Come conseguire la certificazione B2 per l'insegnamento dell'inglese

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Oggi giorno, con le normative vigenti in Italia, se si vuole intraprendere la carriera di insegnante di lingua inglese, è necessario avere almeno un anno di tirocinio. Questo è un requisito indispensabile, se si vuole ottenere l'abilitazione all'insegnamento. Per ottenerlo è importante dunque, seguire un corso. Secondo requisito, importantissimo di cui bisogna esserne in possesso, è la certificazione B2. Oggi, in questa guida formata da pochi, e brevissimi passaggi, vi spiegheremo passo per passo, come conseguire la certificazione b2 per l'insegnamento dell'inglese.

25

Conseguire la laurea in lingue

Chiaramente, il primo requisito di cui bisogna essere in possesso obbligatoriamente, è la laurea in lingue. Ad essa va però aggiunta la certificazione B2 ovvero un attestato in cui si evidenzia il grado di conoscenza di una lingua straniera. Questo è fondamentale per qualsiasi lingua si intende insegnare quindi non si riferisce soltanto a quella inglese. Il certificato con la sigla B2 rappresenta il valore medio, tenendo conto che quelli indicati con A1 e A2 sono i più bassi. Invece quelli elencati con la lettera C1 e C2 rappresentano il top nel giudizio per chi insegna lingue e ne ha la piena padronanza.

35

Seguire un corso

Per poter ottenere il certificato B2, è necessario iscriversi a dei corsi, che vengono organizzati dal ministero dell'Università e della ricerca stesso. Alla fine del percorso seguito, sarete sottoposti ad esami, da parte di insegnanti madrelingua dove testeranno le vostre capacità acquisite. Il corso in genere dura in base al livello di conoscenza della lingua per cui si va da un minimo di 15 ore per coloro che sono già al top fino ad arrivare a 40/50 giorni per i principianti, che possono quindi ottenere un graduale e soddisfacente apprendimento. Lo studio, comprenderà testi complessi su molteplici argomenti, incluse conversazioni specifiche, del settore in cui ci si sta specializzando.

Continua la lettura
45

Effettuare corsi privati prima di quello ufficiale

Uno dei vantaggi di questi corsi, è che le lezioni vengono impartite da insegnanti madrelingua, dunque l'approccio risulterà essere meno faticoso. I corsi ovviamente sono a pagamento. Per sapere quali sono gli enti patrocinati dal Ministero dell’Università, si possono consultare i siti online dei maggiori atenei italiani. È sempre meglio fare un corso privato prima di iscriversi a quello ufficiale. Poiché una buona preparazione di base potrebbe risultarvi sempre utile ai fini del giudizio finale e al conseguimento con pieno merito dell'attestato B2 per l'insegnamento della lingua inglese.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare insegnante di danza hip hop

La certificazione dell'istruzione di aerobica di Dance / Hip-hop di ASFA aiuta i professionisti esperti dell'allenamento, a soddisfare i loro obiettivi di formazione continua, espandendosi in un metodo di divertimento e di stile basato su danza. La certificazione...
Lavoro e Carriera

Le principali certificazioni in Project Management

Il lavoro per progetto negli ultimi anni è andato sempre più diffondendosi nelle aziende, ciò ha portato le persone che vogliono intraprendere la carriera professionale di project manager a conseguire delle certificazioni comprovanti le conoscenze...
Lavoro e Carriera

Abilitazione all'insegnamento: come conseguirla

Se siamo alla ricerca di un lavoro ed il nostro sogno è quello di diventare degli insegnati, prima di riuscirci dovremo intraprendere un particolare percorso formativo che ci porterà alla fine ad ottenere una apposita abilitazione all'insegnamento....
Lavoro e Carriera

Le certificazioni per insegnare italiano a stranieri

Sebbene per diventare insegnante di italiano per stranieri non esista un vero e proprio percorso di studio o una laurea specifica, ci sono alcuni titoli che è bene conseguire se si intende intraprendere questa carriera. In Italia le certificazioni ufficiali...
Lavoro e Carriera

Come diventare insegnante di sostegno

Oggigiorno sono moltissime le persone che pensano di intraprendere la carriera dell'insegnamento. Trattasi senza dubbio di un cammino non tanto facile da poter affrontare, però certamente non sarà impossibile, come nulla è impossibile. Esiste un percorso...
Lavoro e Carriera

Come diventare insegnante

Quella dell'insegnante è una bellissima professione, di grande importanza per lo sviluppo della società. Si ha la fortuna di esercitare continuamente la cultura e di essere a contatto con giovani menti. Dal punto di vista umano il contatto con i propri...
Lavoro e Carriera

Come diventare psicologo dello sport

Uno sportivo sa bene come il benessere mentale possa influenza le propria performance sportive. Infatti uno stato di serenità mentale offre un vantaggio non indifferente quando si pratica uno sport. Viceversa alcuni problemi di natura psicologica possono...
Lavoro e Carriera

Come ottenere il patentino di saldatore

Il patentino di saldatura è un riconoscimento necessario per tutte quelle aziende che vogliono essere in regola con le normative sulla qualità e sicurezza dei processi di saldatura in ambito industriale. Esso attesta, di fatto, l’abilità manuale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.