura
56

Rimane il fatto che, organizzare il proprio lavoro può aiutare notevolmente, senza ombra di dubbio, a snellire efficacemente le attività, renderle più veloci, e quindi ottimizzare il tempo che si ha a propria disposizione. In questo modo le priorità verranno assolte con efficacia, senza rischiare di commettere errori di sorta e di stressarsi più del dovuto. Un lavoro non organizzato, invece, tende ad essere notevolmente rallentato e di conseguenza le incombenze tendono ad accumularsi inevitabilmente.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Dare la precedenza alle cose non rimandabili

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come Motivare I Dipendenti Al Lavoro

Un dirigente che si rispetti dovrebbe sapere che per mantenere i propri dipendenti attivi, è necessario che essi siano sempre spronati e motivati. In questa breve guida, sono elencati alcuni suggerimenti che ti aiuteranno a motivare i tuoi collaboratori...
Finanza Personale

Come uscire dai debiti e risparmiare

Ogni mese ci troviamo a fronteggiare una situazione più o meno difficile per quanto riguarda le nostre finanze. Dover pagare diverse rate e soddisfare le esigenze primarie della famiglia diventano priorità assolute. In tempo di crisi è piuttosto facile...
Aziende e Imprese

Come gestire un panificio

Gestire un panificio richiede particolari attenzioni ed un pizzico di abilità. L’amministrazione di un esercizio commerciale, infatti, è una procedura abbastanza complessa, in quanto è indispensabile seguire con estrema precisione determinate norme...
Lavoro e Carriera

Come scrivere il programma di un meeting

Il meeting è un particolare tipo di assemblea all'interno della quale tutti gli invitati discutono un particolare tema. Se stiamo pensando di organizzare un meeting per riuscire ad ottenere un ottimo risultato dovremo organizzare ogni singolo aspetto....
Lavoro e Carriera

Come rendere i tuoi dipendenti soddisfatti

Mantenere stretti i migliori dipendenti è una delle priorità di un’azienda: riunire un team motivato e compromesso con gli obiettivi dell’impresa è un compito fondamentale se non si vuol perdere competitività. Ma allora, come motivare e rendere...
Lavoro e Carriera

Come richiedere il TFR non corrisposto

L'attuale periodo di crisi economica, che sta attanagliando l'Italia e in generale tutta l'Europa, mette in difficoltà ogni giorno tantissime aziende. Molto spesso infatti, alcune di esse, a causa di tutto questo, non hanno alcuna possibilità di versare...
Lavoro e Carriera

Come affrontare un pranzo di lavoro

Se volessimo fare un riassunto, uno sbrigativo vademecum su come affrontare un pranzo di lavoro e come comportarsi, potremmo farlo con una parola sola: "normalmente". Non si può essere qualcosa che non si è, ecco perché diventa fondamentale rimanere...
Lavoro e Carriera

Come gestire l'home-working

Lavorare da casa è per molti un sogno irrealizzabile, ma al giorno d'oggi questa metodologia di lavoro, anche conosciuta come home-working, si sta diffondendo sempre di più, sopratutto negli USA. In Italia però questa soluzione è ancora poco diffusa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.