Come contrattare con l'azienda

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L' azienda non sempre è la prima a riconoscere un risultato in termini economici, ed è quindi interesse del lavoratore avanzare delle richieste. Molto spesso però si tende ad annullare le proprie aspettative per paura del confronto con i propri superiori. Se siamo consapevoli delle nostre capacità, questa paura non deve assolutamente rappresentare un freno. Leggiamo questa guida su come contrattare con l'azienda!!

24

Proporsi

La prima regola da osservare per poter contrattare al meglio con l'azienda è quello di attendere il momento opportuno per proporsi. È consigliabile prendere un appuntamento ufficiale con il proprio superiore per esporre le proprie richieste e cercando di mettere in evidenza l'apporto dato per il conseguimento degli obiettivi aziendali. Evitate di prendere alla sprovvista il vostro superiore per non metterlo in una situazione di difficoltà che potrebbe portarlo ad essere meno aperto nei vostri confronti. Ogni vostra richiesta deve essere argomentata con risultati o successi oggettivi che non potranno non essere che riconosciuti dal vostro superiore.

34

Assunzione

Nel caso la vostra situazione non sia di assunzione a tempo indeterminato, fate leva sul lavoro che avete svolto durante il vostro periodo di presenza e sottolineate le capacità che siete stati in grado di esprimere, per puntare all'assunzione definitiva. Nel caso l'azienda possa trarre vantaggi economici dalla vostra assunzione, come ad esempio in caso di assunzione part-time, non esitate a ribadire il concetto. Evitate in qualsiasi modo di avere un atteggiamento arrogante e presuntuoso, ma non siate nemmeno troppo remissivi. Cercate di essere concreti ed oggettivi nella valutazione della vostra persona.

Continua la lettura
44

Variazioni

In fase di contrattazione valutate eventuali variazioni da proporre alla vostra richiesta iniziale. Cercate di non essere troppo rigidi nelle richieste ed evitate di arrivare al braccio di ferro con l'azienda. A meno che non siate pienamente convinti, evitate di minacciare le dimissioni perché questa presa di posizione potrebbe giocare a vostro sfavore. Se infatti l'azienda non dovesse cedere e voi doveste ritirare le dimissioni date rischiereste solo di perdere una parte della vostra forza contrattuale. Tenete a mente che eventuali aumenti ottenuti dai vostri colleghi non devono essere utilizzati come pretesa ma devono essere per voi un semplice metro di valutazione per determinare se la proposta fatta dall'azienda può essere per voi accettabile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare immobiliarista

Il mattone è sicuramente una delle forme di investimento più redditizie ma, proprio per questo, anche una delle più rischiose. L'attività dell'immobiliarista è la più conosciuta nel settore immobiliare anche perché, oltre ad essere molto remunerativa,...
Lavoro e Carriera

Come diventare agente immobiliare

Il mercato immobiliare è un mercato molto vasto, purtroppo oggi le vendite delle case hanno avuto un notevole ribasso, a causa della crisi. Una casa è un bene di rilevante importanza, purtroppo per acquistarla sono necessari diversi requisiti, innanzitutto...
Finanza Personale

Come arrivare a fine mese

Un italiano su tre non riesce a far quadrare i conti ed arrivare a fine mese. La disoccupazione dilaga e gli stipendi sono troppo bassi. Non solo è difficile arrivare a fine mese, ma spesso non si arriva alla seconda settimana. La gente ha perso la fiducia,...
Aziende e Imprese

Come gestire efficacemente un ordine di un cliente

Imparare e conoscere il meccanismo con cui avviene la gestione degli ordini è un compito importante per tutti coloro che mirano ad accrescere il proprio business. Dopotutto, bisogna dire che un business in crescita che gestisce gli ordini in modo accurato...
Aziende e Imprese

I consigli per diventare buoni investitori

Contare su una serie di principi basici può essere d’aiuto per minimizzare i rischi e le perdite al momento di investire. Quindi per chi è alle prime armi, consiglio di leggere la seguente guida. Essa contiene i migliori consigli per diventare dei...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di fai da te

Una buona soluzione per "trovare lavoro" è quella di mettersi in proprio. Però non è cosa da tutti aprire un'attività. Serve innanzitutto determinazione e capacità di assumersi gli eventuali rischi. Inoltre occorre capacità di risolvere con calma...
Aziende e Imprese

Come aprire un'attività di Campeggio

Trovare un lavoro al giorno d'oggi è diventato veramente molto complicato. Infatti sono sempre più le persone che, per colpa della crisi, perdono la propria occupazione. L'unico modo, allora, per provare a risolvere questo problema è quello di aprire...
Aziende e Imprese

10 consigli per condurre al meglio una trattativa

Molto spesso capita, nella vita di tutti i giorni, di trovarsi a dover trattare per poter ottenere qualcosa. Che si tratti di vendere qualcosa, o di chiedere un aumento al datore di lavoro o semplicemente di raggiungere un compromesso con il partner,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.