Come creare un gruppo di lavoro

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Molto spesso in ambito professionale si tende a lavorare da soli in quanto si pensa che in questo modo si riesca a produrre di più e in poco tempo. In realtà invece per alcuni tipi di carriere il lavoro di squadra è un grande elemento di forza che consente non solo di socializzare ma anche di svolgere il compito in maniera nettamente migliore. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come creare un gruppo di lavoro.

24

Attribuire i ruoli

Un gruppo di lavoro rappresenta una realtà ben diversa dal gruppo inteso in senso più generale. A differenza di quest'ultimo infatti, quello di lavoro si caratterizza per avere come elemento di coesione l'attività lavorativa (e non ad esempio interessi comuni, legami affettivi o simpatie) e per il fatto che le persone che ne fanno parte spesso non si scelgono spontaneamente ma si trovano a dover condividere con gli altri spazi, impegni e compiti prestabiliti. Assume in tal senso la configurazione di gruppo "formale" in cui ogni componente ricopre un ruolo ben definito e interagisce regolarmente (e obbligatoriamente) con gli altri per portare a termine gli obiettivi lavorativi, prefissati in genere da un responsabile e quindi molto raramente negoziabili.

34

Scegliere le persone

Queste caratteristiche sono da tenere ben presenti quando occorre lavorare insieme in modo produttivo. Per raggiungere questo scopo è necessario in primo luogo riflettere accuratamente su quali persone scegliere e sulle loro specificità caratteriali e comportamentali. Di conseguenza, questa riflessione va estesa anche ai ruoli che si necessita avere all'interno del team in modo da poter individuare le persone più adatte a ricoprirne ciascuno. L'attribuzione dei ruoli andrà dunque effettuata tenendo conto delle capacità e competenze di ognuno. Bisogna ricordare che il concetto di ruolo all'interno del gruppo lavorativo è di estrema importanza: per assicurare il buon funzionamento dell'insieme è fondamentale non solo distribuire i ruoli in maniera ottimale ma anche esplicitare bene questa distribuzione, in modo che tutti abbiano consapevolezza delle proprie responsabilità.

Continua la lettura
44

Dividere i compiti

Un aspetto molto importante che non bisogna assolutamente trascurare è senza dubbio la divisione dei compiti. Ognuno infatti, in base alle proprie capacità e potenzialità, deve avere un compito specifico da portare a termine. Generalmente tutti i componenti di un gruppo di lavoro possiedono ruoli differenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

I ruoli e le responsabilità di un project manager

Il project manager è il responsabile della qualità di un progetto e del completamento, dove tiene sotto controllo i materiali, il budget, il tempo, le persone coinvolte. In base al contesto operativo dove il project manager opera le sue mansioni cambiano....
Lavoro e Carriera

Come diventare segretario scolastico

All’interno di ogni istituzione scolastica non lavorano soltanto docenti o collaboratori scolastici, ma anche molte altre figure professionali, che si occupano di amministrare gli uffici, redigendo atti contabili, amministrativi e pratiche burocratiche...
Aziende e Imprese

Come valorizzare i talenti in azienda

Complice l'attuale crisi economica, risulta sempre più complicato riuscire a trovare l'impiego per il quale si ha studiato o verso cui ci si sente più predisposti, così tantissime persone si trovano ad accettare mansioni e ruoli assolutamente distanti...
Lavoro e Carriera

Come diventare attore a 40 anni

Talvolta per caso se si è fortunati o altre volte dopo una lunga gavetta se lo si è meno, si riesce ad intraprendere la difficile professione di attori o attrici. Diventare attori non è una cosa semplice: questa professione richiede anni di studio...
Lavoro e Carriera

Consigli per formare un team vincente

Formare un team vincente è fondamentale, sia che la tua impresa sia una start up, oppure un'attività già avviata da tempo. Tra i segreti del successo di ogni azienda un posto di rilievo è occupato infatti dalle persone che vi lavorano o vi collaborano....
Lavoro e Carriera

Personal Manager: il lavoro

Se ancora non sapete cosa significhi il termine Personal Manager e di cosa si occupa nello specifico tale lavoro, ve lo spieghiamo noi in questi piccoli passaggi. Beh significa letteralmente gestore delle informazioni personali. In realtà un personal...
Lavoro e Carriera

Come diventare addetto al back office

L'addetto al back office lavora come dipendente all'interno degli uffici e si occupa di tutte quelle situazioni relative alla gestione amministrativa di un'azienda, inoltrando la necessaria documentazione alle strutture centrali o periferiche di area....
Lavoro e Carriera

Come diventare criminologo

Negli ultimi anni, i casi di cronaca nera hanno subito una sorta di spettacolarizzazione mediatica che attrae milioni di telespettatori. A farne materiale di interesse popolare ci sono, paradossalmente, anche i cosiddetti talk-show "per famiglie", che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.