Come Contabilizzare L'imposta Di Bollo

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il sistema italiano, prevede l'imposta di bollo, ovvero un' imposta fiscale che va applicata alla produzione, richiesta o presentazione di determinati documenti. In questo modo, utilizzando la carta bollata o applicando le marche da bollo, si versano all' Erario l'importo dei valori bollati acquistati. In questa guida approfondiremo come si deve contabilizzare l'imposta di bollo.

25

Taluni atti e documenti per assumere valore legale devono essere assoggettati all'imposta di bollo nella misura e secondo le modalità previste dalle tabelle indicate dal DPR 642/72. Si pensi, ad esempio, alle fatture esenti da imposta sul valore aggiunto di importo superiore ad euro 77,47 sulle quali va applicata una marca da bollo del valore di euro 1,81. Esistono diversi metodi di pagamento dell'imposta di bollo:

- in modo ordinario: mediante carta bollata;
- in modo straordinario: mediante marche da bollo;
- in modo virtuale: consiste nel pagamento dell'imposta all'amministrazione finanziaria ovvero altri uffici autorizzati, oppure con versamento in c/c postale.

35

Con la vigente aliquota del 2 per mille, risulteranno avvantaggi i rapporti aventi un ammontare inferiore a 17.100 euro. L’eliminazione della soglia minima del tributo applicabile comporta comunque che per calcolare in ogni caso l’imposta in misura percentuale, tenendo presente che – ai sensi dei commi secondo e terzo dell’art. 3 del DPR n. 642/1972 – l’importo dovuto non può risultare inferiore ad un euro (fino quindi ad un imponibile di 500 euro) e che le frazioni degli importi dell’imposta di bollo dovuta in misura proporzionale sono arrotondate ad euro 0,10 per difetto o per eccesso a seconda che si tratti, rispettivamente, di frazioni fino ad euro 0,05 o superiori ad euro 0,05.

Continua la lettura
45

Mentre la rilevazione contabile in partita doppia avviene sempre con il criterio di «cassa», ovvero si effettuano le registrazioni contabili al momento del pagamento dell'imposta di bollo, ai fini della predisposizione del bilancio è necessario applicare correttamente il principio della competenza, e quindi addebitare al conto economico soltanto le imposte di bollo effettivamente imputabili all'esercizio.

55

Si immagini il seguente esempio. Vengono acquistate marche da bollo per complessivi euro 1.000 e ne vengono utilizzate euro 250 per atti giudiziari.
La scrittura da fare al momento dell'acquisto è Cassa valori bollati a Cassa 1.000
Al momento dell'utilizzo la scrittura da fare è, invece, Imposte di bollo a Cassa valori bollati 250
Il conto "Cassa valori bollati" deve essere incluso nell'attivo dello stato patrimoniale tra le disponibilità liquide, mentre il conto "imposte di bollo" va riepilogato nel conto economico tra gli oneri diversi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come emettere fattura nel regime dei minimi

La fattura è un documento che attesta una vendita. Questa può avere varie natura e viene emessa attestando numerazione, descrizione, natura, qualità e la quantità delle merci. Per poi potere elencare nella parte tabellare il prezzo unitario, complessivo,...
Case e Mutui

Quante tasse si pagano su un mutuo

Le tasse ormai sono diventate una costante dei nostri giorni. Esistono tasse praticamente per ogni servizio e per ogni bene di cui siamo in possesso. Esistono anche le tasse sui mutui. Ebbene si, anche i mutui non sono esenti da tassazioni. Ma quali e...
Finanza Personale

I migliori conti deposito

Con il termine conti deposito si fa riferimento ad uno strumento finanziario attraverso il quale i piccoli risparmiatori hanno la possibilità di rendere remunerativo quanto risparmiato. Ogni istituto di credito offre diverse soluzioni ai propri clienti;...
Finanza Personale

Come identificare un Prestito A Tasso Zero

Devi stipulare un prestito e non vuoi rimetterci somme di denaro? Desideri saperne di più per quanto riguarda il tasso zero? Ecco tutte le informazioni che devi assolutamente conoscere prima di impegnarti in un prestito! Oggi, grazie alle nuove leggi,...
Case e Mutui

Come calcolare la cedolare secca

La "cedolare secca sugli affitti", introdotta nel 2011, è un'imposta che sostituisce tutti i tributi attualmente dovuti sulle locazioni (articolo 3 del DLGS 23/2011). Si tratta in pratica di una facilitazione sul reddito percepito dall'affitto di un...
Aziende e Imprese

Come archiviare digitalmente i documenti contabili e fiscali

Cominciamo col dire che l'archiviazione digitale di un documento rappresenta la sostituzione della sua forma cartacea con l'equivalente del documento in formato digitale. Il documento digitale viene definito come "la rappresentazione informatica di atti,...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Nicaragua

Il sistema fiscale di un determinato Paese è rappresentato da un insieme di regole che determinano le entrate dello Stato. Le entrate (o tributi) sono percepite dallo Stato attraverso tasse, imposte e contributi. In questa guida, parleremo di come funziona...
Case e Mutui

Come registrare un preliminare di vendita

Il contratto preliminare di vendita è, semplicemente, un accordo tra il venditore ed il compratore. In base a tale accordo essi non fanno altro che impegnarsi a comprare un immobile. Il mondo del diritto può essere incomprensibile per chi non conosce...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.