Come costituire una joint venture all'estero

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La Joint Venture, consiste in un rapporto di collaborazione tra imprese all'estero, un accordo che vi darà la possibilità di avere accesso a zone diverse del mondo, con nuove ed interessanti prospettive commerciali e di collaborazione tra varie industrie. In questa guida vi sarà illustrato in pochi passaggi come costituire una joint venture.

25

Collaborazione


La joint venture apporta vantaggi all'impresa estera e all'investitore che decide di collaborare con essa. Infatti la prima amplierà la propria presenza sul mercato e il secondo, amplierà i suoi investimenti. Uno dei vantaggi dell'impresa sarà quello di ricevere capitali e mezzi tecnologici, mentre l'investitore che vuole creare una nuova attività avrà la possibilità di risparmiare denaro avendo l'impianto del partner estero a disposizione, le informazioni sui concorrenti locali e le reti di distribuzione. Le imprese aderenti all'iniziativa collaborano e accettano i rischi comuni in nome di un ampio inserimento commerciale e l'abbattimento dei costi.

35

L'accordo


La Joint Venture deve essere necessariamente stipulata scegliendo tra due alternative: creare la Joint mediante un accordo commerciale tra imprese oppure istituire una nuova società tra partner. Per ridurre i rischi ed evitare il fallimento totale dei vostri progetti, molti consulenti di impresa consigliano di creare delle società e farle gestire da un nuovo gruppo manageriale finanziato dalle due imprese in accordo. Inoltre, è necessario creare un focus specifico sui propri obiettivi, sceglietene pochi e ben circoscritti. Datevi solo due possibilità di scelta, per esempio, aprire punti vendita all'estero oppure date inizio alla produzione di materiali relativo a componenti industriali.

Continua la lettura
45

Il contratto

Per costituire una Joint Venture, si deve stilare un apposito contratto con regolamenti chiari e precisi. Esso è ovviamente fondamentale per far sì che le parti ne osservino le varie clausole legalmente previste. Quando viene steso tale accordo, è necessario individuare due cose. La prima è l'ammontare della quota di capitale con cui contribuiranno alla formula le aziende partner. La seconda è il loro grado di autonomia patrimoniale. Inoltre è indispensabile conoscere eventuali e forme di abbandono della collaborazione. Qualora dovessero intervenire incomprensioni e disaccordi tra le imprese coinvolte. Per cui è bene ricordare che le prassi con cui hanno preso il via due precise tipologie di joint venture, sono due. Cioè la 'Incorporated', si tratta di società composte da persone oppure da capitali, e le 'Contractual' un insieme di accordi scambiati fra imprenditori.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di costituire una Joint Venture è bene calcolarne precisamente i rischi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come aprire una società in Regno Unito

La forte crisi economica che ha colpito tutto il mondo ha portato negli ultimi anni alla chiusura di moltissime attività con la conseguente drastica riduzione dei posti di lavoro. In questi anni la disoccupazione è quindi cresciuta moltissimo e riuscire...
Aziende e Imprese

Startup: 5 modi per raccogliere fondi

La startup è un tipo di società di capitali che sta via via trovando sempre più notorietà presso riviste telegiornali e altri mezzi di comunicazione. Queste società di capitale possono essere fondate da chiunque, a patto che il capitale sociale sia...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Indonesia

L' Indonesia è l'arcipelago più grande del mondo, costituito da ben 17508 isole con una popolazione di circa 240 milioni di persone. Il territorio è particolarmente ricco di materie prime, ma da sempre offre un costo della manodopera molto basso che...
Aziende e Imprese

5 modi per finanziare una startup

Per chi non lo sapesse ancora, una startup non è altro che una impresa alle prime armi, ossia che si accinge per essere avviata. Naturalmente, una delle pecche a cui bisogna dare adito all'avvio di una startup di successo, è sicuramente il possesso...
Finanza Personale

Come farsi finanziare un progetto

Al giorno d'oggi sono tantissime le persone che decidono di aprire un'attività lavorativa propria. Si tratta sicuramente di un cammino molto complicato, soprattutto a causa della grave crisi economica che l'Italia sta attraversando in questo periodo....
Aziende e Imprese

Come aprire una piccola emittente televisiva

Per chi ha idee e la passione per lo spettacolo e vuole renderle reali è possibile aprire una piccola emittente televisiva. Oggi è piuttosto semplice far conoscere le proprie competenze presentative tramite il web, nella quale la trasmissione di video...
Aziende e Imprese

Come costituire una società in nome collettivo

L'ordinamento giuridico in Italia permette l'esistenza di vari tipi di imprenditoria: dalla singola ditta fino alle grosse società di capitali. Un importante esempio di società, il più diffuso per le attività economiche nel nostro paese è la società...
Aziende e Imprese

Come costituire una società a responsabilità limitata

Nel diritto commerciale italiano, la società a responsabilità limitata, in sigla S. R. L. Oppure semplicemente Srl, rappresenta quel tipo di società di capitali che, come tale, è provvista di una personalità giuridica e risponde delle obbligazioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.